Greenstyle Benessere Rimedi naturali Mal di gola: i 7 rimedi naturali più efficaci per eliminarlo

Mal di gola: i 7 rimedi naturali più efficaci per eliminarlo

Mal di gola: i 7 rimedi naturali più efficaci per eliminarlo

Il mal di gola è un fastidio molto comune, che può tuttavia essere trattato con rimedi naturali curativi ed emollienti. È un problema che si manifesta per vari motivi e senza fare sconti tra la popolazione. Esistono tuttavia persone più soggette a soffrire di tale patologia, solitamente quelle con un sistema immunitario indebolito, come anche i fumatori e i consumatori frequenti di alcol.

A tutti gli effetti si tratta di uno stato infiammatorio che colpisce la laringe o la faringe. I segni tipici di questo problema sono arrossamento, dolore, irritazione e in alcuni casi difficoltà a deglutire.

Mal di gola, le cause

Si tratta generalmente di un’infiammazione causata da un agente patogeno, che può essere sia di natura batterica che virale. Fattori scatenanti possono essere ad esempio:

  • Cattivo utilizzo dell’aria condizionata;
  • Repentino passaggio da ambiente molto freddi ad altri caldi;
  • Raffreddore o influenza.

In tutti questi casi a giocare un ruolo nel progredire o meno del problema è il sistema immunitario. Se indebolito può offrire una difesa poco sicura contro virus e batteri, favorendo il divampare dell’infiammazione.

Nella veste di sintomo, il mal di gola è stato associato anche al Covid-19. Altre possibili indicazioni in tal senso sono risultate la tosse secca e persistente, la febbre molto alta e l’insorgenza di importanti difficoltà respiratorie.

Come capire se il mal di gola è virale o batterico?

Il mal di gola virale è solitamente il meno invasivo e tende a scomparire in circa 4 giorni. Porta con sé qualche decimo di febbre, a volte tosse secca o grassa e occhi arrossati (se presente una sindrome da raffreddamento).

Si parla di mal di gola batterico quando ci si trova di fronte a sintomi di maggiore entità come febbre più alta, gonfiore alla gola, placche e forte arrossamento della parte. Possono presentarsi anche altri sintomi come eccessiva produzione di muco, mal di testa e perdita di appetito. In questi casi l’infezione è spesso dovuta ad un attacco di Streptococco e può essere necessaria una terapia antibiotica.

Quando il mal di gola deve preoccupare?

Di norma il mal di gola non è una patologia particolarmente grave e preoccupante. Esistono però alcuni casi per i quali è meglio consultare rapidamente il proprio medico.

Ad esempio, se i sintomi sono associabili a cause di tipo batterico, oppure se tendono a durare oltre i 4 giorni sopracitati, è importante chiedere un consulto. Attenzione anche a quei disturbi che persistono nonostante l’assunzione di rimedi naturali specifici. In questi casi il ricorso al medico è sempre consigliato.

Tisana tè miele limone cannella
Fonte: iStock

Mal di gola, rimedi naturali

Cosa fare quando si ha mal di gola? Nella quasi totalità dei casi, escluso ad esempio quello da Covid, il mal di gola può essere trattato anche soltanto con i rimedi naturali. Come è utile ricordare, in caso di dubbio, prima di assumere qualsiasi soluzione o trattamento è opportuno contattare il proprio medico curante.

Questo saprà fornire indicazioni in merito alla gravità del problema e alla possibilità o meno di escludere il trattamento farmacologico. Inoltre risulterà utile per escludere possibili allergie o interazioni tra i rimedi naturali individuati ed eventuali medicinali assunti. Di seguito elenchiamo i 7 rimedi naturali più efficaci, utili anche per curare il mal di gola da aria condizionata.

Cannella

Vediamo subito il primo rimedio naturale consigliato per combattere questo fastidio. Si tratta della cannella, molto utilizzata come ingrediente per la preparazione di dolci e infusi. In questo caso la troviamo in una veste più “salutare”.

Proprio consumare un tè aromatizzato alla cannella rappresenta un buon modo per sfruttarne le proprietà curative. Per quanto pratico e piuttosto piacevole, questo non rappresenta il modo più efficace contro i disturbi alla gola.

Ancor più utile si rivela aggiungere un cucchiaino di cannella a pezzetti a un bicchiere d’acqua, da portare poi a ebollizione. Quando arrivato a bollire spegnere il fuoco e lasciare a freddare. Non appena sarà bevibile filtrare, aggiungere un pizzico di pepe nero e due cucchiaini di miele. Probabilmente non risulterà gradevole quanto un tè, ma l’efficacia sarà sorprendente.

Timo

Tornando a parlare di infusi, come non citare una pianta aromatica dalle note proprietà curative, il timo. Considerata un ottimo disinfettante, questa soluzione può essere sfruttata sotto forma di capsule, sciroppi, oli essenziali e tisane.

Queste ultime si confermano un valido modo, oltre che piacevole, per contrastare il mal di gola. Possono essere consumate fino a 3-4 volte al giorno. Preparare l’infuso di timo è molto semplice:

  • Mettere a bollire una tazza di acqua (circa 250 ml);
  • Quando bolle spegnere e aggiungere un cucchiaino di foglie e fiori di timo;
  • Lasciare in infusione per 10-15 minuti;
  • Filtrare e consumare non appena bevibile.

Miele e propoli

Come dimenticare il miele e la tintura di propoli, due soluzioni naturali molto efficaci contro questo problema. Oltre ad agire come energizzanti naturali, i due rimedi leniscono il fastidio e l’arrossamento da mal di gola. Il tutto aggiungendo un effetto calmante in caso di tosse.

Particolari varietà come il miele di Manuka o di Melata offrono proprietà curative e antivirali riconosciute anche da alcuni studi scientifici. Per la propoli si parla invece di azione antibatterica e immunostimolante. Efficace la combinazione di tre gocce di tintura di propoli unite ad un cucchiaino di miele.

Limone

Chi ama o comunque riesce a tollerare il gusto un po’ aspro del limone avrà la possibilità di sfruttare un importante rimedio naturale contro il mal di gola. Basterà aggiungere il succo di due agrumi spremuti a un bicchiere d’acqua, ripetendo fino a quattro volte al giorno. Per addolcirne il gusto può essere aggiunto un po’ di miele, magari di eucalipto così da sfruttarne le proprietà balsamiche.

Un cucchiaino di miele di eucalipto può essere unito al succo di un limone per preparare un composto benefico. Mescolarli insieme e consumare un cucchiaino ogni tre ore.

Olio di limone

Un metodo facile per utilizzare l’olio di limone contro il problema alla gola è quello di ricorrere a un infuso. Sia aggiungendo tre gocce di olio a una tazza di acqua bollente, oppure aggiungendo lo stesso quantitativo a una tisana a base di menta ed eucalipto.

Questo olio può essere utilizzato (3 gocce) per sostituire il succo di limone nella preparazione descritta nella precedente sezione dedicata all’agrume.

Tisana allo zenzero e cannella
Fonte: Photo by Julia Topp on Unsplash

Zenzero

Ad azione antinfiammatori e antibatterica, lo zenzero può essere utilizzato contro il mal di gola come prodotto fresco o sotto forma di infuso. Nel primo caso sarà sufficiente masticarne qualche pezzetto o scaglia di radice fresca (evitare quella essiccata).

Per sfruttare questo rimedio naturale come infuso occorre prendere 3-4 centimetri di radice fresca e lasciarla sobbollire per 5 minuti in acqua, mantenendo acceso il fornello a fiamma bassa. Per abbinarlo alla cannella sarà sufficiente aggiungere all’acqua anche un centimetro di corteccia, prolungando l’infusione fino a circa 8 minuti.

Liquirizia

La liquirizia è un rimedio capace di intervenire in maniera efficace sull’infiammazione. Basterà masticare un pezzo di radice al naturale per ottenere i preziosi benefici. Attenzione però a non esagerare con il consumo, in quanto questo alimento possiede anche un effetto lassativo e ipertensivo (aumenta la pressione sanguigna). Soluzione da escludere per i soggetti ipertesi.

Rimedi naturali per bambini

Miele e propoli fanno parte dei rimedi naturali contro il mal di gola sia per quanto riguarda gli adulti che i bambini. A questi si aggiungono:

  • Yogurt, meglio se con fermenti lattici vivi, che contribuirà a rinforzare il sistema immunitario stimolando la flora batterica intestinale; utile anche per tollerare meglio un’eventuale terapia antibiotica.
  • Suffumigi, da svolgere con l’aggiunta di alcune gocce di olio essenziale di eucalipto o timo.
  • Tisane, generalmente ben tollerate, ma riguardo le quali sarà opportuno consultare il pediatra.

Il miele e le tisane allo zenzero sono ottime anche per mal di gola in gravidanza, in quanto considerati rimedi sicuri. Da evitare invece la propoli, sulla cui sicurezza in gestazione ed allattamento ci sono pareri contrastanti. Nel dubbio meglio affidarsi a qualcosa di differente.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social