Greenstyle Casa & Giardino Casa Pulizia Come pulire il barbecue? Ecco la guida completa con trucchi e rimedi naturali

Come pulire il barbecue? Ecco la guida completa con trucchi e rimedi naturali

Come pulire il barbecue? Ecco la guida completa con trucchi e rimedi naturali

La pulizia del barbecue è un lavoro complicato e, siamo onesti, non molto piacevole! In molti, infatti, quando si trovano a dover pulire il barbecue non sanno proprio da dove cominciare. Per tua fortuna, in questa guida troverai tutte le informazioni di cui hai bisogno per avere il tuo barbecue pulito e pronto per la grigliata.

Come pulire il barbecue? Ecco la guida completa con trucchi e rimedi naturali

Questa non è solo una guida passo passo su come pulire un barbecue: troverai, infatti, anche alcuni trucchi che ti aiuteranno a mantenere pulita la tua griglia per tutta l’estate.

Controlla il tuo barbecue

Recupera il tuo barbecue e controlla l’eventuale presenza di danni o ruggine. Verifica che nessuno dei pomelli si sia staccato, che i cardini siano ancora funzionanti e che le griglie siano correttamente montate.

Spazzola via le ragnatele o i ragni che potrebbero aver creato una casa durante l’inverno e pulisci tutto con un panno umido.

Fatti aiutare dal calore

Se è rimasto del cibo incrostato dell’anno scorso, accendi carboni freschi nel barbecue e lascia che raggiungano un fuoco molto alto. Questo brucerà molti dei resti più ostinati; è sempre bene fare attenzione, dal momento che più sporche sono le griglie di cottura, più il barbecue fumerà.

Una volta che la griglia smette di fumare, generalmente avrà bruciato la maggior parte del grasso residuo, quindi è sufficiente lasciare che il barbecue si raffreddi completamente.

barbecue

Pulisci la griglia del barbecue con giornali e vapore

Il giornale è un ottimo alleato per la pulizia di una griglia per barbecue incrostata. Lascia che il tuo barbecue si raffreddi leggermente, ma mentre è ancora caldo, stendi un foglio di vecchio giornale sulla parte superiore e spruzza generosamente con acqua. Chiudere il coperchio per mezz’ora per pulirlo a vapore.

Quando toglierai il giornale sarà tutto unto e sporco: scoprirai, in sostanza, che ha fatto la maggior parte del lavoro per te!

Strofina la griglia con una spazzola (o con l’alluminio)

Usa una spazzola per griglia con setole metalliche per eliminare le particelle di cibo rimaste. Se hai una griglia rivestita in porcellana, è meglio usare una spazzola per griglia con setole di ottone per evitare di danneggiarla. Se non hai a disposizione una spazzola per griglia, ti basterà trasformare un foglio di alluminio in una palla e strofinare la griglia con questo. Quindi, pulire la griglia con un canovaccio, acqua calda e sapone.

Pulisci il barbecue con una cipolla

Un brillante trucco per il barbecue è usare una cipolla per pulire! Mentre c’è ancora calore nella griglia, attaccare mezza cipolla all’estremità di una forchetta e usarla per strofinare sulle barre calde. L’acqua nella cipolla elimina a vapore gli eventuali residui di cibo e utilizza le sue proprietà antibatteriche naturali per rimuovere le impurità.

Se stai cucinando con il carbone, puoi gettare la cipolla usata direttamente nella brace per aggiungere sapore a qualsiasi cosa tu stia grigliando.

Barbecue super pulito con l’aceto bianco

Usato tantissimo per la pulizia all’interno della casa, l’aceto bianco è un’ottima alternativa al detergente per acciaio inossidabile. Usa un flacone spray avanzato e riempilo con metà aceto bianco e metà acqua. Spruzzalo sulla griglia, aspetta cinque minuti e passaci sopra un panno pulito e asciutto.

Ricopri la griglia con olio da cucina

Questo metodo potrebbe sembrare controproducente per la pulizia, ma aiuterà a prevenire che il cibo si attacchi e la griglia si arrugginisca. Ogni volta prima di utilizzare il barbecue, coprilo bene con olio di semi di girasole e strofinalo allo stesso modo una volta terminato. Il tuo barbecue ti ringrazierà.

griglia barbecue
Fonte: Foto di suju da Pixabay

Affronta la pulizia della base del barbecue

Non appena il tuo barbecue è freddo, versa la cenere rimasta in un secchio: raccoglierà umidità e sarà più difficile da pulire in seguito. Usa la carta da cucina umida per raccogliere i pezzi finali o, in alternativa, un’aspirapolvere per esterni. Quindi lavare bene la base con acqua tiepida e detersivo per piatti.

Usa il ketchup per rimuovere la ruggine

Ebbene si: non serve solo per insaporire hamburger! Il ketchup è un detergente straordinario per rimuovere la ruggine. Basta applicarne una piccola quantità sull’area colpita, lasciare agire per qualche minuto e guardare come compie la sua magia.

Versa una spruzzata di birra

Barbecue e birre vanno di pari passo, quindi se ti ritrovi con un po’ di birra avanzata dopo un barbecue, versala sulla griglia mentre è ancora calda. Strofina bene con una spazzola metallica e lo farai brillare!

Immergi gli strumenti per barbecue nel caffè

Puoi usare anche il caffè come detergente! Prova ad immergere la griglia del barbecue e gli utensili al suo interno: l’acido nel caffè scioglierà lo sporco.

Usa della carta stagnola per pulire

Puoi usare una pietra pomice specializzata per la pulizia del barbecue, oppure una valida alternativa è costituita dalla carta stagnola. Se hai utilizzato la carta stagnola sul barbecue, avvitala in una palla e strofinala sulle superfici.

Pulisci l’esterno

Puoi pulire la parte esterna del barbecue usando acqua tiepida e detersivo per piatti. Se il tuo barbecue è in acciaio inossidabile, usa uno spray lucidante dedicato. Per dare al tuo barbecue un leggero strato di olio minerale per proteggerlo dalle intemperie. Ti sarà molto utile soprattutto se hai intenzione di tenere il barbecue all’aperto per tutta l’estate!

Copri sempre la griglia

Per mantenere la sporcizia e lo sporco lontano per tutta l’estate, è importante coprire la griglia, in modo da proteggerla dalle intemperie. Ciò ti farà risparmiare un sacco di seccature a lungo termine, eviteranno la ruggine e terranno fuori lo sporco extra tra una cottura e l’altra.

Trucchi per pulire un barbecue quando hai poco tempo

  • Prova alcune rapide salviettine antibatteriche.
  • Usa un’idropulitrice.
  • Metti la griglia in lavastoviglie.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare