Greenstyle Ambiente Animali Cani da appartamento: le razze che amano di più la vita domestica

Cani da appartamento: le razze che amano di più la vita domestica

Cani da appartamento: le razze che amano di più la vita domestica

Fonte immagine: Pixabay

Quando si parla di razze di cani da appartamento si pensa immediatamente a quelli di piccola taglia o alle razze toy. Tuttavia non bisogna scegliere un cane da tenere in casa basandosi solamente sulle dimensioni: bisogna considerare anche il carattere e l’indole di quella razza.

Paradossalmente ci sono razze di cani di piccola e media taglia che molte persone prendono come cani da appartamento, scoprendo solo in un secondo momento che sono molto dinamici e che necessitano di ampi spazi per fare tanta attività fisica giornaliera e scaricare così tutte le loro energie in eccesso (qualcuno ha per caso nominato il Beagle?).

Per contro ci sono razze di cani di taglia grande che, vista la mole, apparentemente non sarebbero quelle ideali da tenere in casa, ma che in realtà come carattere sono così poco attive che si adattano perfettamente alla vita domestica.

In molti chiedono quale sia la razza di cane meno impegnativa da tenere in casa: non esiste. Ogni cane è impegnativo a modo suo, indipendentemente dalla razza. Se già in partenza si sa di non avere molto tempo da dedicare al proprio quattro zampe, allora meglio optare per un’altra specie animale meno impegnativa. O meglio: non prendere nessun animale se sai di non poterti occupare a tempo pieno di lui. Anche gestire un acquario, infatti, richiede una certa cura.

Idem dicasi per chi chiede quale sia la razza di cane più buona o quale sia il cane più tranquillo da tenere in casa: dipende. È vero che ci sono razze più docili e socievoli di altre, ma bisogna anche considerare che, all’interno della stessa razza, ci sono delle variabilità notevoli per quanto riguarda il carattere del singolo individuo. Senza considerare che anche l’ambiente in cui il cucciolo cresce, l’educazione che gli viene impartita e l’addestramento di base possono fare la differenza.

Caratteristiche dei cani da appartamento

Cane casa: Whippet
Fonte: Pixabay

Ma quali caratteristiche devono avere i cani da appartamento? Bisogna sfatare il mito secondo il quale solo i cani di piccola taglia possono vivere bene in casa (a proposito: qui trovate info sulle razze di cani di piccola taglia). Ci sono cani di razze grandi che passano il loro tempo a dormire felicemente e tranquillamente in casa, contente di fare le loro passeggiate placide, ma ancora più contente di tornare a sonnecchiare sul tappeto di casa.

In questo caso bisogna solamente considerare se nell’appartamento ci sia spazio effettivo per cucce e ciotole, che saranno di dimensioni necessariamente maggiori. Se si abita in un monolocale nel quale a stento ci stanno due persone, magari inserire anche un Alano o un San Bernardo non è proprio una buona idea.

Di base i cani da appartamento dovrebbero essere cani appartenenti a razze che non richiedono di dover fare tanto movimento durante la giornata, razze poco attive insomma. Questo fermo restando che anche queste devono comunque fare le loro passeggiate quotidiane.

Molte persone chiedono quali siano razze di cani da appartamento che non abbaiano. Fermo restando che l’abbaio fa parte dei metodi di comunicazione normali del cane e che è impensabile avere un cane che non lo faccia, è anche vero che ci sono alcune razze che abbaiano di più di altre. In questo caso la richiesta è sensata, soprattutto se si vive in un palazzo o in una zona con molte case: magari i vicini non hanno piacere di sentire il cane tutto il giorno.

Altra caratteristica che alcune persone cercano in un cane da appartamento è che non perda pelo. Se il fatto di trovare qualche pelo in casa può creare problemi, allora forse è meglio rivalutare l’idea di prendere con sé un animale: è inevitabile che il pelo cada e che lo si ritrovi dappertutto. Se proprio si vuole una razza da appartamento che perda poco pelo, allora bisognerebbe optare o per una delle razze di cani nudi o anche per razze come il Barboncino o il Maltese che, effettivamente, perdono poco pelo.

Razze di cani da appartamento

Prima di andare a vedere quali siano alcune fra le razze di cani di piccola, media e grossa taglia da appartamento, bisogna considerare una cosa: al cane non interessa la dimensione della casa o la presenza o meno di un giardino. Al cane interessa soprattutto l’interazione e il rapporto con i suoi umani. Tuttavia, anche i cani poco attivi che amano vivere in casa hanno bisogno di fare attività fisica tutti i giorni e di trascorrere del tempo di qualità con la propria famiglia, facendo tante piccole attività che gli permettano di soddisfare le loro esigenze fisiche e mentali.

Cani piccoli da appartamento

Cane da appartamento: Chihuahua
Fonte: Pixabay

Queste sono alcune razze di cani di piccola taglia adatte alla vita di appartamento:

  • Barboncino: sia il Barboncino nano che il Barboncino toy sono perfetti per la vita domestica. Perde pochissimo pelo ed è adatto anche per le famiglie con bambini. Come molti cani di piccola taglia, però, ha bisogno della presenza costante del suo umano, quindi non adatto a persone che lavorano troppe ore fuori casa
  • Bassotto: razza che si adatta perfettamente a vivere in appartamento, ma che deve fare la giusta attività fisica in quanto è molto vivace e in costante movimento
  • Bolognese: cane dolce, frizzante, allegro e molto affettuoso con la sua famiglia. Ama giocare e fare movimento, tuttavia è un ottimo cane da appartamento. Anche lui, però, non ama che il suo umano stia troppe ore lontano da lui
  • Carlino: razza divertente, allegra e solare, è perfetto per vivere in appartamento. Visto il pelo raso patisce il freddo, mentre essendo un brachicefalo con muso corto patisce anche il caldo. La vita in casa, dunque, è ideale per lui. Tende a impigrirsi parecchio, quindi bisogna impegnarsi per fargli fare la giusta attività fisica quotidiana. Anche lui non sopporta di stare troppe ore lontano dalla sua famiglia
  • Cavalier King Charles Spaniel: cane dolce, socievole e affettuoso anche con gli estranei. Vive perfettamente in appartamento, ma non deve essere lasciato troppe ore da solo
  • Chihuahua: la razza di cane più piccola di tutte è il cane da appartamento ideale. Le sue dimensioni ridotte lo rendono adatto anche ai monolocali più piccoli ed è una razza che patisce molto il freddo, perfetta per la vita domestica. L’unico problema potrebbe essere l’abbaio: nonostante la piccola taglia, può fare la guardia avvisando con un penetrante abbaio di ogni rumore sospetto
  • Maltese: cane di piccola taglia allegro e socievole, si affeziona tantissimo alla sua famiglia. Ama anche passeggiare con il suo umano, ma vive tranquillo in casa
  • Pinscher: altra classica razza da appartamento, è un cane che si affeziona molto alla famiglia, ma può essere diffidente con gli estranei. Anche lui tende a fare la guardia, quindi occhio all’abbaio se abitate in un condominio. Ha anche un carattere molto forte, più difficile da educare rispetto ad altre razze di piccole dimensioni
  • Shih-tzu: razza affettuosa e docile, anche lui come il Carlino tende a essere alquanto pigro, per cui bisogna impegnarsi per fargli fare la giusta attività fisica. Tende ad essere docile e non è un cane che abbaia molto
  • Volpino: altra razza ideale per l’appartamento, ma non per chi vuole cani che perdono poco pelo. Sono cani vivaci e allegri, si affezionano tantissimo ai loro umani
  • Yorkshire terrier: i terrier tendono ad essere cani molto attivi, hanno bisogno di parecchio movimento. Se per un Jack Russell Terrier è forse meglio avere una casa con un bel giardino dove possa scorrazzare liberamente, essendo una razza ad alti livelli di energia, fra gli altri terrier ecco che lo Yorkshire si adatta bene anche alla vita in appartamento. Tuttavia, come per tutte le altre razze, è necessario fargli fare del movimento durante le passeggiate

Cani da appartamento di taglia media

Cani da appartamento
Fonte: Pixabay
  • Barbone taglia media: anche il Barbone di taglia media si adatta bene a vivere in appartamento. Socievole, allegro e affettuoso
  • Bouledogue francese: cane di media taglia, socievole, allegro, affezionato ai suoi umani e con un bisogno costante di essere al centro dell’attenzione. Non adatto a chi trascorre molte ore fuori casa, è intelligente e facilmente adattabile alla vita in appartamento, a patto di fargli fare sufficiente attività fisica
  • Cocker spaniel: razza di cane che ha bisogno dei suoi spazi e di fare sufficiente attività fisica, ma che vive tranquillamente anche in appartamento. Alcuni soggetti hanno un carattere alquanto forte, vanno educati con attenzione
  • Shar-pei: cane adatto a vivere in appartamento in quanto non è molto attivo, non perde troppo pelo, ma può essere impegnativo come carattere
  • Whippet: questo levriero di taglia media si adatta sia a una vita domestica in appartamento che a una vita un po’ più sportiva. A differenza di quanto si creda, infatti, i levrieri tendono ad amare la vita di casa, a volte impigrendosi fin troppo

Cani grandi da appartamento

Cane appartamento: Bullmastiff
Fonte: Pixabay
  • Bulldog inglese: nonostante la sua mole, il Bulldog inglese è un cane felicissimo di vivere in casa. È una razza poco attiva che non ama fare troppa attività fisica, per cui non necessita di grossi spazi
  • Bullmastiff: taglia maxi, eppure questo gigante è perfetto per la vita domestica. Come molti molossoidi, infatti, non è una razza molto attiva, ha bassi livelli di energia
  • Cane corso: un altro molossoide che si adatta perfettamente alla vita in appartamento. Dopo aver fatto la sua passeggiata, ritornerà felicemente a poltrire in quanto i Corsi non sono cani con alti livelli di energia
  • Golden Retriever: come il Labrador, anche il Golden retriever si adatta tranquillamente alla vita in casa. Inoltre non è una razza che abbia molto, ma occhio ai peli ed alle sue energie
  • Labrador retriever: il Labrador è una delle razze più versatili, si adatta anche alla vita in appartamento. Non necessita per forza di avere un giardino, ma può impigrirsi troppo, per cui bisogna curare con attenzione la gestione dell’attività fisica (è una razza che tende facilmente all’obesità)

Quali sono le razze di cani più facili da tenere in appartamento?

Non è facile rispondere alla domanda su quali siano le razze di cani più facili da tenere in appartamento. Di sicuro è opportuno scegliere cani da appartamento docili e facili da gestire, soprattutto se ci sono bambini in circolazione. Meglio scegliere razze canine con bassi livelli energetici, non iper attive e che si adattano a una vita tranquilla fra le quattro mura domestiche.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Come pulire le orecchie al cane
Animali

Come pulire le orecchie al cane? Dotati dei giusti prodotti per la pulizia e segui alcune regole per evitare di provocare otiti e disagio al tuo animale.