Greenstyle Alimentazione Ricette Festa della donna, vuoi stupirla? Segui questa guida e l’effetto WOW è assicurato

Festa della donna, vuoi stupirla? Segui questa guida e l’effetto WOW è assicurato

Festa della donna, vuoi stupirla? Segui questa guida e l’effetto WOW è assicurato

La Festa della Donna è alle porte: l’8 marzo, infatti, il genere femminile verrà celebrato ovunque, con il tradizionale scambio di mimose, feste a tema e, perché no, anche cene romantiche.

Ma come stupire una donna? Basta mettersi ai fornelli, oppure non basta? Continua a leggere per scoprirlo!

Festa della donna, vuoi stupirla? Segui questa guida e l’effetto WOW è assicurato

Che si tratti di una mamma o di una sposa, la donna ama essere stupita. Pertanto, un gesto romantico o di affetto sarà sicuramente apprezzato!

Se hai in mente di metterti ai fornelli, sei indubbiamente sulla strada giusta: puoi pensare di offrirle un momento di condivisione con le amiche, ritagliandoti il ruolo di chef, oppure di regalarle un momento romantico, con tanto di mimose e cibi afrodisiaci.

Stupiscila con una cena romantica

Per stupirla con una cena romantica, sappi che cucinare non basta: inizia, ad esempio, a pensare a come apparecchiare la tavola! Puoi scegliere di puntare sul suo colore preferito, oppure optare per una nuance tenue, di stampo primaverile. Magari, puoi ispirarti ai colori dell’arcobaleno!

Oltre a piatti, bicchieri e posate in tema, una scelta vincente è sicuramente quella di decorare la tavola con dei fiori, gli assoluti protagonisti di questa festa che sa di primavera!

Scegli fiori campestri delicati e dai colori pastello e posizionali al centro della tavola: un piccolo gesto che, di sicuro, adorerà. In alternativa, punta al classico e non sbaglierai: procurati delle mimose, fresche e profumatissime.

In cucina, comincia dall’aperitivo. Un cocktail è quello che ci vuole per inaugurare il pranzo o la cena a tema e, di certo, non può mancare il Mimosa cocktail, realizzato con un semplice mix di succo d’arancia (un terzo) e champagne (due terzi).

Prosegui poi con l’antipasto: procurati dei crostini di pane, da accompagnare con qualche salsa, tipo il guacamole, o altro a base di verdure. Scegli poi di accompagnare il tutto con del mais in scatola o delle uova strapazzate, per simulare una composizione floreale!

Anche il primo piatto può seguire questa tendenza primaverile: per ricordare il verde dei rami e il giallo delle mimose, opta per una pasta fresca verde, da condire con polpettine allo zafferano e salse bianche, come la besciamella (qui, la ricetta per realizzare la besciamella vegana).

Non ama la pasta? Lascia spazio alla fantasia! Prepara una gustosa vellutata con qualche verdura di stagione, da condire con un alimento dai colori delicati, come i gamberetti. Non dimenticare assolutamente i cibi afrodisiaci!

Infine, il momento del dolce: vietato rinunciare alla torta mimosa, famosa in tutto il mondo per la sua superficie di pan di spagna sbriciolato che ricorda proprio il fiore tipico della Festa della Donna. La torta può essere farcita con una crema chantilly arricchita da ananas, pesche o fragoline di bosco e decorata con piccoli fiorellini sulla sua superficie. Qui la ricetta per realizzare la torta mimosa vegana.

Decora l’ambiente per sorprenderla ancora di più

Sono molte le idee di decorazione che puoi mettere in pratica in occasione della Festa della Donna: dalla semplice ma efficace creatività di un découpage al lettering, pratica davvero originale che, di certo, non mancherà di sorprenderla.

Quasi tutte le tecniche possono approfittare abbondantemente del riciclo creativo, riutilizzando elementi già disponibili in casa. Un modo anche per divertirsi e sfogare la propria creatività, senza pesare sull’ambiente!

Come già accennato, il simbolo della Festa della Donna è la mimosa. Procurati un disegno del fiore che puoi utilizzare come guida per la realizzazione di un bellissimo stencil: dopo averlo stampato, ritaglia la figura lungo il contorno e, fissa il tutto su una lastra di cartoncino, oppure su un foglio trasparente per stencil.

Con una matita, traccia nuovamente tutto il contorno e, infine, ritaglia la parte interna sullo stencil. Poggia quindi il modello sulla superficie che vuoi decorare (una parete, un mobile, un biglietto d’auguri) e, tramite una spugnetta imbevuta di tempere gialle e verdi, picchietta lungo lo stencil, senza preoccuparti troppo di uscire dai bordi.

Una volta rimosso il modello, la mimosa decorativa sarà pronta!

Un’altra idea da sfruttare per ottenere un grandioso effetto WOW è quella del découpage, da utilizzare per abbellire un piccolo portagioie in legno, oppure un vaso per il centrotavola e molto altro ancora. Ecco gli step da seguire:

  • procurati dei disegni di fiori o di altri soggetti
  • ritaglia tali figure lungo i contorni
  • cospargi sulla superficie da decorare un leggero strato di colla vinilica, aiutandoti con un pennello
  • disponi le figure a piacere, anche sovrapposte
  • passa un ulteriore strato di colla, o di vernice trasparente fissante.

Una delle tecniche di decorazione più in voga negli ultimi tempi è quella del lettering, ovvero l’uso di parole e caratteri per arredare, abbellire, rinnovare la casa.

Le singole lettere possono essere acquistate in qualsiasi negozio dedicato al bricolage o, in alternativa, realizzate con del cartoncino, del compensato o qualsiasi altro materiale di riciclo!

Per realizzarle in casa basta:

  • ritagliare le lettere desiderate da un cartoncino
  • lungo le estremità, fissa un filo di lana o cotone e, piano piano, arrotolalo lungo tutta la lunghezza, così la base non sarà visibile.

Che parola scegliere? Dai libero sfogo alla tua fantasia anche in questo caso: per non sbagliare, opta per una frase romantica o una dedica affettuosa!

Seguici anche sui canali social