Pepe nero: uso, proprietà e benefici

Pepe nero: uso, proprietà e benefici

Il pepe nero è una tra le spezie più conosciute e apprezzate in tutto il mondo: uso in cucina, proprietà e benefici di questo alimento.

Il pepe nero è una spesso molto amata e utilizzata in cucina. Molti i piatti celebri che vantano questo ingrediente come componente essenziale, in primis la “Cacio e Pepe” (in cui è uno dei tre ingredienti oltre a pasta e pecorino). Da non sottovalutare anche le sue proprietà e i benefici per la salute.

Questa spezia si ottiene attraverso una particolare lavorazione, essiccazione al sole per 10 giorni, dei frutti provenienti dalla Piper nigrum. Si tratta di una pianta che appartiene alla famiglia delle Piperaceae. Gli stessi frutti permettono di ottenere, se lavorati in maniera differente, anche il pepe bianco e il pepe verde.

Il suo utilizzo affonda le radici molto in là nel tempo. Alcuni grani di questa spezia sono stati rinvenuti all’interno delle tombe di alcuni faraoni, a sottolineare l’importanza assunza all’epoca. Ai tempi degli antichi romani era considerato una vera e propria ricchezza, tanto da essere impiegato come merce di scambio.

Macina pepe nero
Fonte: Foto di TeeFarm da Pixabay

Pepe nero, proprietà e benefici

Dal punto di vista nutrizionale il pepe nero fornisce un apporto calorico pari a 251 kcal per ogni 100 grammi di prodotto. Lo stesso quantitativo di parte edibile contiene inoltre:

  • Carboidrati 63,95 grammi (di cui Zuccheri 0,64 g);
  • Proteine 10,39 g;
  • Grassi 3,26 g;
  • Fibra alimentare 25,3 g;
  • Sodio 20 mg.

Tra le proprietà e i benefici del pepe nero anche la presenza di piperina, alcaloide che stimola la secrezione gastrica a vantaggio della digestione. Favorisce l’assorbimento dei nutrienti, ma è tuttavia sconsigliato a chi soffre di gastrite.

I vantaggi offeri dal pepe nero includono anche il controllo del peso. Questa spezia è in grado di stimolare la termogenesi, rappresentando un ottimo alleato di chi vuole dimagrire. In questa direzione va anche la sua azione di stimolo del metabolismo. Viene ritenuto inoltre un alimento afrodisiaco.

Considerata anche una spezia dalla proprietà antisettiche ed espettoranti, il pepe nero è annoverato tra i possibili rimedi contro la depressione. Quest’ultima azione verrebbe garantita dalla piperina, ritenuta in grado di stimolare la produzione di endorfine. Ad uso esterno è scelto per massaggi rilassanti e depuranti. Impacchi freddi con l’aggiunta di pepe nero vengono considerati efficaci in caso di contusioni.

Spaghetti Cacio e Pepe
Fonte: iStock

Uso in cucina

Il suo uso in cucina può essere vario e molto interessante. A cominciare dalla già citata Cacio e Pepe, che vede questa spezia nel ruolo di protagonista al pari del pecorino romano. In grani o macinato, il pepe nero è utilizzato in molti celebri piatti di tutto il mondo. Non ultimo il curry, di cui rappresenta uno degli ingredienti principali.

Zuppe, risotti, e piatti di pasta annoverano questa spezia tra i suoi ingredienti. Così come diversi salumi e insaccati (inclusi salami e salsicce prodotti in vari parti d’Italia), ma anche formaggi più o meno stagionati. Viene impiegato in cucina anche per esaltare piatti a base di carne o di verdure.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Cibi ricchi di vitamina A