Cani

Il cane, adorabile amico e compagno di giochi e di vita, è parte integrante della famiglia dei canidi e discendente del lupo: la domesticazione gli ha fatto abbandonare la vita selvaggia per affiancare l’uomo e il suo focolare. Dal formato variabile in base alla taglia e alla razza, può possedere un manto lungo o corto, rado o folto, liscio, ispido o anche riccio, mentre la colorazione dello stesso può cambiare dal bianco al grigio, passando dal nero al marrone e beige.
Noto tecnicamente come Canis lupus familiaris può vantare una coda liscia o folta, lunga o corta oppure assente, ma anche una conformazione particolare del cranio: brachicefala, mesaticefala o doligocefala.

Origini ed evoluzione

La domesticazione del lupo ha permesso di giungere alla convivenza attuale con le diverse razze di cani: secondo alcuni ritrovamenti fossili, questo dialogo possiede origini antichissime e discende da diversi lupi situati in aree geografiche differenti.
Probabilmente la necessità di presidiare il focolare ha convinto l’uomo a integrare il lupo all’interno della sua vita, mentre la maggiore disponibilità di cibo e riparo devono aver spinto il quadrupede verso una vita stanziale.

Addomesticamento

Secondo gli studi effettuati dai biologi Ray e Lorna Coppinger, i lupi meno timorosi dell’uomo devono aver iniziato a seguire le carovane di cacciatori nomadi, ricevendo in cambio avanzi e presidiando gli accampamenti. Questi esemplari, definiti cani pariah, sono alla base dell’evoluzione canina in sincrono con quella umana, che ha portato a modifiche comportamentali ma anche fisiche tipiche dell’adattamento. Una dinamica che si è evoluta lentamente nel tempo fino alle razze attuali che, secondo le stime del 2001, comporrebbero un maxi gruppo costituito da circa 400 milioni di cani sparsi per il mondo.

Selezione delle razze

L’ibridazione del lupo con i cani pariah ha portato alla creazione del Cane lupo cecoslovaccho, del Saarlos e del Lupo Italiano, mentre le prime razze di canidi pare discendano dalla selezione naturale e dall’accoppiamento tra gli stessi cani pariah.  Un’evoluzione continua che ha attraversato i secoli portando alla costituzione di quattro maxi gruppi:

  • cani primitivi: i veri discendenti del lupo con struttura e caratteristiche in linea;
  • pedomorfi di primo grado: esemplari definiti segugi e paratori predisposti per la caccia e l’inseguimento;
  • pedomorfi di secondo grado: molto più proiettati verso il gioco e il riporto degli oggetti;
  • pedomorfi di terzo grado: cani territoriali, più schivi predisposti l’accumulo di grasso corporeo.

Caratteristiche

La selezione suggerita dalla natura, e dall’uomo stesso ha portato, alla formazione di diverse razze: una varietà con molte categorie e sottocategorie, nonché differenze morfologiche.  I cani possono pesare dai 500 grammi ai 140 chilogrammi, quindi possedere una conformazione fisica sempre differente, partendo dal formato mini giungendo fino a quello maxi. Le predisposizioni e le inclinazioni sono varie: ad esempio, la passione per l’attività fisica, per la corsa, per il cibo o la quasi inattività e il desiderio di relax totale.

Senso dell’olfatto

Ciò che caratterizza il cane è il suo incredibile olfatto, 100 milioni di volte più sviluppato rispetto a quello umano, e grazie alla particolare conformazione è in grado di riconoscere e distinguere una sola molecola tra milioni, ma anche di memorizzarla e ritrovarla nel tempo. Spesso agile e scattante, il quadrupede possiede anche un buon udito e una vista acuta, mentre il naso è ricco di ghiandole sudoripare, utili per la regolazione termica, fondamentale nei momenti di intenso freddo o estremo caldo. Lo stesso svolge un ruolo importante anche nel campo della ricerca scientifica, perché è in grado di individuare varie tipologie di tumore umano.

Alimentazione

Carnivoro naturale, si è abituato a una scelta alimentare di tipo onnivora, ma non può però accedere agli scarti alimentari umani e ad alcuni prodotti, per lui tossici e pericolosi come il cioccolato.

Carattere

L’indole è giocosa, amichevole, affettuosa e fedele: il cane è un ottimo studente in grado di apprendere regole e comportamenti.  La metodologia impiegata deve risultare sempre corretta e rispettosa delle sue esigenze, perché è un esemplare sensibile, fiducioso ed empatico.
Le femmine entrano in calore due volte l’anno, tranne il lupo cecoslovacco, il lupo di Saarlos e il Mastino Tibetano,che hanno l’estro solo una volta l’anno e possono inibirlo in caso di conflitto tra esemplari.

Longevità media

I cani, in media, vivono quindici anni e accoglierne uno in casa deve sempre risultare un gesto consapevole e ben meditato, rispettoso delle esigenze dell’animale stesso, in quando essere senziente e con un proprio carattere.

La classificazione F.C.I.

La selezione delle razze canine è in continua evoluzione, ma la Fédération Cinologique Internationale (FCI) ha stabilito un elenco ufficiale, rappresentato da 10 gruppi specifici, ognuno dei quali unisce le razze suddividendole per similitudini e caratteristiche.

  • Gruppo 1: cani da pastore e bovari (esclusi bovari svizzeri), ovvero tutti quegli esemplari specializzati nella custodia e cura del gregge o del bestiame;
  • Gruppo 2: cani di tipo Pinscher, Schnauzer, molossoidi e bovari svizzeri, tutti gli esemplari identificati come cani da guardia e da difesa ma di taglia grande;
  • Gruppo 3: cani di razza terrier, cioè specializzati nella caccia in tana e attualmente considerati ottimi quadrupedi da compagnia;
  • Gruppo 4: cani bassotti, la cui taglia è legata al peso e alla circonferenza quindi non all’altezza;
  • Gruppo 5: cani di tipo spitz e di tipo primitivo, ovvero un gruppo misto che comprende varie tipologie di quadrupede, da quelli nordici e dal mantello folto a quelli definiti nudi, quindi cani da caccia come il cirneco e i podenchi;
  • Gruppo 6: segugi e cani per pista di sangue, quindi esemplari dal fiuto eccezionale e solitamente impiegati per la caccia alla selvaggina di pelo, ovvero cinghiali, lepri, cervi e daini;
  • Gruppo 7: cani da ferma, utilizzati per la caccia alla selvaggina da penna come fagiano, quaglia e beccaccia;
  • Gruppo 8: cani da riporto, da cerca e da acqua, ovvero quei quadrupedi predisposti per l’attività in acqua, oltre che per la ricerca dei tartufi;
  • Gruppo 9: cani da compagnia e e toy, cioè animali da casa e da coccole nonostante un passato come esemplari da caccia come ad esempio i barboni
  • Gruppo 10: levrieri, ovvero cani veloci, rapidi, impiegati un tempo per la caccia e ora per le corse.

Scopri le schede complete di tutte le razze di cani e i consigli per prenderti cura del tuo compagno a quattro zampe, con i migliori consigli e le guide per riconoscere e curare le malattie del cane che più di frequentemente colpiscono l’amico più fedele dell’uomo.

Cani anziani: in aumento una sindrome simile all’Alzheimer
Cani anziani: in aumento una sindrome simile all’Alzheimer
Cani

Cani anziani: in aumento una sindrome simile all’Alzheimer

In aumento negli Stati Uniti i casi di Disfunzione Canina Cognitiva, una sindrome simile all’Alzheimer che colpisce soprattutto esemplari anziani.

Muore per salvare il suo cane dall’oceano
Cani

Muore per salvare il suo cane dall’oceano

Un uomo ha perso la vita nel tentativo di salvare il suo cane dall’oceano: il quadrupede era stato inghiottito da un’alta e improvvisa onda.

Cibo gratis per chi adotta un cane anziano
Cani

Cibo gratis per chi adotta un cane anziano

Cibo gratuito per chi decide di adottare un cane anziano, di età superiore ai 12 anni: è questa l’iniziativa della Lega Nazionale Difesa del Cane.

Cane: cosa fare se tira al guinzaglio
Cani

Cane: cosa fare se tira al guinzaglio

Impedire che il cane tiri al guinzaglio è molto importante: per renderlo più indipendente è importante educarlo adeguatamente e con i metodi giusti.

Cani: nel DNA i tratti del carattere, ma conta anche l’ambiente
Cani

Cani: nel DNA i tratti del carattere, ma conta anche l’ambiente

Uno studio rivela come certe caratteristiche comportamentali dei cani siano di natura generica, ma influisce anche l’educazione e l’ambiente.

Cane: 5 idee per renderlo felice mentre siete al lavoro
Cani

Cane: 5 idee per renderlo felice mentre siete al lavoro

Lasciare il cane a casa da solo è sempre una sofferenza, ecco cinque idee per renderlo comunque felice quando si è fuori casa per lavoro.

Cani e gatti: a Roma arriva il nuovo regolamento
Cani

Cani e gatti: a Roma arriva il nuovo regolamento

Arriva a Roma il nuovo regolamento per cani, gatti e altri animali, con norme e misure precise per assicurare il massimo del loro benessere.

Cani robot per la consegna dei pacchi
Cani

Cani robot per la consegna dei pacchi

Continental presenta dei cani robot, completamente autonomi, pensati per ridurre il traffico cittadino e consegnare i pacchi sulla porta di casa.

Alimentazione cane, 13 cibi tossici da evitare
Cani

Alimentazione cane, 13 cibi tossici da evitare

13 cibi e prodotti alimentari di uso umano che possono rivelarsi dannosi per la salute del cane di affezione, per questo è bene non fornirglieli.

Cani e gatti: obesità in crescita anche nel 2018
Cani

Cani e gatti: obesità in crescita anche nel 2018

Anche nel 2018 si è assistito a una crescita del numero di cani e di gatti ufficialmente obesi: una problematica che ne danneggia fortemente la salute.

Anziana realizza 450 cappotti per i cani di un rifugio
Cani

Anziana realizza 450 cappotti per i cani di un rifugio

Una donna anziana ha realizzato 450 cappotti per i cani di un rifugio, utilizzando ferri e maglia: un dono divenuto virale sui social network.

Cane: quando è meglio non farlo dormire nel letto
Cani

Cane: quando è meglio non farlo dormire nel letto

Accogliere il cane nel letto è una prassi sdoganata, ma non sempre salutare: in alcuni casi è meglio attendere o permettergli di dormire nella sua cuccia.

I cani sovrappeso vivono molto meno
Cani

I cani sovrappeso vivono molto meno

Uno studio rivela come i cani in sovrappeso vivano molto meno rispetto agli esemplari in forma: ecco per quale ragione.

Cani e gatti: al CES la ciotola italiana con intelligenza artificiale
Cani

Cani e gatti: al CES la ciotola italiana con intelligenza artificiale

Arriva da Volta una ciotola per cani e gatti dotata di intelligenza artificiale, per rendere il momento dell’alimentazione più smart: premiata al CES 2019.

Cani e gatti: quando e perché devono assumere medicinali
Cani

Cani e gatti: quando e perché devono assumere medicinali

Rimedi, cure e medicinali per il benessere del cane e del gatto di affezione, prodotti che solo il veterinario potrà prescrivere correttamente.

Cani e paura: segnali e cause più evidenti
Cani

Cani e paura: segnali e cause più evidenti

Il cane può mostrarsi timoroso nei confronti di suoni, oggetti e situazioni che, in passato, possono averlo traumatizzato fino a produrre fobie e ansie.

Cani e marciapiedi sporchi: minacce a Genova
Cani

Cani e marciapiedi sporchi: minacce a Genova

Ignoti minacciano i proprietari di cani di Genova, per la mancata raccolta delle deiezioni degli animali: si teme il pericolo esche avvelenate.

Botti di Capodanno e cani: cosa fare
Cani

Botti di Capodanno e cani: cosa fare

Capodanno e botti, un rituale consolidato per celebrare il nuovo anno, ma anche un momento forte stress per il cane: ecco cosa fare.

Dermatite cani: sintomi e rimedi naturali
Cani

Dermatite cani: sintomi e rimedi naturali

Sintomi, cause e rimedi per la dermatite del cane: consigli utili per evitare che per il prurito il nostro cane si ferisca.

Malattie cardiache del cane: quali sono, sintomi, cure
Cani

Malattie cardiache del cane: quali sono, sintomi, cure

Anche il cane può essere soggetto alle problematiche di tipo cardiaco, esattamente come per l’uomo possono essere di congenite, ereditarie oppure acquisite.