Greenstyle Benessere Rimedi naturali Olio essenziale di basilico: proprietà e usi

Olio essenziale di basilico: proprietà e usi

Olio essenziale di basilico: proprietà e usi

Fonte immagine: Pixabay

Il basilico (Ocimum basilicum) è un’erba aromatica molto famosa in cucina, ma anche una pianta dalle proprietà calmanti e riequilibranti. L’olio essenziale estratto da questa pianta è ritenuto un rimedio naturale per il trattamento di numerose condizioni.

La pianta del basilico ha origini molto lontane. Essa arriva infatti dall’Asia, è particolarmente diffusa in India, dove l’olio essenziale di basilico, anche noto come “olio di basilico dolce”, rientra a pieno titolo fra i rimedi della medicina ayurvedica.

Se hai voglia di aggiungere un rimedio naturale efficace nel tuo scrigno di oli essenziali, quello estratto dal basilico non può di certo mancare.

Ma vediamo quali sono le caratteristiche e le proprietà di questo olio essenziale e come adoperarlo per migliorare la nostra vita.

Caratteristiche e abbinamenti

Olio essenziale di arancio proprietà e usi
Fonte: Pixabay

L’olio essenziale di basilico è caratterizzato da un aroma fresco e al tempo stesso dolce e speziato. Questo rimedio naturale si presenta sotto forma di un liquido di colore giallo paglierino ed esercita un effetto balsamico ed espettorante.

Ma come si fa l’olio essenziale di basilico? La preparazione di questo olio prevede un processo di estrazione mediante distillazione in corrente di vapore.

Se hai voglia di mescolare l’olio di basilico insieme ad altri oli essenziali in modo da ottimizzarne gli effetti benefici, per le sue caratteristiche questo si legherà con profumi come quello del bergamotto, con l’olio essenziale di salvia, quello di eucalipto, di rosmarino e con l’olio essenziale di lavanda.

Olio essenziale di basilico: proprietà e benefici

Olio essenziale di basilico
Fonte: Pixabay

Se il basilico è considerato un rimedio naturale contro numerosi malanni, lo stesso possiamo affermare per l’olio essenziale estratto dalle foglie di questa pianta. L’olio essenziale di basilico è infatti in grado di calmare la mente, senza però esercitare degli effetti sedativi.

Si tratta inoltre di un valido rimedio naturale per combattere la nausea senza assumere farmaci, è utile per combattere l’infiammazione e allevia anche il problema della stitichezza.

Ma diamo uno sguardo più da vicino ai benefici dell’olio essenziale di basilico.

Rilassa la mente

Il primo effetto dell’olio di basilico, uno dei più apprezzati, è quello calmante. Questo rimedio naturale è infatti in grado di sciogliere le tensioni e rilassare la mente, senza però avere un effetto sedativo. L’olio di basilico è anche impiegato come leggero rimedio naturale contro ansia e depressione.

Tosse e raffreddore

Considerato un ottimo espettorante, l’olio essenziale di basilico trova impiego nel trattamento di tosse, raffreddore, sintomi influenzali e sinusite. Si ritiene che questo rimedio possa anche aiutare a combattere la pertosse. Prima di affidarsi all’olio di basilico per combattere le malattie, è però importante chiedere un parere al proprio medico curante ed evitare il fai da te.

Un rimedio naturale contro l’artrosi?

L’olio di basilico può combattere anche le infiammazioni, e può aiutare a tenere sotto controllo i sintomi di condizioni come artrite reumatoide, artrosi e malattie infiammatorie. L’utilizzo di questo rimedio può alleviare il dolore anche in caso di lesioni, traumi e mal di testa.

Effetti digestivi

Se soffri spesso di digestione lenta e difficoltosa, o se hai spesso mal di stomaco, il basilico potrebbe venire in tuo aiuto. Questo rimedio naturale vanta infatti effetti carminativi, e ciò significa che è in grado di alleviare il dolore intestinale.

L’olio di basilico aiuta inoltre a ridurre la nausea, specialmente se causata dal movimento, cinetosi. In alcuni casi, viene consigliato l’utilizzo di olio essenziale di basilico per colite e altri disturbi intestinali. Come abbiamo visto, è comunque saggio consultare il medico prima di assumere o applicare un olio essenziale per trattare delle condizioni di salute.

Migliora la circolazione

Un massaggio con olio essenziale di basilico può migliorare la circolazione. Prova a mescolare il tuo olio essenziale con altri oli che esercitano le stesse proprietà benefiche, come limone o geranio, per potenziarne ulteriormente l’effetto.

Olio essenziale di basilico per capelli e pelle in salute

Un rimedio naturale per prendersi cura di pelle e capelli è proprio quello a base di olio di basilico. Questo particolare olio essenziale è infatti utile per combattere l’acne e per rendere più luminosa la pelle, ma può offrire grandi benefici anche ai tuoi capelli, rendendoli più forti e contrastare la caduta.

In più, l’olio estratto dalle foglie di basilico è utilissimo anche per favorire la guarigione delle ferite e combattere il problema dell’alopecia e dei capelli spenti e opachi. Versa circa 20 gocce di olio essenziale nel flacone del tuo shampoo, e usa questo rimedio naturale quando lavi i capelli.

Tiene alla larga gli insetti

E veniamo a un effetto benefico dell’olio di basilico che piacerà agli amanti delle serate e delle giornate all’aperto. Se zanzare e pappataci non ti danno tregua, l’olio essenziale estratto dalle foglie di basilico può rivelarsi un ottimo repellente naturale.

Olio essenziale di basilico: come si usa?

Olio essenziale di basilico
Fonte: Pixabay

Come si usa l’olio essenziale di basilico? Questo prodotto è consigliato solo per un uso esterno. Se intendi usare l’olio essenziale di basilico per uso alimentare ti consigliamo di chiedere prima un parere al tuo medico curante o al farmacista di fiducia, e di evitare sempre il fai da te. Vediamo dunque come usare l’olio di basilico per migliorare la nostra salute.

  • Versalo nel brucia essenze: per assorbire gli effetti benefici di questo olio, versane poche gocce nel brucia essenze, in modo da profumare la casa e calmare lo spirito.
  • Massaggio: per eseguire un massaggio contro i dolori muscolari, mescola 20 gocce di olio di basilico con 3 cucchiai di olio di mandorle dolci. Quindi, applica il tutto sulla pelle e massaggia con movimenti delicati.
  • Suffumigi: per godere degli effetti espettoranti dell’olio di basilico, versane 5 gocce in una pentola piena d’acqua bollente e respirane i vapori. Questo rimedio naturale può aiutare a combattere la tosse con catarro.
  • Inalazione: se soffri di nausea mentre sei in viaggio, versa una goccia di olio di basilico in un fazzolettino e annusalo di tanto in tanto. Il mal d’auto si allevierà e diventerà più sopportabile.
  • Repellente antizanzare: per tenere alla larga le zanzare, versa una o due gocce di olio di basilico su un tessuto di stoffa, e lascialo nella stanza che intendi liberare dagli insetti per dire addio ai fastidiosi ronzii.

Controindicazioni

Olio essenziale bagno
Fonte: Pixabay

Dopo aver visto a cosa serve l’olio essenziale di basilico e come usarlo, ricordiamo quali sono le controindicazioni di questo rimedio naturale.

Come spesso accade quando parliamo di oli essenziali, anche quello di basilico è infatti controindicato durante la gravidanza e durante l’allattamento. L’utilizzo del prodotto deve essere evitato anche dai bambini al di sotto dei 6 anni di età e dalle persone che soffrono di epilessia.

Come anticipato, è sconsigliato anche l’uso interno dell’olio essenziale di basilico. Infine, il prodotto non va applicato puro sulla pelle, ma deve essere sempre diluito con un olio di base, come l’olio di mandorle, l’olio di jojoba e l’olio di cocco.

Seguici anche sui canali social

Altri articoli su Oli essenziali