Greenstyle Benessere Rimedi naturali Olio essenziale di salvia: proprietà e usi

Olio essenziale di salvia: proprietà e usi

Olio essenziale di salvia: proprietà e usi

Fonte immagine: Pixabay

Rilassa la mente, migliora la salute della pelle e fa avere capelli forti e lucenti: stiamo parlando dell’olio essenziale di Salvia sclarea, un rimedio naturale benefico per il corpo e la mente, un piccolo e profumato amico che dovresti assolutamente avere nella tua personalissima scatola per gli oli essenziali.

Se non lo hai ancora provato, non perdere altro tempo e scopri come, perché e quando bisognerebbe usare questo speciale olio essenziale.

Caratteristiche della pianta

Abbiamo anticipato che quello di salvia è un olio essenziale estratto dalla pianta Salvia sclarea, anche nota con il nome di salvia moscatella. Questa piccola piantina erbacea e dall’aspetto cespuglioso fa parte della famiglia delle Labiatae.

Le sue foglie sono vellutate, e il suo nome deriva dal latino “salvus” ossia “salvare“, a conferma del fatto che, sin dai tempi più remoti, la Salvia era considerata una pianta sacra, una sorta di rimedio naturale contro ogni malanno, sia fisico che psicologico.

Come si estrae l’olio essenziale della salvia?

Il particolare olio essenziale del quale stiamo parlando viene estratto dalla pianta mediante un processo di distillazione delle foglie e dei fiori con corrente di vapore. L’olio di salvia ha un profumo molto intenso e fruttato, vantando numerose funzioni benefiche per la salute.

Particolarmente apprezzati sono gli effetti rilassanti, cicatrizzanti, depurativi e antinfiammatori della pianta.

Componenti attivi della Salvia sono sostanze come monoterpenoli, esteri terpenici e cumarine, che ne conferiscono le numerose proprietà benefiche.

Olio essenziale di salvia: proprietà benefiche

Fonte: Pixabay

Gli usi dell’olio essenziale di salvia sono molteplici e sorprendenti. Da molto tempo, questo rimedio naturale è impiegato per infondere calma e serenità, per rinforzare i capelli, migliorare la salute del cavo orale e curare piccoli disturbi cutanei.

Vediamo più nel dettaglio quali sono i potenziali benefici dell’olio essenziale di salvia.

Migliora l’umore

Se agitazione e stress fanno praticamente parte della tua vita quotidiana, l’olio essenziale di salvia, come quello di gelsomino, può aiutarti a ritrovare la serenità. Ti basterà versarne poche gocce nel diffusore di oli essenziali, per assorbirne il potere benefico e ritrovare la quiete e la pace interiore.

Un rimedio contro ansia e stress

Stress e ansia sono due dei più comuni problemi della nostra società. Qualunque sia la causa di questo malessere, un aiuto può arrivare proprio dall’olio di salvia. Si ritiene infatti che il suo effetto rilassante possa aiutare anche ad alleviare gli stati ansiosi.

Un rimedio per afte e gengivite

Se soffri spesso di afte e gengiviti, potresti trarre sollievo grazie all’olio essenziale di salvia. Questo rimedio è infatti considerato un ottimo aiuto per prendersi cura del cavo orale in modo naturale. Prima di optare per questo prodotto, chiedi però consiglio al tuo medico o al tuo dentista.

Migliora la qualità del sonno

Abbiamo già parlato degli effetti benefici dell’olio essenziale di salvia per alleviare lo stress e per infondere pace e serenità. Proprio queste emozioni sono fondamentali per riuscire a dormire bene. Respirare il profumo della salvia durante la sera, può dunque favorire il sonno e ti permetterà di dormire bene.

Rinforza i capelli

Molte persone devono fare i conti con i capelli deboli e che cadono. Ebbene, per alleviare il problema puoi applicare l’olio essenziale di salvia mescolato con dell’olio di Argan sui capelli, massaggiare la chioma e procedere con un normale shampoo. I capelli saranno immediatamente più forti e robusti.

Allevia i problemi della pelle

Infiammazioni cutanee, punture di insetti, micosi, acne: l’olio di salvia può alleviare questi e molti altri piccoli disturbi cutanei. Inoltre, per profumare mani e piedi, specialmente in caso di sudorazione eccessiva, potresti ricorrere a questo semplice ma efficace rimedio naturale.

Aiuta a combattere i dolori mestruali

Mescolando circa 10 gocce di olio di salvia con un olio vegetale, puoi realizzare un ottimo ingrediente per massaggi rilassanti, in grado di alleviare i classici dolori del ciclo.

Depura il fegato

Uno degli effetti benefici più apprezzati dell’olio essenziale di Salvia riguarda la capacità di disintossicare fegato e reni. Per ottenere un simile effetto, è possibile assumerne poche gocce, mescolate con un cucchiaino di miele. Prima di optare per questo rimedio, chiedi sempre il parere del tuo medico o del farmacista di fiducia.

Effetti antibatterici

Molti oli essenziali vantano delle proprietà antibatteriche, e l’olio di salvia sclarea non è da meno. Quest’ultimo, esercita anche un effetto antimicotico.

Utilizzi

Olio essenziale di salvia
Fonte: Pixabay

Come si usa l’olio essenziale di salvia? Abbiamo già visto che questo rimedio può essere impiegato sia per la cura del cavo orale che per prendersi cura di pelle, mente e capelli. Ma come usare questo olio essenziale?

Per eseguire dei massaggi rilassanti, potrai mescolare l’olio di salvia a un olio vettore, da applicare poi sulla pelle. Per la cura del cavo orale, questo prodotto viene impiegato mescolato con acqua tiepida, da usare poi per eseguire dei gargarismi. Puoi inoltre trovare l’olio essenziale in cosmetici per la cura della pelle, con la dicitura Clary sage flower oil.

Se intendi utilizzare l’olio essenziale di salvia per i capelli, puoi invece mescolarne 5 gocce con dell’acqua, da usare per effettuare un risciacquo benefico. Se ami il profumo dell’olio essenziale di salvia e vuoi assorbirne gli effetti benefici, versa poche gocce di prodotto nel diffusore di oli essenziali, con poche gocce di olio di lavanda. La casa avrà subito un profumo fresco e un’atmosfera rilassante.

Infine, c’è chi utilizza questo olio essenziale anche in asciugatrice, per rendere più profumato il bucato, oppure potresti usarlo per preparare dei saponi o candele dall’intenso profumo.

Precauzioni e controindicazioni

Come sempre, quando usi un olio essenziale, evita di applicarlo sugli occhi e sulle mucose e fai attenzione ad assumerlo per via orale. Prima di optare per un uso interno dell’olio essenziale di salvia è saggio consultare il proprio medico.

Inoltre, se non hai mai utilizzato questo prodotto, prima di applicarlo su aree estese di pelle esegui un test allergico. Ti basterà applicarne pochissime gocce sulla parte interna del gomito, attendere 48 ore e, se non dovesse manifestarsi alcuna reazione allergica, potrai utilizzarlo normalmente, sempre rispettando le indicazioni e il corretto dosaggio.

Olio essenziale di salvia: controindicazioni

Fonte: Pixabay

Nella maggior parte dei casi, l’olio essenziale di salvia è considerato sicuro per la salute. Tuttavia, ne è sconsigliato l’utilizzo per le donne in gravidanza, durante l’allattamento, per i bambini under 12, nelle persone che soffrono di asma e in presenza di altre patologie.

In caso di dubbi in merito all’utilizzo, o se stai seguendo un trattamento farmacologico, consulta il tuo medico prima di utilizzare questo olio essenziale.

Seguici anche sui canali social

Altri articoli su Oli essenziali