Valeriana: proprietà, utilizzo ed effetti

Valeriana: proprietà, utilizzo ed effetti

La valeriana: che cos'è e quali sono i benefici associati all'assunzione.

La Valeriana officinalis, comunemente conosciuta come valeriana, è un’erba originaria dell’Asia e dell’Europa. Oggi, tuttavia, la coltivazione della pianta è molto diffusa anche negli Stati Uniti. Il nome valeriana deriva dal verbo latino “valere”, che significa “essere forte” o “essere sano”.

I fiori della pianta di valeriana sono stati usati per fare profumi sin dall’antichità, mentre l’impiego della radice nella medicina tradizionale è noto da più di 2.000 anni. A differenza dei suoi fiori delicatamente profumati, la radice ha un odore terroso molto forte, a causa degli oli volatili e di altri composti, gli stessi che sono responsabili dei suoi effetti sedativi. L’estratto della radice di valeriana è disponibile, in erboristeria e in farmacia, come integratore in forma di capsula o liquido, come estratto o tintura. La stessa può essere consumata anche come infuso.

Come funziona

Pocket

La valeriana agisce come sedativo sul cervello e sul sistema nervoso centrale. La radice di valeriana contiene un vasto numero di molecole che possono favorire il sonno, ridurre l’ansia e i sintomi fisici a essa associati. Tra tutti i più noti sono l’acido valerianico e l’acido isovalerico. Ampio è anche il numero delle sostanze antiossidanti.

La valeriana è stata oggetto di molta attenzione da parte dei ricercatori per la sua capacità di interazione con l’acido gamma-aminobutirrico, più noto come GABA, un messaggero che nel nostro sistema nervoso centrale aiuta a regolare gli impulsi nervosi.

I ricercatori hanno dimostrato che bassi livelli di GABA sono correlati allo stress, sia acuto che cronico, sono legati all’ansia e a una bassa qualità del sonno. L’acido valerianico inibisce attivamente la decomposizione del GABA nel cervello, inducendo una conseguente sensazione di calma e tranquillità. Allo stesso modo, agiscono anche alcuni comuni farmaci indicati per il trattamento dell’ansia.

La radice di valeriana, inoltre, contiene anche molecole antiossidanti, come ad esempio esperidina e linarina, che sembrano avere proprietà sedative e che migliorano la qualità del sonno. Molti dei composti estratti dalla radice di questa pianta officinale hanno dimostrato anche di essere in grado di inibire l’eccessiva attività dell’amigdala, una porzione del nostro cervello che definisce la risposta alla paura e interviene nelle forti risposte emotive allo stress.

La ricerca scientifica ha anche dimostrato che l’acido isovalerico può prevenire l’insorgenza delle contrazioni muscolari improvvise o involontarie, dando un effetto simile a quelli ottenuto con l’acido valproico, un farmaco usato per il trattamento dell’epilessia.

La valeriana e il sonno

Tea-bags

I disturbi del sonno sono estremamente comuni: si stima che circa il 30% delle persone soffra di insonnia, cioè che abbia difficoltà ad addormentarsi, a rimanere addormentato o, più in generale, ad avere un sonno ristoratore. L’assunzione dell’estratto della radice di valeriana favorisce l’addormentamento e migliora la qualità e la quantità del sonno.

Sebbene la maggior parte delle ricerche sugli effetti della valeriana sul sonno siano state condotte negli adulti, ci sono alcuni studi che suggeriscono che anche i bambini possono trarne beneficio.

Sicurezza

Le revisioni sistematiche di numerosi studi hanno concluso che la valeriana è sicura. A differenza di molti farmaci ansiolitici o del sonno, la valeriana non sembra causare problemi di dipendenza o sintomi di astinenza se viene interrotta. L’impiego è tuttavia sconsigliato alle donne in gravidanza e nei bambini sotto i tre anni di età. Gli effetti indesiderati sono non sono comuni, tuttavia alcuni pazienti riportano mal di testa, mal di stomaco e vertigini.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Mousse corpo fai da te con ingredienti naturali