instagram logo

greenstyle.it

Seguici su Instagram
Allergie respiratorie e cambiamenti climatici: c’è un collegamento?
Cambiamenti Climatici

Quali sono le possibili conseguenze del riscaldamento globale per le persone allergiche? Studi hanno rilevato l’esistenza di un chiaro collegamento tra allergie respiratorie e cambiamenti climatici. Per arginare il problema, la strada da percorrere è quella che ci porta verso un mondo più verde, ma non solo.

Idrocarburi policiclici aromatici: cosa sono gli IPA e perché sono dannosi
Inquinamento

Gli idrocarburi policiclici aromatici sono composti derivanti dalla combustione incompleta di materiali organici. Ampiamente diffusi in ambienti urbani e industriali, alcuni IPA sono noti per la loro tossicità e per l’attività cancerogena. La loro persistenza nell’ambiente e il loro accumulo in siti inquinati rappresentano un pericolo per la salute umana, animale e per l’ambiente in genere.

Le storie di GreenStyle

Come fare la spesa a Km 0: 3 consigli
Alimentazione

Il concetto di Km 0 è un orgoglio made in Italy che ha conquistato il mondo per ragioni di varia natura. Se infatti scegliamo cibi o manufatti locali, valorizziamo le produzioni del luogo e spesso riusciamo anche a risparmiare sui costi. Ma non solo, visto che a livello ambientale, la scelta di prodotti del territorio permette di ridurre le emissioni di CO2 che provengono dai trasporti.

Vetro basso emissivo: 4 caratteristiche e costo
Design

Il vetro basso emissivo è uno strumento molto utile per migliorare l’isolamento termico di un edificio o un’abitazione: grazie all’applicazione di uno strato di ossido di metalli, questo particolare vetro riduce la dispersione termica del 30-50%, rivelandosi un ottimo alleato durante le giornate invernali più fredde.

The Lancet Countdown: è allarme per l’impatto del clima sulla salute
Cambiamenti Climatici

È essenziale unire le forze globali per affrontare la crisi climatica e proteggere la salute delle attuali e future generazioni. Il rapporto The Lancet Countdown è un richiamo alla necessità di azioni immediate e concrete per mitigare gli effetti del cambiamento climatico sulla nostra salute e sul nostro pianeta. È una sfida che dobbiamo affrontare con determinazione, per un futuro più sano e sostenibile per tutti.

Ecosistema urbano 2023: pochi i miglioramenti in Italia
Sostenibilità

Il rapporto Ecosistema Urbano 2023 di Legambiente fornisce un quadro delle performance ambientali delle città italiane. Sebbene molte città abbiano compiuto progressi, rimangono molte questioni significative da risolvere. Dalla prima osservazione sono passati ormai 30 anni e, ad oggi, non si registrano miglioramenti significativi in ambiti come la motorizzazione e la qualità dell’aria. Meglio, inece, la raccolta differenziata e le piste ciclabili.

Il 2024 sarà ancora più caldo del 2023: tutta colpa di El Niño
Cambiamenti Climatici

Mentre il 2023 si prepara a stabilire nuovi record di temperatura, sembra che il 2024 potrebbe seguire la stessa strada, con El Niño che gioca un ruolo significativo nel mantenere alte le temperature globali. Questo sottolinea l’importanza di continuare a concentrarsi sugli sforzi per ridurre le emissioni di gas serra e mitigare l’impatto dei cambiamenti climatici sulla Terra.

Maltempo: esondazioni in Toscana, 7 vittime: è crisi climatica
Pianeta Terra

Il maltempo in Toscana ha avuto un impatto devastante sulla regione, causando vittime e danni significativi. È fondamentale che le autorità locali e nazionali continuino a coordinare gli sforzi di soccorso, assistenza e ripristino per aiutare le comunità colpite a tornare alla normalità. Questi eventi estremi ci ricordano l’importanza della preparazione per situazioni meteorologiche avverse e della solidarietà nella risposta alle crisi.

Bioenergie: in Europa sono la principale fonte rinnovabile
Energia

Le bioenergie sono la principale fonte rinnovabile in Europa, contribuendo in modo significativo alla transizione verso un futuro più sostenibile. La loro crescente importanza nei settori energetici, dei trasporti e del riscaldamento evidenzia la necessità di accelerare questa trasformazione. Mentre l’Europa si impegna a ridurre la dipendenza dai combustibili fossili, le bioenergie rappresentano una soluzione chiave per un futuro più verde e sostenibile.

Il 79% degli italiani desidera uno stile di vita green
Sostenibilità

L’Italia sta andando verso uno stile di vita sempre più green e sostenibile. Con l’interesse e la partecipazione degli italiani che raggiungono livelli senza precedenti, c’è motivo di speranza per un futuro più sostenibile per il nostro Paese.

Smog in Emilia Romagna causato dagli impianti di cremazione? La denuncia della Lega
Inquinamento

Il consigliere leghista Emiliano Occhi punta il dito in Emilia Romagna contro il nuovo Piano Aria della giunta regionale di Stefano Bonaccini, perché non ci sono riferimenti agli impianti di cremazione, che potrebbero contribuire e non poco all’inquinamento atmosferico registrato negli ultimi tempi sui cieli della regione. Sono molti i forni crematori nelle principali città emiliane e romagnole, ma non esistono ancora norme specifiche per regolare le emissioni prodotte dagli stessi.

Protossido di azoto: gli effetti sul pianeta del gas serra
Inquinamento

Il protossido di azoto è un potente gas serra. La sua presenza contribuisce significativamente al riscaldamento globale per il suo potenziale di ritenzione del calore di gran lunga maggiore rispetto alla CO2. Le fonti principali di N2O includono l’agricoltura, i fertilizzanti ed i processi industriali. Sebbene rappresenti una percentuale relativamente bassa delle emissioni totali, il suo impatto elevato ci pone di fronte all’esigenza di limitarne e monitorarne le fonti.

La Grande Barriera Corallina in pericolo, sbiancata dai cambiamenti climatici
Ambiente

La Grande Barriera Corallina è in pericolo e la causa sono i cambiamenti climatici che la stanno sbiancando. Il fenomeno dello sbiancamento non è nuovo ma resta un processo recente, che è cominciato verso la fine degli anni 90. Dal 1998 in poi sono stati registrati sette eventi simili, ma quello del 2024 sembra essere uno dei peggiori, di pari passo con l’aumento delle temperature.

Poliestere: quanto fa male all’ambiente il re dei tessuti sintetici?
Inquinamento

Il poliestere è un tessuto sintetico diventato sempre più popolare a partire dagli anni ’70. Relativamente economico, facile da produrre, elastico, resistente e versatile, ha trovato larga applicazione sia nella produzione di abiti che di tessili per la casa. Eppure, si tratta di un materiale decisamente inquinante: oltre a contaminare suolo e acqua, è uno dei primi responsabili del rilascio di microplastiche nell’ambiente.

Come dimagrire velocemente: 3 diete lampo senza danni per la salute
Dieta

Dimagrire velocemente e in modo salutare sembra un miraggio irraggiungibile, eppure è effettivamente possibile. Oltre al cibo che portiamo in tavola tutti i giorni, a giocare un ruolo essenziale sono anche il modo in cui lo consumiamo e il nostro stile di vita quotidiano.

Dieta Dash: cos’è, benefici e rischi
Dieta

La dieta Dash non è nata come regime alimentare per dimagrire, ma per tenere sotto controllo la pressione arteriosa: sia nell’ottica di prevenire un innalzamento dei valori della pressione sia per porre rimedio quando i livelli sono già alti. Si basa su alimenti con poche calorie, come frutta, verdura, cereali integrali, cibi con pochi grassi, riducendo o eliminando la carne rossa, gli zuccheri, i dolci, gli oli tropicali e i cibi processati.

Dieta senza istamina: come funziona e cosa mangiare
Dieta

L’intolleranza all’istamina è una condizione provocata da insufficienti livelli di un enzima responsabile del metabolismo di questa molecola. Ma cosa mangiare e quali cibi evitare se si soffre di questa intolleranza? La dieta senza istamina include una lunga lista di alimenti, ma altrettanti dovrebbero essere esclusi o limitati. Tra questi rientrano i pomodori, i crauti, alcuni insaccati, pesce in scatola, salsa di soia e ketchup.

Dieta del latte per dimagrire 5 kg in 8 giorni: come funziona e rischi
Dieta

La dieta del latte per dimagrire 5 kg in 8 giorni è una dieta lampo ampiamente sbilanciata, che prevede alcuni giorni di sola assunzione di latte vaccino (che si può sostituire con quello di mandorle o di soia) e altri in cui si possono aggiungere cibi proteici ipocalorici, come carni magre, formaggi magri, uova soda, frutti con poche calorie. Non si può seguire per più di 8 giorni per evitare carenze nutrizionali gravi.

Pesci magri: quali mangiare se sei a dieta
Alimenti

Se siete a dieta, privilegiate pesci come merluzzo, nasello, triglia, sogliola, orata e spigola in quanto ricchi di proteine essenziali e di alto valore biologico utili per la costruzione muscolare. Il loro basso contenuto di grassi li rende ideali per il controllo calorico. Scegliete metodi di cottura leggeri come la grigliatura o quella a vapore per mantenere il profilo nutrizionale e non aggiungere calorie.

Video