Greenstyle Benessere Rimedi naturali Alga laminaria: proprietà, usi e controindicazioni

Alga laminaria: proprietà, usi e controindicazioni

Alga laminaria: proprietà, usi e controindicazioni

Fonte immagine: Pixabay

Nel vasto panorama delle alghe commestibili e amiche della salute, troviamo anche l’alga Laminaria, un rimedio naturale noto anche con il nome scientifico di “Laminaria digitata”. Questa particolare alga bruna è un membro della famiglia delle Laminariaceae, appartenente alla classe delle Feoficee. Può raggiungere dimensioni importanti (si estende infatti fino a 4 metri), e possiede un tallo centrale dal quale si espande, assumendo la forma di una mano.

La laminaria ha un colore marrone scuro, e cresce nei mari e negli oceani freddi. Oltre che per il suo aspetto caratteristico, l’alga è ampiamente apprezzata anche per i benefici che sembra sia in grado di apportare alla salute.

Come molte altre alghe, la laminaria (anche nota con il nome di oarweed) rappresenta una valida fonte di sali minerali, vitamine e sostanze vegetali benefiche.

Vediamo esattamente a cosa serve l’alga laminaria, scopriamo quando è utile assumerla e quando, invece, è meglio evitarne il consumo.

Alga laminaria: valori nutrizionali

Proprio come molte altre alghe (parliamo ad esempio della Nori, della Wakame, o dell’alga kombu, un altro membro della famiglia delle Laminariaceae), anche la laminaria digitata apporta una notevole quantità di sali minerali e vitamine.

La laminaria è inoltre particolarmente ricca di iodio, che in condizioni normali può supportare il buon funzionamento della ghiandola tiroidea.

Tornando all’apporto vitaminico, l’alga offre in special modo buone quantità di vitamina A, vitamine del gruppo B, vitamina C e vitamina D.

Questo rimedio naturale apporta anche aminoacidi e oligoelementi e minerali essenziali, come il ferro, il potassio, il calcio e il fosforo.

A cosa serve l’alga laminaria?

alga laminaria
Fonte: Pixabay

Le numerose sostanze nutritive contenute nell’alga laminaria digitata rendono questo rimedio utile per il supporto di molteplici funzioni del nostro organismo.

L’apporto di iodio, se mantenuto entro livelli adeguati, potrebbe ad esempio supportare le funzioni della tiroide, ma l’alga è apprezzata anche come rimedio per dimagrire o come depurativo naturale. Diamo uno sguardo più da vicino agli altri possibili benefici dell’alga laminaria digitata.

Utile per la tiroide

L’alga laminaria è spesso impiegata per supportare le normali funzioni della tiroide, dato il suo alto contenuto di iodio, elemento fondamentale per la produzione degli ormoni tiroidei.

Si ritiene dunque che la laminaria possa aiutare a contrastare condizioni come l’ipotiroidismo.

Tuttavia, come vedremo più avanti, prima di ricorrere a integratori di laminaria digitata è sempre opportuno consultare il proprio medico o endocrinologo, in modo da non rischiare di aggravare ulteriormente eventuali condizioni e malattie tiroidee.

Un rimedio detox e naturale

La laminaria è un’alga ricca di Acido Alginico, un polisaccaride che, a contatto con l’acqua, forma una sorta di gel che va a ricoprire la mucosa gastrica, aiutando a eliminare sostanze dannose per l’organismo.

Secondo molti, l’alga sarebbe in grado di eliminare piombo, mercurio e altri metalli pesanti. Inoltre, questo rimedio è impiegato anche come lassativo naturale.

Un rimedio anticellulite?

L’alga laminaria aiuta a eliminare la cellulite? Se vuoi sbarazzarti di questo problema, probabilmente questa è l’alga che fa per te. Sembra infatti che la laminaria digitata sia in grado di favorire l’eliminazione dei liquidi in eccesso e ridurre la ritenzione idrica.

Alga laminaria per dimagrire

Fonte: Pixabay

Se ti stai domandando quali alghe funzionino per dimagrire, devi sapere che la laminaria potrebbe far parte di questo gruppo. Si ritiene infatti che l’alga possa stimolare il metabolismo, accelerandolo. In più, la laminaria aiuta a drenare i liquidi in eccesso, attenuando – come abbiamo appena visto – il problema della cellulite.

Anche la presenza di iodio potrebbe coadiuvare la perdita di peso, andando a stimolare anche stavolta la tiroide e, di conseguenza, il metabolismo. Inoltre, il già citato acido alginico può aiutarti a sentirti sazio/a più a lungo, riducendo il senso di fame e, di conseguenza, il rischio di mangiare troppo.

Un’amica per la pelle

Per quanto riguarda le proprietà cosmetiche dell’alga laminaria, la digitata è impiegata nel campo della bellezza per la realizzazione di numerosi rimedi e trattamenti, come creme, fanghi anticellulite, scrub e maschere per la pelle.

Laminaria e aborto

Apprezzata nel campo della fitoterapia come rimedio naturale per abbassare il colesterolo e la pressione sanguigna, la laminaria è stata utilizzata anche per uno scopo inaspettato, ossia le interruzioni di gravidanza.

Sebbene oggi si tratti di una tecnica superata, i bastoncini di alga laminaria arrotolata ed essiccata venivano inseriti nella vagina della donna, in modo da favorire la dilatazione della cervice e facilitare la procedura di aborto.

Tuttavia, è bene sottolineare che questa metodologia non è esente da rischi e possibili complicazioni.

Utile anche in cucina

Il bello di quest’alga è soprattutto la sua natura “multitasking”. La laminaria è infatti impiegata anche in cucina, in special modo nelle ricette asiatiche. Quest’alga può rivelarsi un’ottima alleata anche nella preparazione di gelati, creme, confetture e altre ricette.

Alga laminaria in agricoltura

Infine, forse ti sorprenderà sapere che la laminaria, un’alga marina, trova spazio e consensi anche nel campo dell’agricoltura. Qui è infatti impiegata come rimedio per rinforzare la pianta e aiutarla a tenere alla larga gli attacchi di virus, funghi e batteri.

Come si assume l’alga laminaria?

Fonte: Pixabay

Solitamente è possibile trovare la laminaria sotto forma di integratori in capsule o in polvere, da assumere con abbondante acqua, preferibilmente poco prima o poco dopo un pasto.

Inoltre, il gambo dell’alga fresca può essere tagliato a fettine e fritto o cotto al forno, per preparare delle ottime chips di alghe. O ancora, potresti aggiungere questo ingrediente marino alle tue insalate o alle zuppe.

Alga laminaria: controindicazioni

Come molti altri prodotti e rimedi naturali, anche quando parliamo di alghe bisogna conoscere le possibili controindicazioni. In particolar modo, la Laminaria digitata è controindicata per coloro che soffrono di determinate malattie della tiroide, come l’ipertiroidismo o le tiroiditi.

Il consumo regolare ed eccessivo deve essere evitato anche da chi soffre di cardiopatie, ipertensione, dalle donne in gravidanza o durante l’allattamento.

Dal momento che si tratta di un alimento ricco di sodio, la laminaria deve essere consumata con moderazione, specialmente da coloro che soffrono di condizioni che impongono una dieta a basso contenuto di sale. In generale, se soffri di particolari patologie è meglio chiedere un parere al medico prima di assumere integratori di laminaria.

Il consiglio vale anche per coloro che seguono delle terapie farmacologiche. L’alga è sconsigliata, in particolar modo, per chi assume farmaci per la pressione, integratori di potassio o integratori di calcio, diuretici e famaci per la tiroide.

Effetti indesiderati

Se consumata in quantità moderate, l’alga laminaria è considerata probabilmente sicura per la salute. Tuttavia, dato il suo elevato contenuto di iodio, un integratore potrebbe danneggiare la salute della tiroide. Tieni a mente che il fabbisogno giornaliero di iodio per un adulto o adolescente è pari a 150 microgrammi al giorno.

L’assunzione orale potrebbe causare, nelle persone più sensibili, effetti indesiderati come tachicardia e palpitazioni, vampate di calore e disturbi del sonno. Se applicati sulla pelle, cosmetici e fanghi a base di alga laminaria potrebbero causare lo sviluppo di reazioni allergiche.

Alga laminaria: dove comprarla?

Puoi acquistare l’alga laminaria sotto forma di integratori in erboristeria o anche nei negozi on line come Amazon e altri shop più specializzati.

Prodotti come creme e fanghi cosmetici sono invece disponibili sul web e nei negozi di creme e prodotti per la cura del corpo, mentre l’alga laminaria essiccata è disponibile nei supermercati specializzati in cibi provenienti da tutto il mondo.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare