Guacamole: i benefici della salsa all’avocado

Guacamole: i benefici della salsa all’avocado

Fonte immagine: Pexels

Il guacamole è una salsa messicana a base di avocado: ecco l'origine della preparazione e i principali benefici per l'organismo.

Il guacamole è oggi una delle salse più apprezzate in cucina, grazie al suo incredibile gusto garantito dall’avocado. Oltre a un piacere per il palato, questa preparazione è però anche benefica per l’organismo. È infatti ricca di vitamine e antiossidanti, ideali per la salute nel suo complesso. Ma quali sono i benefici nel dettaglio di questa salsa?

Con il suo inconfondibile colore verde, il guacamole viene consumato sin da tempi antichissimi. Le origini risalgono addirittura ai tempi degli aztechi. Di seguito, qualche informazione utile.

Guacamole: cosa è

Avocado

Il guacamole è una salsa originaria del Messico, il cui ingrediente principale è l’avocado. Dall’intenso colore verde e dal gusto inconfondibile, questa preparazione è scelta principalmente come guarnizione. È infatti abbinata a moltissimi piatti locali, come le tortillas o le empanadas, ma anche a carni di ogni genere, pasta, verdura e addirittura frutta.

La salsa vede la polpa di avocado come ingrediente principale, a cui viene aggiunto succo di limetta, sale e peperoncino verde. L’origine del nome deriva dalla linga nahuatl, poi mescolata con lo spagnolo. “Ahuaca” è infatti l’avocado, mentre “molli” significa appunto salsa.

Ricetta tradizionale del Messico, così come già accennato, oggi il guacamole è consumato in tutto il mondo, anche con abbinamenti insoliti, tanto da entrare di diritto nella cucina gourmet. L’interesse è progressivamente aumentato nel corso degli ultimi anni, data l’elevata richiesta di avocado da parte delle generazioni più giovani. Complici anche i social network, questo frutto è infatti diventato simbolo delle abitudini alimentari dei Millennial e della Gen Z.

Guacamole: tutti i benefici

Spuntino Guacamole

Proprio poiché basata sull’avocado, un frutto noto per le sue innumerevoli qualità utili all’organismo, anche il guacamole è un preparato benefico. Il primo fattore a influire sulla salute è l’elevato contenuto di vitamina E. Si tratta di uno dei più noti antiossidanti a oggi esistenti, ideale per limitare l’azione dei radicali liberi e rallentare il processo di invecchiamento cellulare. La vitamina E esprime le proprie peculiarità soprattutto sulla pelle, rendendola più elastica e stimolando la produzione di collagene. Ma anche su unghie e capelli, poiché dall’effetto rinforzante.

La salsa offre anche elevate dosi di vitamina K, necessaria per la coagulazione del sangue e la corretta produzione di piastrine, ma anche di vitamina A, essenziale per il benessere della vista.

Il guacamole è inoltre indicato per le diete dimagranti, soprattutto in caso sia necessario ridurre i livelli di colesterolo nel sangue. La presenza dell’acido oleico è infatti salvifica per contrare il colesterolo cattivo, senza effetti collaterali – fatta eccezione per ipersensibilità personali. Ancora, ha attività stimolanti per l’intero apparato cardiocircolatorio, nonché per migliorare la funzione dei capillari e l’ossigenazione dei tessuti.

Infine, la ricetta è considerata dalle popolazioni locali un trattamento efficace per riacquisire velocemente le energie. Non solo perché la salsa è mediamente calorica, ma anche per l’elevato contenuto di minerali importanti per l’organismo, come potassio, sodio, calcio e magnesio. Tutti oligoelementi noti per la loro attività di rinforzo dei muscoli, nonché per aumentare resistenza e autonomia durante i lavori gravosi o l’esercizio fisico.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Spreco di cibo: i numeri in Italia (video)