Greenstyle Alimentazione Alimenti Durian: proprietà e sapore del frutto proibito

Durian: proprietà e sapore del frutto proibito

Durian: proprietà e sapore del frutto proibito

Fonte immagine: Pixabay

Il durian è un frutto che suscita curiosità e stupore. La sua fama lo precede per via del suo odorino tutt’altro che invitante. Noto come il frutto più puzzolente del mondo, il durian o “durione” è considerato in realtà il Re dei frutti.

Lo sappiamo, questa onorificenza viene riservata a numerosi tipi di vegetali in tutto il mondo, ma il durione merita davvero un posto d’onore nella lista dei cibi più sani del pianeta. Oltre che in quella dei più puzzolenti.

Il suo gusto è intenso e stuzzicante, ma a sorprendere sono in realtà le proprietà benefiche del durian. Questo frutto è infatti considerato un autentico superfood, sebbene non tutti possano avere l’onore di assaggiarlo.

Ma vediamo più da vicino tutto quello che vorresti sapere sul durian, scopriamo dove viene coltivato, quali benefici salutistici apporta e dove comprarlo.

La pianta del durian

Ma prima di vedere quali sono caratteristiche e proprietà nutritive del durione, indaghiamo sulle sue origini. Il durian è il frutto della pianta Durio zibethinus, un membro della famiglia delle Malvaceae. La pianta può raggiungere dimensioni di tutto rispetto, arrivando a raggiungere anche i 50 metri di altezza.

Il Durio zibethinus cresce essenzialmente nelle aree tropicali, in quanto necessita di un clima molto caldo e con piogge abbondanti.

Per questo motivo, è possibile coltivare il durian nelle aree del Sud Est Asiatico, come Malesia, Indonesia, India del Sud e Thailandia.

Le caratteristiche del durian, il frutto proibito

durian
Fonte: Pixabay

Il durian è un frutto dalla forma ovale o rotonda, completamente ricoperto di spine appuntite. Del resto, proprio il nome del “durione” vuol dire “frutto spinoso“ in lingua malese. Per il suo aspetto, si ritiene che il durione somigli per certi versi al jackfruit e al cempedak.

Al di sotto della fitta coperta di spine, si nasconde una buccia che custodisce la polpa del frutto. Ed è qui che iniziano le prime sorprese, il durian può infatti avere una polpa di colore bianco, giallo, ma anche rossa, rosa o verde.

Durian: proprietà nutrizionali

Lo abbiamo lodato come uno dei migliori superfood esistenti al mondo, ma quali sono le caratteristiche del duriano e le sue proprietà nutritive?

In primo luogo, il durian contiene poche calorie. Inoltre, il frutto fresco garantisce un ottimo apporto di minerali e vitamine, oltre che di sostanze antiossidanti.

Nel dettaglio, in 100 grammi di durian è possibile trovare 147 Kcal, 5 grammi di grassi, 3,8 grammi di fibre e 4 grammi di proteine.

Il frutto rappresenta anche una buona fonte di vitamina C (l’80% del fabbisogno giornaliero), vitamina K, vitamine del gruppo B e vitamina A. Inoltre, il durione apporta numerosi minerali utili per la salute, ovvero:

Un simile profilo nutrizionale rende il durian uno dei frutti più nutrienti e benefici esistenti al mondo.

4 benefici per la salute

Fonte: Pixabay

A cosa fa bene il durian? E quali sono i suoi effetti sulla salute? Il durian rappresenta un’eccezionale fonte di beta-carotene, antiossidanti, minerali, fibre e altre sostanze vegetali utili al nostro benessere. In generale, bisogna sapere che il durian è molto ricco di sostanze nutritive importanti per l’organismo.

Vediamo, dunque, quali sono i benefici che questo frutto può regalare al nostro organismo.

  1. Aiuta a normalizzare i livelli del colesterolo e a prevenire l’arteriosclerosi, riducendo di conseguenza il rischio di sviluppare delle malattie cardiovascolari.
  2. Riduce il rischio di cancro: grazie alla presenza di antiossidanti, il frutto è in grado neutralizzare i radicali liberi e proteggere e migliorare la salute, riducendo il rischio di sviluppare tumori e malattie.
  3. Migliora il sonno, grazie alla presenza di triptofano, che aiuta ad alleviare l’insonnia e a regolarizzare l’umore.
  4. Migliora la digestione e la salute dell’intestino, per l’elevata quantità di fibre racchiuse all’interno del frutto.

È vero che il durian puzza?

La fama che precede questo strano frutto non è lusinghiera, ma è meritata. Il durione, infatti, puzza in modo indescrivibile, perlomeno secondo alcune persone. Bisogna però sottolineare che ad alcuni piace l’odore del Durian. Del resto, sui gusti non si può discutere, giusto? Ma allora, che odore ha il frutto durian?

Chi ha avuto la possibilità di dare un’annusata al durione, spiega che l’odore è un mix fra quello della spazzatura o delle carcasse. C’è chi lo definisce come un odore di frutta marcia e chi giura che il durian odora di liquami, carne in decomposizione o calzini puzzolenti. Hai già l’acquolina in bocca, vero?

Ironia a parte, sebbene il profumo metta a dura prova i nasi più sopraffini, va detto che il durian è incredibilmente apprezzato nei luoghi di origine, non solo per i suoi effetti benefici, ma anche per il suo sapore.

Tornando agli olezzi emanati da questo stravagante dono della terra, devi sapere che proprio a causa del suo odore, il durione non può essere consumato nei luoghi al chiuso, né può essere trasportato in taxi, nei mezzi pubblici o negli aerei, da qui l’appellativo di frutto proibito.

Se ti è mai capitato di fare un viaggio nel Sud est asiatico, probabilmente avrai notato dei cartelli che vietano di portare questi verdi frutti nei mezzi di trasporto.

Come si mangia il durian?

Fonte: Pixabay

Prima di poter gustare questo frutto, bisognerà dunque superare lo “shock” iniziale. quello dell’odore. Dopodiché, bisognerà aprire il frutto facendo attenzione a non spinarsi. Per farlo, dovrai incidere il durione con un coltello, senza però danneggiare la polpa, che potrai consumare fresca o aggiungere alle tue ricette.

Che gusto ha il durian?

Non è facilissimo rispondere. In effetti, il sapore del Durian cambia in base alle diverse varietà e al grado di maturazione. Se consumato fresco, l’opzione preferibile, il frutto ha un gusto rinfrescante e speziato, che ricorda quello del gelsomino misto a caffè, caramello e vaniglia.

C’è chi dice che ricordi un po’ il gusto dell’ananas, e chi lo associa al gusto della papaya. Insomma, come dicevamo, non è poi tanto semplice stabilire con esattezza quale sia il gusto del durione. Quel che è certo, è che si tratta di un sapore originale e stuzzicante.

Cosa si fa con il durione?

Il frutto, oltre che fresco, può essere consumato anche sotto forma di snack, sciroppi, caramelle al durian, pancakes e cioccolatini.

Chi non lo ha mai assaggiato, potrebbe provare a gustarne le versioni lavorate, in quanto hanno un sapore più gradevole e un odore meno pungente.

Durian: dove comprarlo?

Se desideri gustare del durian fresco, nei Paesi di origine la stagione del frutto va da Giugno ad Agosto. Se vuoi gustare il durian in Italia, è difficile riuscire a trovarlo al supermercato o dal fruttivendolo. Non solo perché si tratta di un frutto esotico, ma anche per via del suo odore. Puoi provare a cercare frutti durian nei market asiatici o nei negozi on line. Su internet è più facile trovare snack a base di durian o i semi del frutto.

Durian: prezzo

Per via delle sue caratteristiche, della curiosità che suscita soprattutto nei turisti, e per le sue proprietà benefiche, il durian ha un costo maggiore rispetto a qualsiasi altro tipo di frutto. In Italia pare che il prezzo sia di circa 40 euro al chilo.

Controindicazioni

Ma esistono delle controindicazioni in merito al consumo? Insomma, quando non mangiare il durian? Il durione è considerato benefico per la salute, ma non tutti possono gustarlo.

In particolar modo, dovrebbe essere evitato da coloro che assumono farmaci che influenzano la glicemia, poiché il durian può alterare i livelli di zuccheri nel sangue. Il consumo di questo frutto potrebbe anche aumentare la pressione sanguigna, può inoltre interferire con l’efficacia di alcuni farmaci, come antibiotici o medicinali per ridurre i lipidi nel sangue.

Seguici anche sui canali social

Altri articoli su Frutti esotici