Uno dei malesseri più diffusi e di certo anche uno dei più fastidiosi. Stiamo parlando del mal di testa, o anche detto emicrania. Tra le cause più comuni che possono provocarlo troviamo stress, febbre, sinusite o cattiva digestione. Il consiglio è sempre quello di ricorrere a rimedi che agiscano direttamente all’origine del problema, così da poter intervenire in maniera efficace anche senza utilizzare farmaci. Qualora il vostro mal di testa non rientri in una dei casi sopracitati è bene, per maggiore sicurezza, consultare il proprio medico curante.

Mal di Testa: cause e prodotti naturali

Tornando ai mal di testa più “classici”, vediamo come liberarsi di quello causato da stress impiegando rimedi naturali. Avendo a che far con una tipologia di malessere dovuta da un’eccessiva tensione nervosa, le soluzioni ideali sono di certo quelle calmanti come la valeriana, la melissa, la passiflora e l’escolzia. Utili anche i Fiori di Bach disponibili, come le erbe e i fiori sopracitati, in erboristeria e l’artiglio del diavolo che, nonostante il nome, è una pianta dotata di molte proprietà curative. Essendo necessario il rilassamento mentale, un bel massaggio o un bagno caldo (meglio se profumato con oli essenziali rilassanti) avranno un notevole effetto benefico.

In questo frangente si consiglia, salvo le rispettive intolleranze alimentari, il consumo di alimenti ricchi di triptofano come fagioli, banane e latte: serviranno a favorire il rilassamento e ad alleviare i sintomi. Evitare assolutamente l’assunzione di sostanze alcoliche. Se invece l’origine del vostro mal di testa è da ricondursi a uno stato febbrile, questi sono i rimedi naturali a vostra disposizione.

La vitamina C è fondamentale per guarire da questo tipo di emicrania, in virtù dei suoi effetti benefici nel rafforzamento delle difese immunitarie. Il consiglio in caso di febbre è anche di bere molto per ridurre il rischio di disidratazione e favorire lo smaltimento delle tossine, oltre che di consumare in generale molte verdure. Nello specifico impacchi ripetuti di aceto di mele balsamico (5 cucchiai diluiti in un litro d’acqua fresca) otterranno il duplice effetto di agevolare la diminuzione della temperatura e liberare le vie respiratorie.

Per chi soffre di sinusite il mal di testa è purtroppo un compagno piuttosto frequente nei momenti di maggior crisi. Importantissimo per questo cercare di mantenere il più possibile le vie respiratorie nasali sgombere. Un utile suggerimento può essere rappresentato da un leggero massaggio effettuato nella zona nasale all’altezza degli occhi: la frizione riscalderà il muco in eccesso favorendone lo scioglimento e quindi lo smaltimento.

Per accelerare un po’ i tempi di guarigione si possono effettuare degli impacchi caldi, da applicare nella zona oculo-nasale. Tra le possibilità ricordiamo l’azione balsamica dell’aceto di mele oppure, prendendo spunto dal sito della conduttrice TV Rosanna Lambertucci, si consiglia di utilizzare 1 cucchiaio di polvere di senape e uno di semi di lino.

Rimedi semplici eppure molto efficaci sono le soluzioni saline e gli oli essenziali, che agendo sulle vie nasali alleviano l’infiammazione e quindi il dolore, in questi casi localizzato nella zona centrale della fronte. Qualora si trattasse invece di cefalea causata da problemi di digestione i rimedi più indicati sono infusi e tisane.

Infusi e Tisane contro il Mal  di Testa

Quali impiegare? Fra i migliori troviamo i decotti a base di anice, verbena e menta, capaci di stimolare i succhi gastrici e facilitare quindi la digestione dei cibi. Anche una buona tisana dopo pasto biologica potrà essere molto utile, ma vediamo alcune erbe specifiche e la loro azione benefica:

  • camomilla – sedativa e digestiva;
  • lavanda – antispasmodica e analgesica;
  • limone – disintossicante;
  • maggiorana – calmante;
  • menta – antispasmodica e digestiva;
  • ortica – riequilibrativa di fegato e stomaco.

Nel caso non foste però sicuri dell’esatta origine del vostro mal di testa, vediamo in breve alcuni rimedi naturali che potranno quantomeno alleviarne i sintomi. Il salice ad esempio è un buon sostitutivo dell’aspirina, senza però i possibili effetti collaterali nocivi. Infine un rimedio classico e sempre “pronto per l’uso” è il massaggio delle tempie, da effettuare con i polpastrelli in maniera circolare e ricordandosi di rispettare il senso antiorario.

26 agosto 2011
I vostri commenti
GIUSEPPE, martedì 15 luglio 2014 alle17:28 ha scritto: rispondi »

Oltre ai rimedi naturali citati, consiglierei di provare la digitopressione Jin Shin Do molto utile per rilasciare le tensioni da stress e rimuovere eventuali blocchi su i meridiani, spesso causa dei sopracitati malesseri!

erika, domenica 17 novembre 2013 alle16:00 ha scritto: rispondi »

ciao, avete da consigliarmi una tisana che vada bene x il mal di testa, sinusite, e ansia da stress? GRAZIE

Elisa, lunedì 29 agosto 2011 alle13:42 ha scritto: rispondi »

Io penso che per farmi passare il mal di testa legato allo stress dovrei andare a vivere su un isola deserta! Scherzi a parte grazie per i consigli.

Alessia, sabato 27 agosto 2011 alle13:15 ha scritto: rispondi »

Anche lo Yoga insieme ad una tisana rilassante è utile per combattere il mal di testa.

Laura, sabato 27 agosto 2011 alle12:54 ha scritto: rispondi »

Verissimo. Quando torno a casa dopo una lunga giornata di lavoro faccio sempre una doccia rilassante e una tisana o camomilla prima di andare a letto.  Il mal di testa scompare immediatamente. Poi dopo un bel massaggio mi sento proprio rinata...il problema è che non sempre si trova il tempo per rilassarsi!

Lascia un commento