Greenstyle Alimentazione Alimenti Mais: proprietà, valori nutrizionali e benefici

Mais: proprietà, valori nutrizionali e benefici

Mais: proprietà, valori nutrizionali e benefici

Fonte immagine: Pixabay

Dici mais, e ti vengono subito in mente fumanti pannocchie ricoperte di burro, o bicchieroni extralarge pieni di popcorn al caramello da sgranocchiare al cinema. In realtà il mais è ben più di un semplice snack. Si tratta di uno dei prodotti più famosi e popolari in tutti gli Stati Uniti ed è anche un’ottima fonte di sostanze nutritive e benefiche per la nostra salute.

Anche noto con il nome di granturco, il mais non è altro che il grano ricavato dalla pannocchia della Zea mays, la cui coltivazione ha avuto inizio in Italia solo all’inizio del 1900.

Ma a quale famiglia appartiene il mais? La Zea mays appartiene alla famiglia delle graminacee, ed è una pianta erbacea annuale che ha bisogno di molta luce e di elevate temperature per poter dare i suoi “frutti” migliori. Oltre che per utilizzo umano, il granturco è largamente impiegato anche nella produzione di farine e mangimi per animali. Non a caso, la coltivazione del mais è una delle più comuni e diffuse.

Raccolta e produzione

La pianta del mais ha una storia molto lunga alle spalle. Fu coltivata inizialmente in Messico già 10.000 anni fa, e da sempre riveste un ruolo di primo piano nella dieta di molte popolazioni.

Oggigiorno, dopo la raccolta le pannocchie vengono pulite dalle foglie esterne e vengono poi sgranate. I chicchi di mais vengono quindi lavati e selezionati in modo da eliminare eventuali grani macchiati o difettosi. Quindi, si procede a un ulteriore pulitura e alla conservazione del prodotto per poter essere immesso sul mercato.

Mais: calorie e valori nutrizionali

Fonte: Pixabay

Il granturco è un alimento piuttosto interessante dal punto di vista del profilo nutrizionale. In 100 g di prodotto sono contenute circa 365 calorie. I chicchi di mais contengono inoltre proteine (9,42 grammi), grassi, carboidrati (75,8) e fibre (7,3 grammi).

Interessante è anche la presenza di vitamine e minerali, che contribuiscono a rendere il granturco un alimento benefico per la nostra salute. Fra le vitamine presenti nelle pannocchie segnaliamo la vitamina A, la vitamina B6, la vitamina E e la K. Seguono la presenza di tiamina, niacina, riboflavina e folati.

Degna di nota è anche la presenza di minerali, fra i quali spiccano:

Sottolineiamo infine l’assenza di glutine nel mais, che rende questo prodotto adatto anche per chi deve seguire una dieta priva di questa proteina a causa di un’intolleranza o celiachia.

Che benefici ha il mais?

Abbiamo già accennato ai potenziali effetti benefici di questo alimento, ma esattamente quali sono le proprietà del mais? E a cosa fa bene? Dal momento che rappresenta un’ottima fonte di vitamine, minerali, fibre e di sostanze antiossidanti, il granturco può supportare il nostro benessere in molti modi differenti. Vediamo di seguito quali sono i benefici di questo alimento.

Il mais fa bene all’intestino

L’elevato contenuto di fibre che caratterizza ogni chicco, permette di migliorare la salute del nostro stomaco favorendo il senso di sazietà e migliorando il benessere della flora intestinale, andando a nutrire i batteri buoni che si trovano nel nostro intestino.

Riduce il rischio di cancro?

Si ritiene che questo alimento possa vantare anche un effetto antitumorale. Gli antiossidanti presenti nel granturco sembrano esercitare una funzione anticancro, riducendo il rischio di insorgenza di alcuni tipi di tumore, soprattutto quello al seno.

Fonte di energie

La presenza di carboidrati e di sali minerali rende il mais una fonte di energie extra, utili per affrontare al meglio la giornata.

Utile in gravidanza

In gravidanza, un’insalata con il mais potrebbe alleviare problemi comuni come quello della stitichezza. Dal momento che si tratta di un alimento ricco di fibre, può infatti combattere disturbi intestinali come costipazione ed emorroidi. Inoltre, si ritiene che questo alimento possa migliorare la memoria nelle future mamme e favorire lo sviluppo cerebrale del bambino. Tra l’altro, la presenza di acido folico e ferro, oltre che di altri minerali, non può che migliorare la salute della mamma e quella del feto.

Un alleato anche per il cuore

La presenza di acidi grassi polinsaturi (acido linoleico) rendono il granturco un aiuto molto valido anche per la salute del cuore. Questo alimento (e i suoi derivati) permette di proteggere le cellule e di ridurre il rischio di sviluppare malattie cardiache. Il mais aiuta ad abbassare i livelli di colesterolo LDL, migliorando di conseguenza la salute del cuore. Non a caso, l’olio di mais è spesso consigliato come valida alternativa per migliorare il proprio stile di vita e il  benessere a tavola.

Benefici per la vista

Luteina e zeaxantina: sono questi i nomi delle due sostanze presenti nelle pannocchie che favoriscono il benessere dei nostri occhi. Si tratta di due carotenoidi che aiutano a prevenire i danni oculari e tengono alla larga il rischio di condizioni come la cataratta o la degenerazione maculare senile.

Mais: controindicazioni

A fronte della lunga lista di benefici (e di sostanze benefiche) che rendono il granturco un alimento tanto apprezzato in tutto il mondo, bisogna tenere in considerazione anche le possibili controindicazioni.

Chi non può mangiare il mais? Trattandosi di un alimento amidaceo come le patate, il granturco contiene zucchero e carboidrati, che a loro volta potrebbero aumentare i livelli di zucchero nel sangue. Ciò significa che, in presenza di patologie come il diabete, potrebbe essere saggio non esagerare con le quantità. Chiedi consiglio al medico prima di inserire il mais nella tua alimentazione.

Inoltre, abbiamo visto che il mais è senza glutine, tuttavia alcune persone affette da celiachia pare abbiano riportato problemi e fastidi dopo aver assunto questo alimento. Anche in questo caso, sarà bene parlare con il medico prima di aggiungerlo alla propria dieta.

Infine, se stai cercando di perdere peso non dovresti esagerare con le porzioni. Una porzione di mais non farà di certo male, ma anche in questo caso, non bisogna dimenticare che si tratta di un alimento particolarmente ricco di carboidrati.

7 usi del mais in cucina

Fonte: Pixabay

Abbiamo visto che, quando parliamo di granturco, non ci riferiamo solo a popcorn e pannocchie. Siamo di fronte a un alimento che offre molto più di un semplice e delizioso snack. Le pannocchie di mais possono diventare protagoniste di ottime grigliate estive, la farina di mais è un ingrediente fondamentale per la preparazione di tortillas e patatine, mentre i chicchi (il classico mais in scatola) può arricchire insalate e zuppe di ogni genere.

Vediamo più nel dettaglio in quali e quanti modi puoi gustare il granturco ogni giorno.

Pannocchia di mais

Bollita, arrostita, al forno o in padella: le pannocchie fresche sono ottime per rendere più sfiziosa una cena o un pranzo, e perché no, anche una merenda. Potresti condirle con il classico burro fuso o, per una versione più light, con una spolverata di paprika affumicata, lime e un cucchiaino di olio di oliva.

Cornflakes

Mais
Fonte: Pixabay

I cereali che mangi spesso a colazione, i famosi corn flakes (dall’inglese “corn” che vuol dire per l’appunto “mais”), non sono altro che fiocchi di mais spesso insaporiti con dello zucchero. Preferibilmente scegli i corn-flakes al naturale, si riveleranno ottimi non solo per delle colazioni salutari, ma anche per preparare delle ottime panature.

Mais in scatola

I chicchi di mais che puoi trovare al supermercato sono spesso impiegati per preparare delle insalate e conferire quel tocco di dolcezza in più. Inoltre, puoi aggiungere il mais a ricette di pollo e a piatti a base di verdure, alle piadine , alla pizza e così via.

Olio di mais

Dell’olio di mais ne abbiamo già parlato in riferimento ai benefici per la salute del cuore. Questo ingrediente è infatti particolarmente apprezzato a tavola in quanto è considerato salutare. Tuttavia, come sottolineano molti esperti, non c’è motivo per non impiegare il più ben noto olio extravergine di oliva per condire i nostri piatti.

Farina di mais

Una farina senza glutine, impiegata per la preparazione di tortillas, polenta e burritos: la farina di mais è molto versatile in cucina, e viene impiegata per numerose pietanze. Oltre a offrire un buon apporto di fosforo, potassio e carotenoidi, questa farina contiene anche molte fibre, per cui è in grado di migliorare la salute dell’intestino e di favorire il senso di sazietà.

Popcorn

Fonte: Pixabay

Dolci, salati, al cioccolato, con il burro fuso o con il caramello: i popcorn sono buonissimi in tutte le forme e varietà. Si tratta di uno snack sano (purché non aggiungiamo ingredienti ipercalorici per renderli ancor più saporiti), amato da adulti e bambini. Inoltre, potresti utilizzare questo ingrediente anche per preparare delle ottime ricette con i popcorn, sia dolci che salate.

Amido di mais

Da non confondere con la farina di mais, l’amido di mais è anche noto con il nome di maizena, e si ricava dalla lavorazione del chicco del mais. L’amido è un prodotto quasi impalpabile, e viene spesso impiegato per addensare creme, salse e minestre, oltre che per dare una consistenza più morbida ai lievitati.

Non ti rimane che gustare il mais in ogni sua forma, e portare colore e allegria sulla tua tavola.

Seguici anche sui canali social

Altri articoli su Cereali