Frutta estiva: elenco e benefici

Frutta estiva: elenco e benefici

Come sfruttare al meglio le proprietà idratanti e benefiche della frutta estiva, concentrato di vitamine e antiossidanti: ecco l'elenco e i consigli.

Concentrato di vitamine e sali minerali, la frutta dovrebbe far parte dell’alimentazione quotidiana durante tutto l’anno. In estate, tuttavia, il fabbisogno di questa categoria di alimenti aumenta in modo considerevole e i benefici che l’organismo può trarre sono notevoli. Anche coloro che non amano mangiare la frutta estiva, inoltre, possono optare per il consumo di centrifughe e frullati che prevedano anche l’aggiunta di alcuni tipi di verdure, in modo da dosare i sapori secondo le preferenze.

Prima di passare in rassegna tutte le varietà che caratterizzano la stagione calda, è bene ricordare che aumentare il consumo di frutta e verdura rappresenta una strategia per prevenire i colpi di calore e gestire al meglio le alte temperature, garantendo una costante idratazione e l’introduzione di principi nutritivi fondamentali per aiutare il corpo a difendersi dall’afa.

Proprietà e benefici

Frullato di anguria
Fonte: Frullato di anguria via pixabay Frullato di anguria via Pixabay

Tutte le varietà di frutta estiva contengono proprietà idratanti e diuretiche, sono ricche di potassio e fibre e aiutano a combattere la spossatezza che spesso affligge durante le giornate estive. Alcune tipologie, in particolare, hanno un basso apporto di calorie e sono in grado di facilitare la digestione.

Vero toccasana sono anche gli antiossidanti presenti nei frutti, potenti agenti antinvecchiamento ma anche alleati per la prevenzione di alcune malattie del sistema cardiovascolare: le antocianine, ad esempio, appartengono al gruppo dei flavonoidi e sono in grado di limitare l’accumulo di grasso nelle arterie. Responsabili di conferire la colorazione rossa e blu, possono aiutare non poco a tenere lontano il sovrappeso e a tutelare la salute del cuore.

Elenco e caratteristiche

Frutta
Fonte: Frutta via pixabay Frutta via Pixabay

Di seguito, l’elenco e le caratteristiche della frutta più indicata nel periodo estivo:

  • Pesche: ricchissime di acqua e fibre, sono ipocaloriche e contengono elevate quantità di vitamina C e di betacarotene. Ne esistono numerose varietà, come pesche noci, percocche o percoche, tabaccaie, saturnine, tutte utili per contrastare i radicali liberi grazie alla presenza di antiossidanti. Sono benefiche anche grazie ai principi diuretici e blandamente lassativi;
  • Albicocche: ipocaloriche, contengono calcio, potassio e magnesio, nonché elevati livelli di betacarotene che stimola la produzione di vitamina A e aiuta la pelle a prepararsi per il sole;
  • Fragole: succose e particolarmente digestive, contengono vitamina C in abbondanza che agevola l’assorbimento del ferro e incentiva la produzione di collagene, proteina responsabile di fortificare i capillari e prevenire la formazione delle rughe. Sono anche ricche di acido folico e acido salicilico che agisce nel rafforzamento del sistema immunitario e fa bene alla microcircolazione;
  • Ciliegie: ricche di flavonoidi che rendono questo frutto un alleato per contrastare l’invecchiamento cellulare, sono diuretiche e lassative. Contengono le vitamine A e C oltre a calcio, ferro, fosforo, magnesio e potassio. Intervengono positivamente nella produzione di insulina e di melatonina;
  • Anguria: frutto estivo per eccellenza, è composta per il 90% da acqua, rappresentando un alimento molto idratante e dissetante. Contiene licopene, un antiossidante naturale, e notevoli quantità di potassio fondamentali nella stagione calda per contrastare la ritenzione idrica. Il suo apporto calorico è bassissimo (100 gr per 30 calorie) tanto da essere presente in molte diete dimagranti. Oltre al betacarotene e a numerosi Sali minerali, il cocomero contiene un amminoacido che aiuta a prevenire l’ipertensione, la citrullina;
  • Melone: con sole 34 calorie per 100 gr si rivela un frutto da consumare in abbondanza, anche grazie alle sue proprietà idratanti e all’apporto di antiossidanti, sali minerali, vitamina C e folati. Questo frutto è una riserva di betacarotene, in grado di stimolare la produzione di melanina e di ottenere un’abbronzatura ottimale proteggendo l’epidermide dai danni provocati dai raggi UV;
  • Prugne: molto efficaci per regolare il transito intestinale e ridurre il colesterolo cattivo, limitando l’assorbimento di grassi, sono anche diuretiche, ricche di antiossidanti e di proprietà depurative;
  • Nespole: questi frutti dal gusto particolare contengono vitamine, (A, B e C)  fibre e vantano proprietà antinfiammatorie e diuretiche. Sono ipocaloriche e favoriscono un notevole senso di sazietà che aiuta molto durante le diete dimagranti;
  • Fichi: sono ricchi di acqua ma anche di zuccheri, contengono molto calcio, polifenoli, fibre e prebiotici utili per il benessere della flora intestinale.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Sostenibilità in agricoltura: intervista a Carlo Alberto Pratesi