Greenstyle Alimentazione Mangiare sano Spesa di dicembre: frutta e verdura del mese

Spesa di dicembre: frutta e verdura del mese

Spesa di dicembre: frutta e verdura del mese

La spesa di dicembre è perfetta per curare mente e corpo con alcuni prodotti della terra utili per affrontare la stagione fredda. Inoltre possono darci una mano ad affrontare meglio le tavolate di fine anno quando, in occasione delle feste natalizie, gli stravizi saranno all’ordine del giorno. Prima, tra una festa comandata e l’altra e dopo è bene portare sulle nostre tavole frutta e verdura di stagione per proteggere l’organismo.

L’inverno ormai sta arrivando. E ce ne rendiamo conto dalle temperature che man mano si abbassano, oltre che dalle giornate che si fanno sempre più corte, costringendoci troppo presto ad accendere la luce in casa perché fuori e buio. Ma ce ne rendiamo conto anche dalla nostra lista della spesa, che cambia con frutta e verdura di stagione che sono tipiche del mese di dicembre. Ingredienti utili per creare ogni giorno comfort food caldi e nutrienti come vellutate, risotti, zuppe, ricette leggere che apportano tantissimi benefici alla nostra salute.

Si tratta di ingredienti leggeri e depurativi, da usare per arrivare preparati al menu di Natale e di Capodanno che, per quanto siano lodevoli i nostri buoni propositi, saranno ricchi di ogni prelibatezza. Stravizi che però potrebbero mettere a rischio la nostra salute. Per questo è bene fare un pieno di salute prima e correre ai ripari tra una festa e l’altro e quando l’albero decorato a festa sarà ormai un lontano ricordo.

Riempiamo il carrello della spesa di dicembre con verdura ricca di nutrienti utili a stare bene e frutta adeguata per fare un pieno di vitamina C, utile per poter affrontare i malanni di stagione e le temperature che si abbassano.

Andiamo allora a fare una buona scorta di sali minerali e vitamine, per iniziare l’inverno con il giusto mood.

Frutta e verdura di dicembre: benefici per la salute

Portare sulle tavole frutta e verdura di stagione consente di apportare benefici utili per la salute di mente e corpo, per una dieta sana, equilibrata, varia. Il che ci aiuta a garantire le famose cinque porzioni (almeno) di vegetali al giorno, potendo contare sui tanti colori e nutrienti che la natura mette a nostra disposizione.

La frutta di dicembre migliora il sistema immunitario, grazie alle vitamine A, B e C naturalmente contenute, così da difenderci dai malanni di stagione. Inoltre ci sono frutti che aiutano a contrastare la stanchezza invernale, donando all’organismo le energie necessarie per affrontare i repentini cambi di clima.

La verdura di stagione a dicembre, invece, sembra esserci appositamente per permettere la depurazione dell’organismo in vista delle feste di fine anno. Dalla barbabietola, ricca di sali minerali e vitamine, che elimina le tossine e aiuta la digestione, ai broccoli e ai cavoli, che appartengono alla famiglia delle crucifere e che sono ricchi di vitamina C, antiossidanti e sali minerali.

Ma ci sono anche altri alimenti ricchi di fibre ideali per chi soffre di stitichezza e chi vuole depurare l’organismo ed eliminare il gonfiore addominale, come ad esempio i finocchi. Senza dimenticare la zucca, regina incontrastata delle nostre tavole.

Frutta e verdura di dicembre, meglio se da agricoltura biologica, possono aiutarci a mangiare sano, portando buone abitudini a tavola che si possono imparare sin da bambini.

La spesa di dicembre: verdura del mese

verdura di stagione di dicembre
Fonte: Foto di Thomas G. da Pixabay

A dicembre tanta la verdura che possiamo portare sulle nostre tavole. Contorni ideali anche per pranzi e cene delle celebrazioni natalizie di fine anno o piatti unici da consumare tra una festa comandata e l’altra, per dare la possibilità al nostro organismo di depurarsi dagli stravizi enogastronomici tipici di questo periodo dell’anno.

Qual è la verdura di stagione da preferire per fare un pieno di benessere e di salute, oltre che di gusto? La raccolta nell’orto mese per mese ci dà indicazioni anche sui prodotti della terra pronti da gustare in questo mese di dicembre, l’ultimo dell’anno.

Verdure, lista della spesa di dicembre

  • Barbabietola
  • Broccoli
  • Carciofi
  • Cardo
  • Carote
  • Cavolfiore
  • Cavolo cappuccio e cavolo verza
  • Cavolini di Bruxelles
  • Cicoria e cicorino
  • Coste
  • Crauti
  • Finocchio
  • Indivia
  • Porro
  • Radicchio
  • Rafano
  • Rapa
  • Sedano e sedano rapa
  • Spinaci
  • Topinambur
  • Valeriana
  • Verza
  • Zucca (prova i nostri consigli per preparare sempre una perfetta vellutata di zucca)

La verza

Ha poche calorie, solo 27Kcal ogni 100gr di parte edibile, ma è una fonte importante di vitamine: la verza, regina d’inverno, è uno degli ortaggi da non farci mancare a dicembre. Oltre alle poche calorie, che la rendono ideale per zuppe e contorni light, i suoi valori nutrizionali sono degni di nota, grazie al contenuto di potassio, calcio, magnesio, ma anche vitamina C, A e K.

In più, le fibre in essa contenute, favoriscono il transito intestinale, mentre gli antiossidanti di cui è fonte fungono anche da protettivo della mucosa gastrica. Se poi avessimo bisogno di un ortaggio diuretico e depurativo, da consumare tra un pasto abbondante ed un altro, questa crucifera è proprio quello che fa al caso nostro.

La possiamo consumare saltata in padella, al vapore, o anche cruda in insalata, per mantenere intatto l’apporto vitaminico. Ma è famoso anche il decotto di verza per curare bronchiti e problemi respiratori. Un altro valido aiuto da madre natura contro i malanni di stagione.

Fare la spesa, la frutta di dicembre

frutta di stagione di dicembre
Fonte: Foto di Дарья Яковлева da Pixabay

La frutta di stagione di dicembre è un pieno di vitamine (scopri tutti gli alimenti ricchi di vitamina C, in particolare) e di nutrienti utili a stare bene. Frutta da mangiare non a fine pasto, ma magari come snack a metà mattina o come merenda, anche per i bambini, da avere sempre con sé, per fare in ogni momento della giornata un pieno di benessere come natura comanda.

Archiviata ormai la frutta estiva, quella tipicamente invernale è un toccasana anche per i malanni tipici di questa stagione, per prevenire piccoli disturbi che potrebbero metterci ko durante i mesi più freddi dell’anno.

La frutta di dicembre ha un gusto forte e deciso. Gli agrumi sono grandi protagonisti in questo periodo. Sicuramente le arance sono il primo frutto che ti viene in mente, con il loro carico di vitamina C e la loro capacità di migliorare l’assorbimento del ferro. Iniziamo ogni giornata con un bicchiere di spremuta fresca. Da non dimenticare anche i benefici di mandarini, cedri, pompelmi. Tra l’altro mandarini e mandaranci sono naturalmente dolci e ricchi di vitamine: oltre alla C, sono fonte anche di vitamine del gruppo A e vitamine del gruppo B.

Frutta, lista della spesa di dicembre

  • Kiwi
  • Arancia
  • Bergamotto
  • Cachi
  • Cedro
  • Frutta secca
  • Limone
  • Mandarino
  • Mandarancio
  • Mela, come la mela rossa, ricca di proprietà, e la mela cotogna
  • Pera
  • Nespola
  • Pompelmo

La frutta di stagione di dicembre può diventare il dolce della natura da proporre in tavola anche in occasione delle ricette delle feste di fine anno. Così da depurarsi con gusto anche durante i pranzi e le cene di Natale e di Capodanno. Da non dimenticare anche la frutta secca a guscio, come nocciole, noci, mandorle, o la frutta disidratata, come i datteri.

Lista della spesa per Natale e Capodanno

E per le feste di fine anno cosa portare in tavola? Sappiamo che non potrai rinunciare ai dolci tipici come panettoni, pandori e torroni, così come ai brindisi a base di spumante, champagne o agli aperitivi a base di Prosecco e cocktail. Come sarà impossibile dire di no a carne, pesce, frutti di mare, salumi, pasta. Per questo in tavola è bene portare sempre alimenti che possono aiutare l’organismo a stare in forma, anche tra un pranzo e un cenone. Via libera a legumi, spezie, frutta e verdura di stagione e come dessert quando si vuole qualcosa di sfizioso, è il momento di mangiare frutta secca, che fa bene a corpo e mente.

Seguici anche sui canali social