Greenstyle Alimentazione Alimenti Ananas: proprietà e benefici

Ananas: proprietà e benefici

Ananas: proprietà e benefici

Fonte immagine: Pixabay

Se pensiamo a un frutto dimagrante, fresco ed estivo, ci viene subito in mente l’ananas. Sarà per il suo aspetto che richiama l’idea di vacanze sotto l’ombrellone, sarà per il suo sapore dolce e leggermente aspro, ma il fatto è che rientra a pieno titolo nella lista dei frutti preferiti da grandi e bambini.

La pianta da cui ha origine è l’Ananas sativa, un membro della famiglia delle Bromeliaceae.

A rendere tanto famoso questo alimento non è però solo il suo sapore o il suo aspetto. Questo frutto è celebre anche per via delle sue proprietà benefiche.

Una porzione può infatti apportare minerali, vitamine, fibre, acqua e sostanze vegetali utili per la salute.

Ma vediamo quali sono i benefici dell’ananas per la salute e per la linea, quando e come mangiare questo frutto. In questo articolo troverai tante idee che te lo renderanno ancora più gustoso.

Ananas: proprietà nutrizionali

Fonte: Pixabay

Quante calorie ha l’ananas? E quante vitamine e minerali contiene? Devi sapere che questo frutto è considerato uno dei migliori alleati per la dieta. Una porzione da 100 grammi contiene infatti solo 40 calorie. Il frutto apporta ottime quantità di acqua, per cui sarà l’ideale se consumato durante le calde giornate estive.

Inoltre, è una fonte di fibre, utili per il benessere dell’intestino.

Il frutto apporta anche vitamine (soprattutto vitamina C, vitamina A e vitamina B) e minerali, in particolar modo:

Il gambo dell’ananas, cioè la parte racchiusa all’interno del frutto (che viene spesso gettata via da chi non ne conosce le virtù benefiche), è inoltre una straordinaria fonte di bromelina, una sostanza dalle molteplici proprietà, che vedremo fra pochissimo.

I benefici dell’ananas per la salute

Fonte: Pixabay

A cosa fa bene l’ananas? Questo fresco frutto contiene, come hai potuto constatare, numerose sostanze benefiche, fra le quali spiccano vitamine, minerali, sostanze antiossidanti e la già citata bromelina.

Grazie al suo ricco profilo nutrizionale, l’ananas può dunque assumere il ruolo di alleato per la salute e per la forma fisica. Diamo un’occhiata ai benefici che questo frutto può regalarti, fetta dopo fetta.

Aiuta a combattere l’infiammazione

La bromelina, enzima che si trova nel succo e nel gambo del frutto, aiuta a combattere l’infiammazione. Una condizione che, se cronica, può deteriorare la salute, aprendo la strada allo sviluppo di malattie come il cancro.

Combattendo l’infiammazione, la bromelina può dunque aiutare a proteggere la nostra salute. Tra l’altro, è risaputo che mangiare frutta e verdura rappresenta un ottimo modo per prevenire il rischio di ammalarsi di tumori e altre patologie.

Migliora la digestione

Sempre la bromelina, in sinergia con le fibre contenute nel frutto, esercita una funzione benefica anche sulla salute del tuo intestino, migliorando la digestione e la salute dlelo stomaco.

Riduce il dolore

Abbiamo visto che l’ananas aiuta a combattere le infiammazioni. Ciò si traduce in un effetto benefico anche per coloro che soffrono di artrosi e artrite.

L’ananas potrebbe infatti aiutare ad alleviare il dolore. Se soffri di queste patologie, prima di assumere questo alimento (o prodotti da esso derivati) per combatterne i sintomi chiedi però consiglio al tuo medico.

Afrodisiaco naturale

Cosa fa l’ananas ai maschi? Forse ti sorprenderà saperlo, ma questo frutto, e più esattamente la bromelina racchiusa in esso, migliora il desiderio sessuale nell’uomo, stimolando la produzione di testosterone. Inoltre, grazie alle vitamine e ai minerali, il frutto è in grado di migliorare anche le prestazioni a letto.

Un rimedio contro i DOMS

Dopo l’allenamento soffri spesso di dolori muscolari? Anche questa volta l’ananas può venire in tuo aiuto. Combattendo l’infiammazione, il frutto può infatti alleviare dolore e fastidio, alleviando i cosiddetti Dolori Muscolari Post-Allenamento (o DOMS).

Ti aiuta a perdere peso

Che mangiare frutta e verdura aiuti a perdere peso è un fatto noto, ma sapevi che l’ananas, in particolar modo, esercita effetti benefici per la linea? Pare che questo particolare frutto possa aiutare a bruciare i grassi in modo più efficace. Non a caso, è spesso consigliato nelle diete dimagranti.

Quanto ananas mangiare al giorno per dimagrire?

Fonte: Pixabay

Se hai intenzione di aggiungere questo alimento alla tua dieta per dimagrire, bada bene a non esagerare. Come vedremo, mangiare troppo ananas può infatti rivelarsi controproducente. Una porzione da 100 grammi al giorno (che equivalgono a circa due fette) andrà benissimo per migliorare la tua salute e stimolare il dimagrimento.

Ananas: ricette

Esistono dei modi alternativi per mangiare l’ananas? Certo che si! Questo frutto – che puoi peraltro provare a coltivare con le tue mani – può essere consumato sia al naturale che cotto in diversi modi.

Ad esempio, potresti provare l’ananas grigliato, la famosa (sebbene spesso criticata) pizza hawaiana, oppure potresti preparare uno smoothie con ananas e cocco.

Senti già il profumo dell’estate, non è vero? Allora dai un’occhiata alle ricette che dovresti assolutamente provare!

Ananas alla griglia

L’ananas grigliato è un piatto dal sapore sorprendente. Per prepararlo non devi far altro che tagliarlo a cubetti e metterlo sulla griglia, lasciandolo cuocere finché non sarà ben dorato.

Ananas arrostito con miele

Se ami il gusto agrodolce, prova questo abbinamento: ananas e miele. Anche questa volta basterà piastrare qualche fettina del frutto, non prima però di averlo spennellato con un po’ di miele. Per un tocco di sapore in più, aggiungi una spolverata di cannella. Il gusto ti conquisterà.

Macedonia tropicale

Un modo per gustare l’ananas è quello di aggiungerlo alla tua macedonia di frutti tropicali. Prova ad abbinarlo con frutti come il dragon fruit, il mango, la papaya, per un’esplosione di sapore che non potrai non amare!

Un guacamole alternativo

Il vero guacamole, si sa, va fatto con l’avocado, ma chi dice che non si può inventare qualcosa di nuovo in cucina? Hai mai pensato di unire avocado, ananas e altri ingredienti per preparare un guacamole alternativo? Se la risposta è si, dai un’occhiata alla lista degli ingredienti e prepara insieme a noi una salsa guacamole mai assaggiata prima!

Ingredienti

  • Avocado: uno ben maturo
  • Una tazza di ananas tagliato a dadini
  • Cipolla rossa: mezza tazza
  • Succo di lime: un cucchiaio
  • Coriandolo fresco
  • Sale.

Procedimento

Per prima cosa, con una forchetta schiaccia l’avocado e l’ananas (poco più di metà tazza andrà benissimo), taglia a pezzetti la cipolla rossa e aggiungila alla salsa. Condisci con un pizzico di sale, il coriandolo (qualche foglia tagliata a pezzettini) e l’immancabile succo di lime. Guarnisci aggiungendo l’ananas tagliato a pezzetti e gusta questa salsa guacamole alternativa con i nachos.

Controindicazioni

Ananas
Fonte: Pixabay

 

Questo frutto è considerato sicuro per la salute. Tuttavia, non tutti possono consumarlo. Ma chi non deve mangiare ananas? Ad esempio le persone allergiche. Sebbene sia raro, alcune persone possono infatti soffrire di allergia all’ananas, per cui dovranno evitare di consumare questo particolare frutto. Inoltre, l’ananas è sconsigliato durante le terapie a base di antibiotici (amoxicillina e teraciclina).

Prodotti a base di gambo d’ananas dovrebbero essere evitati in presenza di malattie come emofilia, patologie al fegato o ai reni, durante la gravidanza e nei bambini.

Come anticipato, un consumo eccessivo di questo frutto può inoltre comportare degli spiacevoli effetti indesiderati, come ad esempio dei disturbi digestivi, per cui sarà meglio mangiarne in quantità ragionevoli e aggiungere il frutto a una dieta varia ed equilibrata.

Seguici anche sui canali social

Altri articoli su Frutti esotici