I capelli crespi possono rappresentare un problema piuttosto fastidioso e difficile da trattare. Questo perché vi sono alcuni fattori che concorrono ad aggravarlo come ad esempio l’umidità e il freddo, in grado di rendere la chioma assai poco gestibile e attraente.

Il problema dei capelli crespi si presenta solitamente già pochissimo tempo dopo aver terminato shampoo e asciugatura, con l’effetto di spento e secco che accompagna l’assai scarsa possibilità di gestione della chioma. Alcuni rimedi naturali possono aiutare a rendere più ordinata e gestibile la capigliatura in vista di un’uscita importante o anche per una semplice e salutare passeggiata.

Rimedi naturali

Alcuni rimedi naturali possono rivelarsi molto utili affinché i propri capelli tornino a essere gestibili e ordinati, oltre che belli alla vista. Uno tra i più efficaci ed economici è niente meno che l’acqua frizzante, che può essere utilizzata per risciacquare la propria chioma dopo averla lavata con uno shampoo neutro.

Un altro possibile rimedio naturale è l’aloe vera, una pianta dalle mille proprietà benefiche per la salute dell’uomo. Scaldare tra le dita un po’ del suo gel e applicarlo dopo lo shampoo come un normale gel per capelli. Tra le altre qualità curative a essa associate troviamo quella lenitiva in caso di piccole ustioni o scottature, punture di zanzara o herpes, contro il quale svolge inoltre un’azione stimolante del sistema immunitario.

Efficace contro i capelli crespi si rivela anche l’olio di cocco, da utilizzare puro durante il lavaggio. Tale operazione dovrà essere svolta con acqua appena più che tiepida, dopodiché la chioma andrà avvolta in un asciugamano caldo e umido e tenuta al suo interno per circa 30 minuti. Trascorsa la mezz’ora si procederà a un rapido risciacquo.

Rapido e veloce è poi l’impiego contro i capelli crespi dell’aceto di mele. Diluire tre cucchiai di prodotto in un litro d’acqua e utilizzare il preparato per risciacquare la capigliatura dopo lo shampoo.

Possibile infine scegliere un impacco, da realizzare a base di olio d’oliva (2 cucchiai), uova (2) e miele (2 cucchiaini). Una volta uniti gli ingredienti mescolare fino a ottenere una crema morbida e corposa, da applicare direttamente sulla chioma. Lasciare sui capelli per circa 15-20 minuti, fino a 30 in caso di particolare necessità, dopodiché lavare con uno shampoo neutro e acqua tiepida o leggermente calda.

Consigli utili

La rimozione dell’effetto crespo dai capelli può rivelarsi più efficace mantenendo il cuoio capelluto e la chioma in salute ed equilibrio. Bene quindi contrastare ogni possibile fattore negativo come lo stress, le alterazioni della cute ed eventuali problematiche che coinvolgono le ghiandole sebacee.

Non sarà invece necessario ad ogni costo spazzolare a lungo e insistentemente i capelli, quanto farlo con regolarità e ricordarsi di utilizzare uno shampoo neutro, meglio se a base di erbe come ortica e rosmarino. Quest’ultimo può essere inoltre utilizzato per la preparazione di un infuso, da nebulizzare sui capelli per ottenere maggiore forza e lucentezza.

8 settembre 2015
Lascia un commento