La mandorla, dalla quale si ricava un olio prezioso per la bellezza, la salute e la cura del nostro corpo, è un seme commestibile dell’albero del mandorlo. Si spreme a freddo e si ricava un prodotto limpido, inodore, ricco di vitamina E, B e minerali. Per questo è ottimo per combattere l’invecchiamento cutaneo e la formazione della pelle secca. Lenitivo, emolliente, addolcente è adatto per ogni tipo di cute, anche per quella delicata dei bambini. La pianta, che genera benessere e questa piccola noce, appartiene alla famiglia delle Rosacee. Di origine asiatica ora possiede una vasta diffusione mediterranea, infatti è grazie ai Fenici se la zona del sud Europa e in particolare la Sicilia, è ricca di mandorli in fiore; a loro il merito dell’importazione e successiva diffusione.

Scopri gli effetti benefici del Tea Tree Oil

Come pianta può raggiungere anche i 10 metri di altezza, e grazie alla sua longevità anche un’età importante. I suoi sono fiori delicati, dalle tonalità bianche e rosa, e il frutto una drupa ovoidale con una superficie verde solitamente coperto da peluria. Possiede un guscio legnoso e al suo interno uno o due semi ricoperti da una sottile pellicola. La raccolta avviene a maggio e giugno ma anche a luglio e agosto, quindi subentra una lavorazione di essiccazione, sgusciatura e pelatura. Ma il procedimento è molto più elaborato, e si avvale di macchinari tecnici. Per quanto riguarda l’utilizzo alimentare la mandorla contiene grassi definiti buoni, sia per il cuore che per la salute della mente. Mentre per l’impiego cosmetico, e il benessere della pelle, è indispensabile spremere a freddo la mandorla dolce per ricavare il prodotto finale cioè l’olio.

L’olio di mandorle dolci: impieghi e benefici

L’olio di mandorle dolci è un prodotto indicato per le pelli delicate, ovvero quel tipo di cute che necessita un intervento rimineralizzante e emolliente. Indicato per massaggi e rilassamento, può contrastare i radicali liberi che invecchiano la cute e la rendono fragile, secca e ruvida. Per questo può essere utilizzato sia per la salute della pelle dei bambini, ma anche degli adulti e degli anziani. Il suo impiego è vasto, il massaggio quotidiano contro la cellulite può rinvigorire la circolazione diminuendo la ritenzione idrica. è ottimo se effettuato prima della doccia, anche contro le prime smagliature. Si può spalmare anche sui piedi, prima del sonno, per aumentare il rilassamento. Quindi frizionare sulla cute della testa e sui capelli, una volta la settimana, per donare tono ed energia.

Durante la gravidanza dona tonicità alla pelle, il massaggio attenua irritazioni e stress cutanei dati dalla trasformazione del corpo. Può incidere positivamente durante l’allattamento, infatti il suo impiego diminuisce le screpolature del capezzolo. Per quanto riguarda neonati e bambini il massaggio con l’olio di mandorle incentiva un sonno tranquillo, quindi può incidere positivamente in caso di prurito da morbillo, varicella ed eczema. L’olio di mandorle è molto utilizzato anche nell’aromaterapia, specie se mescolato con altri oli. Un massaggio defaticante su tutto il corpo può sciogliere tensioni e contratture muscolari, ma anche diminuire dolori articolari.

>>Conosci i segreti dei semi di lino

Per assicurarsi dell’ottima qualità dell’olio di mandorle è bene considerare alcuni parametri: il colore che deve risultare leggermente giallognolo, denso, trasparente e limpido. E come anticipato, il tipo di estrazione: tramite spremitura a freddo o solventi. Nel primo caso il prodotto risulterà subito qualitativamente buono, pregiato e utilizzabile. Mentre nel secondo caso la lavorazione risulterà più economica, ma il prodotto sarà più commerciale e meno puro perdendo alcune proprietà importanti della mandorla.

Olio di mandorle: ricette lampo per il benessere

Dopo aver accertato la qualità dell’olio, ricercando il tipo di estrazione cioè tramite spremitura a freddo, è possibile utilizzarlo direttamente sul corpo. Esistono alcune ricette veloci,facili e utili per il benessere della pelle del corpo, del viso ma anche dei capelli. Nell’ultimo caso è un dono prezioso contro capelli secchi, crespi, sfibrati dal sole, magari dalla salsedine e dalle polveri sottili. è possibile realizzare un impacco nutriente versando qualche cucchiaio di olio di mandorle sui capelli umidi, quindi si attiva un massaggio con le mani e si lascia in posa per circa 20 massimo 30 minuti. Se i capelli risultano molto grassi è bene versare l’olio solo sulle lunghezze e sulle punte, quindi dopo il tempo di posa si avvia un risciacquo intenso con acqua e shampoo. Ripetuto settimanalmente garantisce benessere alla cute e lucentezza ai capelli.

>>Leggi le qualità dell’Olio di Neem

Per la pulizia del viso lo si può tamponare delicatamente con un batuffolo di cotone, così da eliminare le impurità senza alterare il PH della pelle. Ottimo quindi anche come struccante, ma anche come idratante naturale, prima di un risciacquo definitivo. Un massaggio sulle unghie può ammorbidire le cuticole, permettendo all’unghia di crescere forte e sana, e un velo sulle labbra le proteggerà dalle screpolature invernali. Infine lo si utilizza come emolliente per il corpo, dopo la ceretta per esempio o anche prima della doccia. Si procede come di consueto con un prodotto detergente, quindi si cosparge il corpo con l’olio di mandorle attivando un micro massaggio e si ripulisce con acqua molto calda seguita da una doccia fredda veloce. La pelle risulterà morbida, setosa, idratata e pulita quindi non sarà necessaria la crema.

Per finire l’olio di mandorle può garantire benessere anche al nostro intestino, ma è importante e indispensabile richiedere solo quello di natura alimentare. Uno o due cucchiai di olio di mandorle ogni giorno regolarizza l’intestino, lenisce le irritazioni all’apparato digerente e rinfresca la vescica. è importante che sia puro al 100% e solo per uso interno, grazie alla presenza di acidi grassi può contrastare problemi legati al’ipertensione, al colesterolo e favorisce lo smaltimento delle tossine

28 maggio 2013
I vostri commenti
Nadia, giovedì 9 febbraio 2017 alle15:07 ha scritto: rispondi »

Voglio sapere cosa fare per togliere le rughe sulle tempie e contorno occhi! Grazie

Anna, venerdì 15 luglio 2016 alle14:38 ha scritto: rispondi »

Io ho un flacone di olio di mandorle e ho notato che si sente irrancidito è buono ancora o no?

daniela, martedì 3 settembre 2013 alle23:25 ha scritto: rispondi »

mi piacerebbe sapere consigli da voi ...cosa usare x le smagliature e x rassodare glutrei e pancia .. grazie

Lascia un commento