Greenstyle Benessere Rimedi naturali Olio di cocco: proprietà, usi e benefici

Olio di cocco: proprietà, usi e benefici

Olio di cocco: proprietà, usi e benefici

Fonte immagine: Foto di moho01 da Pixabay

L’olio di cocco è un prodotto naturale molto apprezzato sia in ambito culinario che nel campo della cura del corpo e dei capelli. Questo grasso vegetale è considerato una sorta di superfood, per via dei suoi effetti benefici per la salute.

Questo particolare tipo di olio viene ottenuto dalla pressatura della polpa della noce di cocco, che viene prima essiccata, in modo da ridurne l’umidità. Una delle principali caratteristiche dell’olio di cocco riguarda la sua consistenza. Alle basse temperature, infatti, il prodotto tende a solidificarsi, mentre a temperature superiori ai 20 gradi avrà una consistenza liquida, ideale per numerosi impieghi e utilizzi.

In questo articolo vedremo quali sono i benefici dell’olio di cocco, scopriremo come usarlo e quali sono le controindicazioni da non sottovalutare. Prima di tutto, però, scopriamo quali sono le proprietà nutrizionali di questo olio amico del benessere.

Olio di cocco: proprietà nutrizionali

Sebbene sia considerato un ottimo rimedio per dimagrire, l’olio di cocco contiene in realtà un alto numero di calorie.

In 100 grammi di prodotto vi sono infatti circa 900 calorie. Inoltre, l’olio di cocco contiene grassi saturi e monoinsaturi, grassi polinsaturi, sotto forma di acido linoleico e vitamina E, oltre a tracce di ferro, sodio e potassio.

Dove comprarlo?

Puoi acquistare questo prodotto tutto l’anno sia nei supermercati più forniti che nelle farmacie e nelle erboristerie.

Nella scelta, sarà meglio prediligere un olio di cocco per uso sia cosmetico sia alimentare, se intendi impiegare il prodotto anche in cucina.

Opta inoltre per un olio vergine o extra vergine di origine biologica.

Che gusto ha l’olio di cocco?

Se non raffinato o trattato, l’olio di cocco extra-vergine dovrebbe avere il classico gusto della noce di cocco.

Si tratta di un olio profumato e molto saporito, ideale per la preparazione di diverse ricette, soprattutto di dolci e frullati.

Come sciogliere l’olio di cocco?

Abbiamo visto che alle basse temperature questo olio tende a solidificarsi.  Come fare quindi a scioglierlo per poterlo utilizzare facilmente? In realtà questa operazione è molto semplice. Ti basterà infatti preparare dell’acqua calda e immergere il barattolo contenente l’olio.

Lascia in ammollo per circa 2 minuti, quindi asciuga il barattolo ed ecco che il prodotto sarà pronto per essere usato e applicato su pelle, denti e capelli.

Per cosa si può usare l’olio di cocco?

Fonte: Foto di nir_design da Pixabay

Abbiamo appurato che questo ingrediente naturale può essere impiegato in molti modi differenti. Va detto che questo prodotto suscita in realtà reazioni molto contrastanti. C’è chi lo considera una sorta di elisir per la salute, e c’è invece chi lo ritiene un prodotto potenzialmente dannoso, per via dell’alto contenuto di grassi saturi.

Numerosi studi e ricerche hanno confermato più volte il potere benefico dell’olio di cocco. Questo rimedio naturale viene addirittura promosso come alleato contro malattie comuni come diabete, cardiopatie, morbo di Crohn, sindrome dell’intestino irritabile e persino Alzheimer e obesità.

Sebbene manchino prove certe a conferma di tali effetti benefici, l’olio di cocco continua a riscuotere un enorme successo. Di seguito vedremo dunque quali sono i molteplici utilizzi di questo prodotto.

I benefici per la salute

Come alleato per il miglioramento della salute, l’olio di cocco trova largo impiego per le sue funzioni antinfiammatorie e per la capacità di acuire le capacità intellettive. Diamo dunque uno sguardo da vicino ai benefici dell’olio di cocco per la nostra salute.

Dimagrire con l’olio di cocco

Nonostante l’alto contenuto calorico, si ritiene che questo ingrediente sia in grado di accelerare il processo di dimagrimento e la perdita di grasso. L’olio di cocco sarebbe anche in grado di ridurre il senso di fame. Un cucchiaino di prodotto, assunto prima dei pasti principali, potrebbe infatti favorire il senso di sazietà e persino aumentare il metabolismo. Inoltre, pare che l’olio di cocco sia in grado di migliorare anche il processo di digestione.

Benefici anche per il cervello

Forse ti sorprenderà saperlo, ma un cucchiaio di olio di cocco potrebbe ottimizzare le funzioni cognitive. L’effetto sarebbe immediato ed a trarne maggiori benefici potrebbero essere soprattutto le persone che soffrono di Alzheimer e demenza, o coloro che devono svolgere lavori intellettualmente impegnativi.

Migliora la salute dei denti

Si ritiene che l’olio di cocco possa facilitare l’assorbimento del calcio da parte del nostro organismo, aiutando quindi a sviluppare dei denti più forti. Inoltre, questo prodotto potrebbe ridurre la formazione della placca, aiutare a combattere l’alito cattivo, proteggere le gengive e persino rendere i denti più bianchi.

Come usare l’olio di cocco per sbiancare i denti?

Se intendi provare questo rimedio naturale per denti bianchi, ti basterà far sciogliere l’olio e versarne una piccola quantità sullo spazzolino. Quindi, potrai eseguire il normale lavaggio. Questo rimedio, naturalmente, non dovrà sostituire il normale utilizzo del dentifricio e del filo interdentale.

Antinfiammatorio naturale

L’olio di cocco è annoverato fra i cosiddetti antinfiammatori naturali. È inoltre considerato un ottimo analgesico e c’è chi lo consiglia per il trattamento della febbre. In tutti i casi, è sempre importante parlare con il medico prima di usare questo o altri rimedi naturali per il trattamento di simili condizioni.

Benefici per l’intestino

Si ritiene che questo ingrediente possa favorire l’assorbimento delle vitamine A, D, E e K. Inoltre, l’olio di cocco può aiutare a bilanciare la microflora intestinale proteggendo quindi la salute dell’intestino.

Un rimedio contro l’herpes labiale

Fonte: Foto di silviarita da Pixabay

Se sei in cerca di un rimedio naturale contro l’herpes alle labbra, devi sapere che l’olio di cocco possiede delle proprietà anti-virali, per cui potrebbe favorire il processo di guarigione e ridurre il fastidio causato dall’herpes labiale.

Aiuta a combattere il mal di gola

Se hai un brutto mal di gola, un rimedio naturale semplice ed efficace potrebbe essere proprio quello a base di olio di cocco. Sciogline un cucchiaino in un bicchiere di acqua calda e limone per attenuare i sintomi.

Un alleato contro la candida

C’è chi utilizza questo particolare olio per il trattamento della candida. L’acido laurico contenuto al suo interno potrebbe infatti aiutare a combattere questa spiacevole condizione. Anche in questo caso, prima di optare per un simile rimedio casalingo ti consigliamo di parlarne con il medico.

Aumenta le difese immunitarie

La presenza di acido laurico nell’olio di cocco rende questo ingrediente un ottimo rimedio anche per migliorare le difese immunitarie e tenere alla larga virus e batteri. Questo prodotto è inoltre considerato un valido antiparassitario e antifungino.

Allevia le scottature

Se applicato sulla pelle, l’olio può essere impiegato anche per ridurre il dolore causato da scottature e ustioni.

Un rimedio naturale contro i pidocchi

Per eliminare i pidocchi, un rimedio naturale efficace potrebbe essere quello a base di semi di anice e olio di cocco. Sembra che questo mix di ingredienti abbia infatti degli effetti straordinari.

Combatte gli arrossamenti da pannolino

Dietro consiglio del pediatra, potresti provare a ridurre l’arrossamento e la dermatite da pannolino nel tuo bambino con del semplice olio di cocco, un rimedio naturale e benefico per la pelle.

Vene varicose

Potresti usare l’olio di cocco per eseguire dei delicati massaggi e alleviare fastidi e gonfiori provocati dalle vene varicose.

Un alleato contro le verruche

Questo ingrediente è considerato anche un ottimo rimedio naturale contro le verruche, per via delle sue proprietà antivirali e antifungine.

Punture di zanzara

Per alleviare i prurito e il fastidio, applica una goccia di olio sulla puntura di zanzara, e otterrai un sollievo immediato.

I benefici dell’olio di cocco per pelle e capelli

Fonte: Foto di Pexels da Pixabay

Oltre che per migliorare la nostra salute, l’olio di cocco si rivela anche un ottimo alleato per la nostra bellezza. In particolar modo, questo ingrediente è molto apprezzato da chi desidera avere capelli sani e lucenti e da chi vuole prendersi cura della propria pelle con prodotti rigorosamente naturali.

Olio di cocco capelli: un prodotto, mille utilizzi

Questo ingrediente potrà essere applicato sui capelli asciutti e bagnati. Ti basterà lasciarlo sciogliere per qualche minuto, e usarlo poi in tanti modi diversi.

Ma esattamente, come si utilizza olio di cocco sui capelli? Diamo un’occhiata ai possibili utilizzi.

Un rimedio contro le doppie punte

Se sei alle prese con delle fastidiose doppie punte e con capelli secchi e sfibrati, applica l’olio di cocco direttamente sulle punte e lascia agire per 30 minuti. Quindi, procedi con il normale lavaggio.

Maschera pre-shampoo

Prima di lavare i capelli, applica dell’olio su tutta la chioma e massaggia delicatamente il cuoio capelluto. Potrai lasciare in posa per qualche ora, dopodiché lava i capelli normalmente. Questo rimedio sarà l’ideale anche per chi desidera eliminare la forfora.

Protezione solare

Questo ingrediente è in grado di bloccare i raggi solari UV del 30%. Ciò significa che può rappresentare un valido rimedio se hai intenzione di trascorrere la giornata al mare. Applicane una piccola quantità sui capelli per proteggerli dai raggi solari. Ricorda però che la pelle necessita di una protezione maggiore, quindi non sostituire la normale crema solare con questo rimedio naturale.

Olio di cocco: viso e pelle sempre al top

Fonte: Foto di andreas160578 da Pixabay

L’olio di cocco è considerato a tutti gli effetti un grande alleato per la cura della pelle. Questo regalo della natura è infatti in grado di migliorarne l’aspetto, di rendere la pelle più morbida e nutrita. È inoltre considerato un ottimo olio per massaggi, da abbinare ad altri ingredienti naturali e oli essenziali specifici per la cura della cute.

Diamo un’occhiata ai benefici di questo alleato per la nostra bellezza.

Olio per massaggi

Anche questa volta, per trarre tutti i benefici bisognerà sciogliere l’olio e applicarlo sulla zona che intendi massaggiare. Potresti usarlo per un massaggio alla schiena, alle gambe, all’addome o anche per massaggiare le cuticole. L’effetto sarà rilassante e benefico per il corpo e per la mente.

Ottimo scrub per il corpo

Se abbinato a del sale grosso o a dello zucchero di canna, questo ingrediente sarà la base ideale per un benefico scrub sotto la doccia.

Idratante naturale

C’è chi ha detto addio alle normali creme idratanti grazie a un barattolino di olio di cocco. Ti basterà applicare il prodotto sulla pelle pulita, per ottenere una morbida idratazione naturale.

Un burro cacao naturale

Abbiamo visto che alle basse temperature l’olio di cocco assume una consistenza solida, proprio l’ideale per un burro cacao fai da te. Versane una piccola quantità in un barattolino da portare sempre con te e applicalo sulle labbra ogni volta che ne senti il bisogno.

Struccante naturale

Per rimuovere il make up a fine giornata, versa una piccola quantità di olio di cocco su un batuffolo di cotone o direttamente sul viso, massaggia per bene concentrandoti sulle zone più critiche, sciacqua ed ecco il viso perfettamente pulito e senza tracce di trucco.

Rimedio naturale contro i brufoli

Si ritiene che questo ingrediente sia in grado di bilanciare gli ormoni. Inoltre, se applicato sulla pelle, l’olio di cocco avrebbe degli effetti anti-batterici, grazie ai quali potrebbe ridurre gonfiore e arrossamento causati dai brufoli.

Cura della barba

L’olio può fungere anche da ottimo trattamento di bellezza per la barba. Potresti usarlo, ad esempio, al posto della normale schiuma da barba per una rasatura più delicata e green.

Olio di cocco sulle ciglia

C’è chi applica l’olio di cocco su ciglia e sopracciglia per rinforzarle. Questo rimedio è apprezzato soprattutto da chi applica molto spesso il trucco ed ha sopracciglia e ciglia deboli.

Infine, devi sapere che questo ingrediente non è utile solo per il benessere e la bellezza, ma può trovare largo impiego anche nella cura della casa. Ad esempio, il prodotto viene usato per lucidare i mobili (si rivela, in tal senso, un rimedio ben più green rispetto ai tanti prodotti in commercio), pulire e lucidare le scarpe ed evitare la formazione di ruggine negli oggetti.

Olio di cocco: uso alimentare

Abbiamo visto che fra i tanti utilizzi di questo ingrediente vi è proprio quello alimentare. Devi sapere che una delle principali caratteristiche dell’olio di cocco è la presenza dell’acido laurico, un grasso saturo che è in grado di sopportare anche le più alte temperature.

Per questo motivo, questo olio è largamente impiegato nelle preparazioni di numerosi piatti, a cominciare dalle fritture.

Non dimenticare però che l’olio di cocco è molto calorico (circa 900 calorie per 100 grammi), per cui la sua assunzione quotidiana dovrebbe essere limitata. Sarà però l’ideale se usato di tanto in tanto per rendere più sfiziose le ricette.

Se intendi preparare dolci o altri piatti con questo ingrediente, scegli un prodotto che sia specificatamente per uso alimentare. A questo punto, scopriamo come si usa l’olio di cocco nei dolci.

Torta al cocco: la ricetta facile e veloce

Olio di cocco
Fonte: Foto di congerdesign da Pixabay

La torta al cocco è un dolce nutriente, facile da preparare e ideale per le colazioni più gustose. Vediamo quali sono gli ingredienti necessari e il procedimento da seguire.

Ingredienti

  • 3 uova
  • Zucchero: 120 grammi
  • Olio di cocco: 120 grammi
  • Farina 00: 230 grammi
  • Una bustina di lievito in polvere per dolci
  • Un pizzico di sale
  • Yogurt alla fragola: un vasetto (125 grammi)
  • Cocco rapè: 90 grammi

Procedimento

Rompi le uova in una ciotola grande e aggiungi lo zucchero e il pizzico di sale. Amalgama tutti gli ingredienti con le fruste elettriche. Dopo aver ottenuto un impasto omogeneo, aggiungi l’olio di cocco e, gradualmente, versa il lievito e la farina setacciata, continuando a mescolare.

Quando tutto sarà ben amalgamato, aggiungi lo yogurt e parte del cocco a scaglie. Continua a mescolare con le fruste elettriche. Al termine, imburra e infarina una teglia, quindi versa delicatamente l’impasto.

Aggiungi una spolverata di cocco rapè rimasto e inserisci in forno preriscaldato a 180°. Fai cuocere per 40 minuti. Una volta cotto (vale sempre la prova dello stecchino) lascia raffreddare il dolce ed estrailo dalla tortiera. Se ne hai voglia, potrai aggiungere una spolverata di zucchero a velo. Buon appetito!

Altri approfondimenti

Seguici anche sui canali social