Greenstyle Casa & Giardino Casa Insetti in casa: addio per sempre con questi 5 infallibili metodi

Insetti in casa: addio per sempre con questi 5 infallibili metodi

Insetti in casa: addio per sempre con questi 5 infallibili metodi

Fonte immagine: Canva

Gli insetti in casa sono da sempre un fastidioso problema da risolvere. Ma perché li ritroviamo nelle nostre abitazioni? Gli insetti cercano cibo, acqua e riparo. Se riescono a trovarli nella tua casa, si trasferiranno. Gli insetti che si trovano comunemente all’interno delle case possono essere ad esempio formiche, scarafaggi, mosche, millepiedi e pesciolini d’argento.

I proprietari di animali domestici a volte hanno a che fare anche con pulci e zecche. Ciascuno di questi parassiti può manifestarsi in diversi periodi dell’anno e alcuni sono più problematici di altri.

Scopri come riconoscerli e 5 metodi per eliminarli per sempre dalla casa.

Insetti in casa e come riconoscerli

Quali sono gli insetti che si trovano in casa? Esistono una grande varierà d’insetti, ma quelli che potremmo trovare in casa sono molto limitati.

Ecco i principali piccoli insetti in casa e come riconoscerli.

Formiche

Le formiche sono esperti spazzini e formano colonie numerose. Sono note per trovare anche piccoli frammenti di cibo non perfettamente conservati. Ciò li rende uno degli insetti in casa più fastidiosi di sempre. Sono attratte da odori di cibo e in particolare da zuccheri. Un’invasione di formiche è probabile più nei periodi caldi, quindi primavera ed estate.

Punteruoli del grano e la tignola della farina

I punteruoli del grano sono piccolissimi insetti, circa 5 millimetri, di colore scuro che attaccano pacchi di pasta e/o altri cereali mal conservati nella cucina. La tignola della farina è un insetto alato molto prolifico, che depone le uova in alimenti come farina, cereali, frutta secca.

Insetti in casa: la processionaria

Questo insetto vive in aree boschive e si nutre della linfa vitale degli alberi. Tuttavia se in cerca di cibo potrebbe entrare nelle case, soprattutto se vicine ad alberi. È un insetto pericoloso per l’uomo e gli altri animali, di conseguenza nel caso di un avvistamento in casa deve essere prontamente eliminato.

Il suo aspetto è quello di un bruco peloso di colore marrone. E il periodo in cui è possibile incontrarlo è da marzo ad agosto, quando si risveglia affamato dopo l’inverno.

Pesciolini d’argento

Gli insetti comunemente chiamati pesciolini d’argento, per il loro colore argentato, sono in realtà i Lepisma saccharina. Non sono nocivi per l’uomo, ma si nutrono di cibi con zuccheri e amidi, carta, legno e colla. Possono presentarsi in casa in ogni periodo dell’anno.

Scarafaggi

Spesso indicati anche come blatte, sono insetti che amano ambienti umidi e sporchi. Sono insetti infestanti organizzati in colonie e principalmente possono essere avvistati, oltre a cantine e garage, anche in cucina. Possono entrare da fessure nel muro per cercare riparo e cibo in casa.

Cimici

insetti in casa
Fonte: Canva

Le cimici generalmente vivono e si riproducono all’aperto, ma quando le temperature si abbassano, spesso si intrufolano all’interno per andare in letargo. Può capitare quindi di avvistarle a primavera quando si svegliano dopo i mesi freddi. L’importante è ricordarsi di non provare a schiacciarle. Quando vengono disturbate, emettono un cattivo odore che attira solo più cimici.

Millepiedi

I millepiedi sono insetti innocui. Non distruggono la casa o contaminano la dispensa, ma si nutrono invece di insetti nocivi come termiti, falene e scarafaggi. Tuttavia è comprensibile che non si voglia avere un millepiedi sul muro della propria camera.

I tarli del legno

Questi insetti del legno in casa fanno enormi danni. I tarli sono coleotteri, di colore marroncino e hanno piccole ali. Ci sono varie specie di tarli e per identificarli potrebbe servire l’occhio di uno esperto. Il principale modo per accorgersi di un’infestazione di tarli sono dei piccoli buchi presenti nel legno e della segatura in terra.

Insetti in casa volanti

Api e vespe sono insetti potenzialmente pericolosi per l’uomo, in quanto possono scatenare con la puntura anche reazioni allergiche. Possono entrare in casa nei mesi caldi, soprattutto se è presente un nido nel terrazzo o giardino.

Le zanzare, come gli altri insetti volanti sono estremamente fastidiose. Dal periodo primaverile e per tutta l’estate sono presenti e possono infastidire soprattutto per le punture.

Insetti in casa come eliminarli

come eliminare insetti in casa
Fonte: Canva

Come liberarsi degli insetti in casa? Esistono moltissimi metodi per eliminare gli insetti in casa, senza dimenticare che in caso di infestazione massiccia la scelta più ragionevole è quella di rivolgersi a un disinfestatore esperto.

Metodi con prodotti chimici

In commercio esistono spray, prodotti chimici e trattamenti localizzati per intervenire su infestazioni, tuttavia molto spesso questi prodotti agiscono solo sull’insetto adulto e non sul nido.

Esistono anche esche in commercio che possono invece agire sulle uova degli insetti in casa e distruggere così anche l’eventuale nido formatosi.

Molto spesso però, soprattutto se l’infestazione è relativamente contenuta si può optare per metodi naturali per eliminare gli insetti in casa.

Pulizia e controllo della conservazione degli alimenti

Gli insetti in casa, entrano in cerca di riparo dal freddo o in cerca di cibo. Di conseguenza nel caso di un avvistamento di un insetto, la prima azione da compiere è quella di svolgere una pulizia adeguata e regolare della cucina; ordinare e controllare la conservazione dei cibi.

Inoltre, se si tratta di insetti come formiche o punteruoli del grano sarà necessario eliminare tutti gli alimenti infestati e soprattutto controllare i cibi accanto, perché potrebbero esserci delle larve. Passare l’aspirapolvere permette poi di eliminare insetti come le cimici, che ricordiamo non possono essere schiacciate perché emettono un terribile odore.

Altri insetti, come gli scarafaggi, prediligono ambienti umidi, sarà quindi opportuno concentrarsi nella pulizia dei bagni della casa e in generale arieggiare almeno una volta al giorno tutti gli ambienti. Così come è opportuno controllare e tenere in ordine il terrazzo e il giardino per evitare brutte sorprese come un nido di vespe o un’invasione di zanzare.

Insetti in casa: crea delle esche naturali

Un modo naturale per eliminare alcuni tipi di insetti, in particolare quelli ghiotti di zuccheri è attirarli in bottiglie con delle esche di cibo. Questo metodo però è raccomandato per insetti come ad esempio i pesciolini d’argento, ma potrebbe essere inutile o addirittura controproducente per le formiche.

Per altri insetti, come i moscerini della frutta e mosche, si può escogitare un’esca naturale con l’ aceto di mele. Aggiungendo in un bicchiere anche di detersivo per piatti e dell’acqua. I moscerini saranno attratti, ma non riusciranno più a volare via.

Spezie e piante aromatiche

Molte piante aromatiche sono estremamente efficaci per allontanare gli insetti in casa, ad esempio la lavanda e l’alloro. Quindi un metodo naturale può essere quello di impiegare diffusori per ambiente con questi aromi.

Anche piantine aromatiche come basilico, timo, menta e rosmarino possono essere ottime alleate, posizionandole in cucina.

Le spezie da cucina come paprika, pepe nero, peperoncino e cannella possono essere utilizzate per allontanare le formiche, basta spargerle accanto alla tana o intorno ai muri.

Come creare un’insetticida naturale

Aceto, limone e bicarbonato sono tre ottimi strumenti naturali per sconfiggere gli insetti in casa. Si possono unire in uno spruzzino per creare uno spray naturale allontana insetti. Anche singolarmente sono utili per il trattamento di alcuni insetti:

  • aceto: utile per pulire, ma è anche un respingente naturale per mosche e formiche;
  • limone: ottimo per allontanare le formiche;
  • bicarbonato: allontana le zanzare, si può anche sfregarlo sulla pelle o lasciarlo in una ciotolina per mandare via gli insetti.

Consigli su come prevenire gli insetti in casa

Fonte: Canva

Per avere una casa libera da insetti, ecco alcune accortezze da seguire:

  • Pulizia profonda della cucina e degli ambienti umidi;
  • Conservazione accurata dei cibi in contenitori chiusi ermeticamente;
  • Non lasciare cibo incustodito di notte, anche quello degli animali domestici;
  • Riparare prontamente qualsiasi problema idraulico che possa portare umidità;
  • Dotarsi di zanzariere a porte e finestre;
  • Sigillare crepe e buchi nei muri;
  • Mantenere pulito il giardino e il terrazzo;
  • Arieggiare non solo la casa, ma anche soffitte e cantine;
  • Controllare e riparare eventualmente infissi vecchi o danneggiati.

Altri approfondimenti

Seguici anche sui canali social

Altri articoli su Insetti