Greenstyle Cani Chihuahua

Chihuahua

Chihuahua

Il Chihuahua merita a pieno diritto il titolo di cane più piccolo del mondo. Si tratta di una razza canina di origine messicana: il suo nome deriva proprio dalla capitale dello stato del Messico dove sono sorti i primi allevamenti. Disponibile sia nella versione a pelo corto che in quella a pelo lungo, ecco lo standard di razza, i colori di mantello ammessi, la taglia, il carattere e le principali malattie del Chihuahua.

Storia e origini

Chihuahua pelo corto
Fonte: Pixabay

Anche per la storia e le origini del Chihuahua, ci sono diverse ipotesi. Qualcuno sostiene che origini dalla Cina, qualcuno dall’area mediterranea. Quello che è certo, però, che già in epoca azteca erano presenti.

Quasi estinti durante l’invasione degli Inca, ecco che verso la fine dell’Ottocento il Chihuahua, dai primi allevamenti messicani, si diffuse negli Stati Uniti e poi in Europa, diventando una delle razze più note e diffuse.

Un’altra ipotesi sostiene che originariamente questi cani vivessero liberi e che siano stati addomesticati solamente all’epoca della civiltà tolteca.

Aspetto e colore del mantello del Chihuahua

 

Chihuahua bianco
Fonte: Pixabay

Il Chihuahua è la razza FCI n.218. Originaria del Messico, si tratta di una razza di cane da compagnia. Fa parte del Gruppo 9 – Cani da compagnia, Sezione 6 – Chihuahua (senza prova di lavoro).

È un cane di taglia piccola, compatto: il cranio deve essere a forma di mela e la coda, abbastanza lunga, deve essere portata alta, sia ricurva che arrotondata a forma di semicerchio. La lunghezza del corpo è un po’ maggiore rispetto all’altezza del garrese.

Standard di razza del Chihuahua

Questo è lo standard di razza ENCI del Chihuahua:

  • Testa: cranio arrotondato a forma di mela, stop marcato. Il tartufo può essere di qualsiasi colore, le mascelle possono avere una chiusura a forbice o a tenaglia. Gli occhi sono larghi e rotondeggianti, espressivi, scuri e mai sporgenti. Gli occhi chiari sono concessi, ma non ricercati. Le orecchie sono larghe, erette, dall’inserzione ampia e con punta leggermente arrotondata. A riposo vengono inclinate lateralmente
  • Collo: lievemente arcuato, senza giogaia. Nella varietà a pelo lungo è desiderato un collare con pelo lungo
  • Corpo: compatto, linea superiore orizzontale, dorso corto e fermo, groppa ampia e forte, torace ampio con coste ben cerchiate
  • Coda: inserita alta, lunghezza moderata, larga alla base, si assottiglia in punta. Nella varietà a pelo lungo forma un pennacchio
  • Arti: anteriori verticali se visti lateralmente, spalla moderatamente muscolosa, gomito aderente al corpo, avambracci dritti, metacarpi lievemente obliqui e piedi piccoli e ovali, con dita ben separate. Speroni non desiderabili. I posteriori sono muscolosi, verticali e paralleli, i garretti corti, metatarsi verticali e piedi molto piccoli e ovali. Anche qui gli speroni non sono desiderabili
  • Andatura: passi lunghi, energici, attivi ed elastici. Allungo buono e buona spinta

Colore del mantello del Chihuahua

Il mantello può presentarsi in due varietà:

  • Chihuahua a pelo corto: pelo corto, adagiato sul corpo e con pelo rado su gola e addome. Lievemente più lungo in caso di presenza di sottopelo, su collo e coda. Lucido e di tessitura morbida. Non accettati cani del tutto privi di pelo
  • Chihuahua a pelo lungo: pelo fine, serico, liscio o lievemente ondulato. Se possibile, meglio con sottopelo non troppo spesso. Il pelo è lungo, formando frange, su orecchie, collo, parti posteriori degli arti, piedi e coda. Non accettati cani con pelo fluttuante. Qui trovi ulteriori informazioni sul Chihuahua a pelo lungo

Tutti i colori del mantello sono accettati per il Chihuahua, con tutte le possibili combinazioni e sfumature. L’unico colore non ammesso è il merle.

Taglia: altezza e peso

Come taglia, per il Chihuahua viene considerato solamente il peso. Il peso può variare da 1 a 3 kg, anche se il peso ideale è fra 1,5 e 2,5 kg. Cani che pesano meno di 1 kg o più di 3 kg sono squalificati.

Difetti

Qualsiasi deviazione dallo standard viene considerato un difetto. Fra di essi abbiamo:

  • assenza di denti
  • persistenza dei denti da latte
  • orecchie appuntite
  • collo corto
  • corpo lungo
  • dorso arcuato o insellato
  • groppa avvallata
  • torace stretto, coste piatte
  • coda corta o ritorta
  • arti corti
  • gomiti scollati
  • posteriori troppo chiusi

Sono considerati difetti gravi:

  • cranio stretto
  • occhi piccoli, infossati o sporgenti
  • muso lungo
  • enognatismo o prognatismo
  • ginocchio non fermo

Sono considerati difetti da squalifica:

  • soggetti troppo timidi o aggressivi
  • qualsiasi tipo di anomalia evidente
  • tipo cervide
  • fontanelle aperte
  • orecchie cadenti o corti
  • mascelle deviate
  • pelo molto lungo, fine e fluente nella varietà a pelo lungo
  • chiazze prive di pelo (alopecia) nella varietà a pelo corto
  • colore merle
  • soggetti che pesano meno di 1 kg o più di 3 kg

Carattere del Chihuahua

 

Chihuahua fulvo
Fonte: Pixabay

Da standard di razza il Chihuahua ha un carattere sveglio, vivace, svelto e molto coraggioso. È un cane intelligente: il suo ottimo udito lo rende un perfetto cane da guardia. Molto attaccato alla sua famiglia, tenderà a scegliere una persona di casa come suo umano preferito. Cane giocoso e allegro, sa farsi rispettare: nonostante le sue piccole dimensioni, spesso tende a prevaricare padroni troppo incerti o insicuri.

Non sempre socievole con gli altri cani, talvolta si dimostra diffidente verso gli estranei. Tuttavia tende ad andare d’accordo con gli altri Chihuahua. Non è esattamente un cane docilissimo: è molto geloso delle sue cose e può essere insofferente alle manipolazioni. Va educato e socializzato perfettamente sin da cucciolo, senza cadere nella tentazione di umanizzarlo troppo.

A chi è adatto?

Il Chihuahua è un cane adatto a chi vive in appartamento, non è un cane adatto alla vita in giardino visto che soffre parecchio le basse temperature. Ideale come cane da compagnia, sa fare anche la guardia. Non adatto alle famiglie con bambini piccoli (più che altro per via della sua fragilità legata alle piccole dimensioni), è un cane che ama andare in passeggiata e fare attività col suo umano.

Alimentazione, salute e malattie

Dal punto di vista dell’alimentazione, il Chihuahua è una razza un po’ particolare. Non che richieda integrazioni strane, ma il fatto è che molti soggetti sono un po’ capricciosi come appetito. Altri, invece, soffrono di allergie, intolleranze alimentare o problematiche gastrointestinali che li rendono delicati dal punto di vista alimentare.

Valuta col tuo veterinario se sia il caso di procedere con un’alimentazione commerciale (crocchette o scatolette per cani di piccola taglia) o con un’alimentazione casalinga (dieta appositamente formulata per il singolo soggetto dal veterinario o da un nutrizionista veterinario).

Se opti per un’alimentazione commerciale, evita fuori pasto che arrivano dalla tavola di noi umani: come tutte le razze di cani di piccola taglia, se il Chihuahua assaggia un cibo più saporito delle crocchette, potrebbe iniziare a disdegnarle.

Malattie

Oltre alle classiche malattie che tutti i cani possono sviluppare indipendentemente da razza e taglia, nel Chihuahua è frequente vedere:

  • cheratocongiuntivite secca
  • cataratta
  • glaucoma
  • otiti, dermatiti
  • allergie
  • patologie gastroenteriche
  • patologie cardiache (anche dotto arterioso pervio)
  • shunt portosistemico
  • ipoglicemia
  • emofilia
  • collasso della trachea
  • lussazione della rotula
  • rottura del legamento crociato
  • necrosi asettica della testa del femore
  • ernia del disco o patologie discali
  • idrocefalo
  • epilessia
  • tumori

Chihuahua a pelo corto: toelettatura

Il Chihuahua a pelo corto non ha bisogno di toelettatura particolare. Rispetto alla variante a pelo lungo, non necessità di spazzolate frequenti: la gestione del mantello è decisamente più facile. Anche se, obiettivamente, è più facile eliminare da divani e tappeti i peli lunghi che non quelli corti.

Bisogna prestare particolare attenzione, invece, alla pulizia delle orecchie (frequenti le otiti) e del contorno occhi (gli occhi leggermente sporgenti potrebbero causare una lacrimazione maggiore).

Dove trovare un Chihuahua

chihuahua cucciolo
Fonte: Pixabay

Puoi trovare un cucciolo di Chihuahua in vendita in allevamenti con affissi Enci, allevamenti amatoriali o da privati che fanno cucciolate. Prova anche a cercare adozioni nei canili, nei rifugi o dalle Rescue che si occupano del recupero di questa specifica razza.

Quanto costa un cucciolo di Chihuahua

Nonostante le piccole dimensioni, il costo di un cucciolo di Chihuahua varia dagli 800 ai 2.000 euro. Tuttavia il prezzo potrebbe variare a seconda dell’allevamento, della genealogia e della linea di sangue.

Diffida sempre di Chihuahua venduti a prezzi troppo bassi. Ricordati poi che, per la legge italiana, un cane può essere venduto come Chihuahua solo se corredato di Pedigree. Inoltre, sempre per legge, un cane non può essere venduto, ceduto o regalato se sprovvisto di microchip. Quest’ultimo deve essere inserito a nome del proprietario della fattrice che poi provvederà a fare il passaggio di proprietà presso i propri Servizi Veterinari.

Curiosità

Ecco alcune piccole curiosità sul Chihuahua:

  • Non esiste il Chihuahua toy: da standard di razza c’è un’unica variante come peso, la dicitura “toy” in questo caso è meramente commerciale. Così come non esiste il Chihuahua nano: esistono solo Chihuahua in standard e Chihuahua che come dimensioni non sono in standard
  • Come fai a capire se il tuo cane è un Chihuahua puro? Se hai il Pedigree che lo attesta, allora il tuo cane è un Chihuahua. Se il tuo Chihuahua non ha il Pedigree, allora per la legge italiana non è un Chihuahua, ma solo un cane meticcio che assomiglia fenotipicamente a un Chihuahua. Eventualmente per stabilire a livello genetico se quello che hai acquistato come Chihuahua sia davvero un Chihuahua e non un incrocio con altre razze, puoi provare a richiedere al tuo veterinario il test genetico di razza: dovrebbe darti qualche informazione in più
  • Non puoi capire esattamente quanto cresce un Chihuahua. Tuttavia se hai un “Chihuahua” di due mesi che pesa già 2 kg, considerato che la taglia massima da adulto è 3 kg, ecco che forse qualche dubbio sull’autenticità di quel Chihuahua può insorgere
  • Lo standard richiede una tesa a forma di mela. Tuttavia esiste anche il tipo “cervide”, con testa e corpo più allungato. Questa variante non è ricercata dallo standard FCI, ma è maggiormente simile ai primi soggetti da esposizione
  • Molte star di Hollywood (e non solo) amano questa razza
  • I Chihuahua compaiono in parecchi film e serie TV, fra cui anche Beverly Hill’s Chihuahua, Una bionda in carriera e Marmaduke

Perché prendere un Chihuahua?

Il Chihuahua è una delle razze canine più popolari. Perfettamente adatto alla vita in appartamento e a chi abita in piccoli spazi, necessita comunque di un’educazione precisa e severa. Il suo carattere, infatti, è alquanto forte e indomito, capace di dominare cani più grandi di lui.

Seguici anche sui canali social