Greenstyle Mobilità Eco-turismo Foliage: le location dove ammirarlo in Italia e nel mondo

Foliage: le location dove ammirarlo in Italia e nel mondo

Foliage: le location dove ammirarlo in Italia e nel mondo

Fonte immagine: Pixabay

La stagione autunnale è praticamente arrivata, con un pizzico di nostalgia e malumore per le giornate più corte e il clima instabile, ma anche con un colorato amico pronto a farci tornare il sorriso. Il foliage, parola inglese la cui traduzione è “fogliame”, è un variopinto indicatore dell’autunno. Le foglie cambiano colore e cadono, riempiendo di tonalità gialle, rosse e arancioni le strade.

Il periodo del foliage, che va da fine settembre a circa metà novembre, non deve però chiuderci in casa in una sorta di letargo, in attesa che torni la bella stagione. Al contrario, questa è una valida occasione per uscire e passeggiare nella rosseggiante natura, un modo per fare viaggi di breve o più lungo termine in Italia e nel mondo.

Le vacanze autunnali non hanno nulla da invidiare a quelle estive, se sappiamo come sfruttarle al meglio. Un giro tra i viali alberati delle grandi metropoli, o una scampagnata nelle zone green fuori dal caos urbano possono ricaricarci le batterie e rilassare mente e corpo. Non ci credete?

Di seguito una carrellata di location pittoresche e instagrammabili per immortalare il foliage in giro per Belpaese e globo.

Foliage: cos’è

Ma prima di addentrarci nel mondo del foliage, diamo una veloce definizione di questo termine, la cui traduzione, come detto, è fogliame. La parola deriva dall’inglese e ha più di un significato. In generale, da noi in Italia si utilizza questa parola per definire il “fall foliage”, appunto il foliage autunnale.

In questo caso si fa riferimento ai mucchi di foglie che stanno sugli alberi e cambiano la loro colorazione prima di cadere. Il fall foliage che è spesso abbreviato in foliage, rappresenta dunque la fase precedente al riposo vegetativo di molti arbusti, che si tingono di rosso e arancio nelle loro fronde e accolgono l’arrivo della stagione fredda.

A voler essere pignoli, foliage può anche indicare il fogliame verde e non solo quello autunnale, come dimostrano i dizionari di lingua inglese. In più, foliage può anche fare riferimento in architettura alle rappresentazioni ornamentali con dettagli arborei, quali foglie, rami e infiorescenze.

Il foliage a cui faremo riferimento in questo articolo è quello d’autunno, colorato e spesso teatrale nelle sue esibizioni naturalistiche.

Dove andare per il foliage

Foliage Italia mondo
Fonte: Pixabay

In giro per i continenti, a caccia di foglie autunnali, possiamo fare le più belle fotografie di sempre e stare immersi in una natura variopinta. Le grandi metropoli offrono sia viali pittoreschi, sia parchi dove passare il tempo. Su GreenStyle abbiamo selezionato le mete più affascinanti.

Foliage in America

Se Autumn in New York è uno dei film di maggiore successo degli ultimi anni, non è solo per la commovente storia d’amore, ma anche per il panorama. Di certo i viali alberati tinti di rosso, come anche Central Park nel pieno dell’autunno, sono degli scenari da cinema. Ma anche da cartolina.

In Vermont, per continuare a citare le migliori tappe autunnali degli USA da visitare, c’è un panorama che lascia da parte lo spirito cittadino per fare strada alla campagna. Il paesaggio è boschivo, ciò significa che il periodo giusto per fare una visita in questo stato del New England è quella in cui i colori degli alberi virano dal verde al rossiccio.

Ma non dimentichiamo di citare la Carolina del Nord, con la sua ridente strada panoramica che procede verso la Virginia, la Blue Ridge Parkway. Le Blue Ridge Mountains, già citate da John Denver in Take Me Home Country Roads, sono la meta irrinunciabile per un foliage che rapisce anche in automobile.

Foliage in Canada

La città di Banff, nella provincia di Alberta, è uno dei luoghi del Canada presi d’assalto in autunno per vedere il clima e le foglie mutare. Sono i larici i veri protagonisti del periodo. In ottobre sono note le escursioni sulle montagne per vedere questi alberi in tutta la loro bellezza autunnale.

Ma non è da meno il parco di Killarney, in Ontario, dove invece sono gli aceri a rendere accattivante il paesaggio. Se abbiamo un pizzico di fortuna possiamo anche avere degli accompagnatori d’eccezione nelle nostre scampagnate. Si tratta degli alci, che a volte è possibile intravedere in lontananza.

L’isola più chic del Canada in autunno è Cape Breton, Nuova Scozia, dove le sfumature rossastre degli alberi fanno da contrasto al profondo azzurro dell’Oceano Atlantico. In più ad ottobre si celebra il Celtic Color International Festival, per tutti gli appassionati di cultura celtica.

Foliage in Giappone

Se il Giappone è famoso in primavera per la fioritura dei ciliegi, o sakura, in autunno è una meta da considerare anche per il panorama fiammeggiante dei suoi parchi. Se ci troviamo a Tokyo, il monte Takao è una delle location da raggiungere, attraverso i suoi sentieri, per ammirare il paesaggio autunnale e prendere una boccata di aria pulita.

Ma se non ci si volesse spostare dal centro, il Parco Rikugien è il luogo da visitare per scattare tante foto da postare sui social e da mandare agli amici. Tale area verde è considerata il più bel giardino giapponese di Tokyo e si trova nel quartiere speciale di Bunkyo.

Nei periodi in cui avviene l’osservazione della fioritura dei ciliegi, hanami, ma anche quella delle foglie autunnali, momijigari, gli orari di apertura del parco si ampliano. Molto suggestive le visite notturne, che prevedono anche spettacoli di illuminazione.

Un salto a Kyoto anche è suggerito nel periodo autunnale, dove il tempio Daigo-Ji è spesso visitato da turisti e locali per chi è alla ricerca di spiritualità, ma anche di una natura pittoresca.

Autunno in Europa

Foliage Italia mondo
Fonte: Pixabay

Le gite a lungo raggio di tipo intercontinentale sono belle, ma non tutti possono concedersi di stare via per troppi giorni in un periodo lavorativo. Al contrario, un weekend lungo in Europa è alla portata di tutti. I viali alberati di Londra, come quelli del quartiere Chelsea, o i suoi parchi, quali Regent’s Park e Hyde Park, invogliano a passeggiare.

Lo stesso dicasi per i parchi di Parigi, come Parc Monceau o il Palazzo delle Tuileries con annesso giardino alla francese, dove fare una sosta panoramica. Da non sottovalutare anche Bruges in Belgio o Amsterdam, in Olanda, dove i pittoreschi ponti e i corsi d’acqua che scorrono nelle due città fanno da riflesso alle foglie autunnali.

La Scozia è poi il fiore all’occhiello dei nostri viaggi autunnali a caccia di un foliage immerso in una natura che sembra sospesa nel tempo. Le Highlands scozzesi, come anche la capitale Edimburgo, sono pronte ad accogliere gli amanti dei panorami fiammeggianti.

Foliage in Italia

Per il foliage nella nostra bella Italia, non potevamo non dedicare un paragrafo a parte, visto che il nostro territorio merita. Sono due le regioni più gettonate in questo periodo. E stiamo certamente parlando del Piemonte e del Trentino.

Dove ammirare il foliage in Piemonte

Il primo ha una tradizione col cosiddetto treno del foliage, che parte da Domodossola per arrivare in Svizzera, precisamente Locarno, che si affaccia sul Lago Maggiore. Però non si può non citare anche Oasi Zegna, in zona Alpi Biellesi, dove ogni anno in autunno si organizzano percorsi turistici per ammirare il rosseggiare delle foglie.

Foliage in Trentino

In Trentino c’è solo l’imbarazzo della scelta su dove andare per sentirsi parte della natura che muta con la stagione. Il Lago di Tovel è piuttosto rinomato per escursioni o pacifici momenti di relax. Ma anche la Val Canali e Brentonico, dove prende vita la festa delle Marroni, sono mete da non perdere.

Il foliage trentino inizia da settembre, lasciandoci margine di scegliere quando partire.

Autunno nelle altre regioni italiane

Ma non scordiamo anche la Toscana, che è famosa per le sue vigne dorate nel periodo autunnale, come anche per i suoi boschi, che si tingono di arancio. Le colline del Chianti sono la meta ideale per chi volesse fare esperienza panoramica e degustativa con il famoso vino del luogo, mentre le Foreste Casentinesi, dove andare tra fine ottobre e inizio novembre, è il luogo per scatti da cartolina.

Da non dimenticare anche la Sardegna, dove in Gallura ogni anno l’autunno dona le sue colorazioni autunnali alle piante e agli alberi. Fino a metà novembre un salto nell’isola è consigliato.

Le Marche, dove il trekking primaverile sta sempre più catturando i cuori, sono un’altra regione dove ammirare il foliage. Il Parco del Gran Sasso, ma anche quello dei Monti Sibillini ci ammaliano. E ci ricordano di quanto possa essere bella l’Italia in ogni periodo dell’anno, anche in autunno.

Seguici anche sui canali social