Greenstyle Cani Bassotto Nano (pelo lungo)

Bassotto Nano (pelo lungo)

Le caratteristiche del Bassotto nano a pelo lungo, da peso e altezza, fino a prezzo, carattere e colori del mantello. Ma anche malattie e alimentazione.

Bassotto Nano (pelo lungo)

È importante, prima di parlare del Bassotto nano a pelo lungo, che lo standard di razza Enci è unico per tutte le varianti, sia di peso (standard, nano e kaninchen), sia di pelo (corto, lungo e ruvido). Ciò che cambia è solamente il peso e il tipo di pelo.

Il Bassotto nano, noto anche come Bassotto tedesco nano, nome originale Dachshund, è una delle razze canine più note, anche per via del suo aspetto lungo e con zampe molto corte. Cane da caccia, da noi viene usato soprattutto come cane da compagnia.

Storia e origini

Bassotto tedesco nano a pelo lungo

Tutti i vari tipi di Bassotto hanno la medesima origine. Si sa che è una razza molto antica: si vedono sue rappresentazioni accanto alle guardie del Faraone già nel Medio Regno, quindi nel 2100-1700 a.C. e ci sono resti mummificati in Egitto di cani simili ai Bassotti.

Il Bassotto moderno, però, deriva da incroci di Segugi e terrier tedeschi, francesi e inglesi: nato come cane da caccia ai tassi, ben presto anche le corti reali si innamorarono di questa razza, in particolare sembra fosse gradita alla regina Vittoria.

Ma il primo club venne fondato in Germania solo nel 1888: all’epoca al club erano iscritti solamente i soggetti di taglia normale in quanto le varianti nane e kaninchen arrivarono solamente in un secondo momento. Anche se c’è da dire che i primi Bassotti appartenenti al club pesavano molto di più di quelli attuali, dai 14 ai 18 kg.

Aspetto e colore del mantello del Bassotto nano a pelo lungo

Bassotto nano a pelo lungo, nero focato

Il Bassotto è la razza n. 148 della FCI, facente parte del Gruppo 4 – Bassotti, con prova di lavoro. Originario della Germania, viene utilizzato come cane da caccia sia in tana che sopra terra. Tuttavia è innegabile che qui da noi sia usato soprattutto come cane da compagnia.

L’aspetto è quello di un cane di piccola taglia, molto basso sugli arti che appaiono corti, ma dal corpo allungato. La figura è compatta e muscolosa, con testa portata fieramente e espressione attenta.

Standard di razza del Bassotto nano a pelo lungo

Ecco lo standard di razza Enci del Bassotto nano a pelo lungo:

  • Testa: allungata, di profilo si restringe fino al tartufo, ma senza terminare a punta. La canna nasale è lunga e stretta, il cranio ha un occipite non molto pronunciato e lo stop è solo accennato. Il tartufo dipende dal colore del mantello, mentre il muso è lungo. Le labbra sono aderenti, mentre le mascelle hanno al chiusura a forbice. Gli occhi sono a forma di mandorla, di colore roano, scuro, fino al bruno-nero. Gli occhi gazzuoli, gialli o perlacei nei mantelli arlecchino sono tollerati, ma non desiderati. Le palpebre sono ben pigmentate. Le orecchie sono attaccate alte, sono lunghe e arrotondate
  • Collo: muscoloso, leggermente arcuato
  • Tronco: la linea superiore scende armoniosamente dalla nuca fino alla groppa lievemente inclinata, garrese pronunciato, dorso alto, dorso muscoloso, lombi muscolosi e larghi, groppa larga e lunga, mai orizzontale o troppo inclinata, torace ampio, giogaia non pronunciata, addome leggermente retratto
  • Coda: leggermente cadente, con lieve curvatura ammessa nell’ultimo terzo
  • Arti: anteriori muscolosi, diritti, spalla muscolosa e aderente, omero muscoloso, aderente, gomito mai deviato, avambraccio corto e il più diritto possibile, metacarpo non troppo diritto, piedi con dita chiuse, arcuate, unghie corte e robuste. Arti posteriori muscolosi, ginocchia angolate, arti paralleli, coscia muscolosa, ginocchio angolato, gamba corta e muscolosa, metatarsi corti e piedi con dita arcuate
  • Andatura: ampia, sciolta ed energica

Colore del mantello del Bassotto nano a pelo lungo

Il Bassotto nano a pelo lungo ha un mantello lungo, liscio e brillante, con sottopelo e aderente al collo. Il pelo si allunga sotto il collo e nella parte bassa del corpo, pende dalle orecchie, lungo nella parte posteriore degli arti. Raggiunge la massima lunghezza nella parte inferiore della coda, dove forma una frangia a bandiera.

Questi sono i colori di mantello ammessi:

  • unicolore: fulvo (meglio un colore pulito, ma è permessa la presenza di alcuni peli neri). Concessa una piccola macchia bianca sul petto. Naso, unghie e cuscinetti plantari sono neri. Il colore fulvo-marrone non è desiderabile
  • bicolore: nero intenso o marrone con focature il più scure e pulite possibili su occhi, lati muso e labbro inferiore, margine interno delle orecchie, petto, parte interna e posteriore delle zampe, piedi, intorno all’ano e fino a un terzo o metà della coda. Naso, unghie e cuscinetti plantari devono essere neri nei cani di colore di base nero e marrone nei cani di colore di base marrone. Concessa una piccola macchia bianca sul petto. Focature troppo estese o insufficienti non sono desiderate
  • arlecchino o Merle: il colore di base è sempre scuro, nero o marrone. Fa eccezione l’arlecchino fulvo che è fulvo con macchie scure. Sono desiderabili macchie irregolari grigie o beige, mentre grosse macchie non sono desiderabili. Il colore di naso, unghie e cuscinetti segue le regole dei due precedenti punti
  • tigrati o Brindle: è fulvo con striature scure. Naso, unghie e cuscinetti plantari sono neri

Taglia: altezza e peso

Il Bassotto nano a pelo lungo ha come altezza al garrese:

  • maschi: 32-37 cm, lo standard va da 37 a 47 cm, il kaninchen da 27 a 32 cm
  • femmine: 30-35 cm, lo standard va da 35 a 45 cm, il kaninchen da 25-30 cm

Lo standard di razza non parla espressamente di peso, ma in generale il Bassotto nano a pelo lungo pesa 3-4 kg. Il Bassotto standard pesa 5-10 kg, il Bassotto kaninchen pesa massimo 3,5 kg.

Difetti

Qualsiasi deviazione dallo standard di razza viene considerato un difetto, fra cui anche la chiusura a tenaglia. Sono considerati difetti gravi:

  • costituzione gracile, troppo alto o troppo basso
  • occhi gazzuoli in soggetti che non siano arlecchino
  • orecchie a punta o accartocciate
  • dorso insellato o da carpa
  • groppa più alta del garrese
  • cassa toracica poso sviluppata
  • addome retratto
  • posteriore stretto o senza muscolatura
  • vaccinismo, mancinismo
  • dita divaricate

Ci sono poi una serie di difetti gravi del mantello a pelo lungo:

  • mantello di lunghezza uguale su tutto il corpo
  • pelo ondulato o arruffato
  • assenza di frange sulla coda
  • assenza di pelo abbondante sulle orecchie
  • pelo corto
  • eccessiva scriminatura del pelo sul dorso
  • pelo troppo lungo fra le dita

Sono considerati difetti eliminatori:

  • cani paurosi o aggressivi
  • evidenti anomalie fisiche o comportamentali
  • enognatismo, prognatismo, chiusura incrociata
  • mancanza di canini o incisivi
  • sterno xifoide
  • tutti i difetti della coda
  • spalle staccate dal tronco
  • metacarpi deviati in fuori
  • colore nero o marrone senza focature
  • colore bianco, con o senza focature
  • altri colori rispetto a quelli evidenziati sopra

Carattere del Bassotto nano a pelo lungo

Bassotto nano tedesco
Da standard di razza il Bassotto nano deve essere un cane affabile, socievole, equilibrato. Non deve mai essere pauroso o aggressivo. Come cane da caccia, si dimostra tenace, veloce e con un fine olfatto. Affettuoso e devoto con la sua famiglia, è un cane molto comunicativo che riesce sempre a farsi capire dalle persone.

Allegro e vivace, è anche abbastanza intelligente, anche se questo fattore, in cani non educati o socializzati proprio benissimo, potrebbe trasformarsi in cocciutaggine. Ideale per la vita in casa o in appartamento, ha una certa propensione a inseguire palline e piccoli animali.

Cane leggermente testardo, a volte non è facile addestrarlo, soprattutto se non si è pratici di cani o se lo si vizia troppo. Con gli estranei o altri cani a volte può manifestare aggressività. Potenzialmente è un cane che può abbaiare parecchio.

Non ama stare da solo a casa, alcuni soggetti possono sviluppare forme di ansia da separazione e distruggere mezza casa per questo.

A chi è adatto?

Il Bassotto è un cane che viene considerato adatto per tutti, dai neofiti alle famiglie con bambini, passando per gli anziani. Ma a patto che si tratti di un soggetto equilibrato, educato e socializzato bene.

Soggetti viziati, educati male per inesperienza o incapacità del proprietario, possono trasformarsi in cani aggressivi o paurosi che anche il loro stesso padrone riesce a gestire.

Alimentazione, salute e malattie

L’alimentazione del Bassotto non è differente da quella di altre razze di cani di piccola taglia, di razza o meticci che siano. Sia che tu scelga un’alimentazione casalinga che una commerciale (crocchette/scatolette), chiedi sempre consiglio al tuo veterinario.

La razione va suddivisa in minimo due pasti, mentre acqua fresca deve essere sempre lasciata a disposizione. Come tutti i cani di piccola taglia, tende a produrre molto tartaro, motivo per cui è bene abituarlo sin da cucciolo a farsi pulire i denti.

Malattie

Oltre alle classiche malattie che tutti i cani possono sviluppare, indipendentemente da razza e taglia, ecco che nel Bassotto nano vediamo spesso:

  • ernia del disco
  • lussazione della rotula
  • rottura del legamento crociato
  • necrosi asettica della testa del femore
  • cataratta
  • glaucoma
  • atrofia progressiva della retina
  • alopecia da diluzione del colore
  • Acanthosis nigricans
  • insufficienza cardiaca da malattia degenerativa della valvola mitralica
  • dotto arterioso pervio

Dove trovare un Bassotto nano a pelo lungo

Puoi trovare un cucciolo di Bassotto nano a pelo lungo in vendita presso allevamenti professionali, allevamenti amatoriali o privati che fanno cucciolate.

L’alternativa è provare a cercare in canile cani che assomigliano a Bassotti o presso le Rescue che si occupano del recupero di specifiche razze canine.

Se hai trovato un annuncio online, affidati solamente a siti sicuri e affidabili.

Per legge, nessun cane può essere venduto, ceduto o regalato se sprovvisto di microchip. Il proprietario della madre del cucciolo provvede a intestare a nome suo il chip dei cuccioli, salvo poi effettuare il passaggio di proprietà ai nuovi proprietari.

Quanto costa un cucciolo di Bassotto nano a pelo lungo

Bassotto nano cucciolo

Il costo di un cucciolo di Bassotto nano a pelo lungo varia dai 1.200 ai 2.000 euro. Inoltre il prezzo potrebbe essere più alto in caso di soggetti dalla genealogia particolare o dai colori di mantello più rari.

Per essere sicuro che quel cane sia davvero un Bassotto nano, ricordati che deve essere accompagnato dal Pedigree. Per la legge italiana, infatti, nessun cane può essere venduto come di razza se sprovvisto di Pedigree.

Cani senza Pedigree possono essere venduti, non come cani di razza, ma solamente come cani che, fenotipicamente assomigliano a quella razza, in quanto privi di Pedigree. E pertanto, essendo meticci, dovrebbero essere fatti pagare decisamente di meno.

Curiosità

Ecco alcune piccole curiosità sul Bassotto nano:

  • Qui da noi in Italia si tendono a vedere di più Bassotti nano a pelo corto che non Bassotti nani a pelo duro o Bassotti nani a pelo lungo (ancora più rari rispetto a quelli a pelo duro)
  • Come abbiamo visto prima, le sole differenze fra un Bassotto e un Bassotto nano e fra un Bassotto nano e un kaninchen stanno solo nel peso e nell’altezza; il Bassotto kaninchen è quello più piccolo, il nano è l’intermedio e lo standard è quello più grande
  • Insieme al Pastore Tedesco, è il cane nazionale della Germania
  • Il Bassotto è una delle razze canine più famose al mondo
  • È severamente vietato accoppiare fra di loro Bassotti con pelo differente
  • Il Bassotto è un cane che compare spesso nei film. Ma la pellicola che assolutamente non devi perderti è 4 Bassotti per un Danese della Disney
  • Purtroppo non esiste il Pokémon Bassotto: abbiamo il Pokémon Yorkshire e il Pokémon Dobermann, ma non quello Bassotto

Perché prendere un Bassotto nano a pelo lungo?

Il Bassotto nano a pelo lungo è un cane elegante, vivace, allegro e molto affettuoso con la sua famiglia. Ideale per la vita in appartamento, può dimostrarsi un ottimo compagno di vita a patto di saperlo educare correttamente.

Un fattore importante per evitare una deriva testarda di questa razza che potrebbe sfociare in cani troppo reattivi e mordaci.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Razze di cani da guardia: quali sono adatte come cani da compagnia?
Animali

Spesso ci si chiede se le razze di cani da guardia (e da difesa) possano essere anche cani da compagnia. La risposta è assolutamente positiva. Anzi: molte persone prendono determinate razze di cani come cani da compagnia senza sapere o ricordarsi che hanno anche una spiccata attitudine per la guardia e/o la difesa. E queste razze di cani da guardia e da compagnia le troviamo sia nei cani di grossa taglia che in quelli di piccola taglia.