Greenstyle Alimentazione Alimenti Fiocchi di latte: come mangiarli (non solo a dieta)

Fiocchi di latte: come mangiarli (non solo a dieta)

Fiocchi di latte: come mangiarli (non solo a dieta)

Fonte immagine: Pixabay

Se anche tu hai un debole per formaggi e latticini, quasi certamente avrai assaggiato i fiocchi di latte almeno una volta nella vita. Noti anche con il nome di Cottage Cheese, i fiocchi di latte sono spesso inseriti nelle diete dimagranti, in quanto poveri di calorie, ricchi di proteine e adatti per arricchire insalate e piatti di vario genere.

Se non li hai mai visti o assaggiati, devi sapere che i fiocchi di latte sono essenzialmente delle “palline” bianche, che derivano dalla cagliata del latte scremato e pastorizzato. Vengono mescolati poi con il siero di latte o, in alcuni casi, con la panna, per renderli più saporiti e cremosi, ma anche più calorici nel caso della panna.

Ma che sapore hanno i fiocchi di latte? E come aggiungerli alla dieta in modo diverso dal solito? In questo articolo scopriremo tutte le curiosità sul cottage cheese, e vedremo come mangiarlo a pranzo, a cena, e perché no, anche a colazione!

Sapore e aspetto

Abbiamo già visto che, dal punto di vista “estetico”, il Cottage Cheese si presenta sostanzialmente sotto forma di piccole palline di colore bianco. Il sapore di questo formaggio è delicato, può variare a seconda che venga arricchito con panna o con siero di latte.

Nella versione originale, i fiocchi di latte hanno un sapore leggermente acidulo e fresco, che ben si adatta alle preparazioni più disparate.

Fiocchi di latte: valori nutrizionali

fiocchi di latte
Fonte: Pixabay

Ma i fiocchi di latte sono calorici? Dal momento che si tratta di un alimento “diet friendly”, la risposta è no. 100 grammi di fiocchi possono apportare circa 98 calorie.

Il Cottage Cheese apporta inoltre proteine, 11,12 g per 100 grammi, lipidi e carboidrati. Questo particolare formaggio rappresenta anche una buona fonte di Vitamina A, vitamine del gruppo B, vitamina E e D.

Sono inoltre contenuti discreti quantitativi di minerali, come:

I benefici per la salute

A cosa fanno bene i fiocchi di latte? Oltre ad essere una fonte di vitamine e minerali, il cottage cheese è considerato un alleato per l’organismo, in quanto migliora le nostre difese immunitarie, favorisce il corretto funzionamento del metabolismo e migliora la salute di ossa e denti.

Ma vediamo più da vicino quali sono i benefici di questo alimento sia per chi è a dieta, sia per chi non sta seguendo un regime dimagrante.

Un aiuto per la dieta

Con poche calorie e molte proteine, i fiocchi di latte rappresentano un alimento adatto per chi è a dieta, in quanto favoriscono il senso di sazietà apportando al tempo stesso numerosi benefici al nostro corpo.

Mangiare fiocchi di latte regolarmente, nell’ambio di una dieta sana ed equilibrata, può anche aiutare a perdere peso in modo salutare e bilanciato.

Un alleato contro obesità e sovrappeso

Studi dimostrano che mangiare fiocchi di latte può aiutare le donne in premenopausa in sovrappeso e obese a perdere massa grassa più facilmente e con risultati più soddisfacenti.

Migliora la salute di denti e ossa

Abbiamo visto che questo particolare formaggio rappresenta un’ottima fonte di calcio e vitamina D. Ciò si traduce in una maggiore protezione per la salute di denti e ossa e in un aiuto in più nella prevenzione dell’osteoporosi.

Possibili controindicazioni

In linea generale, i fiocchi di latte sono un alimento utile e benefico per il nostro organismo. Chi è intollerante al lattosio dovrebbero però evitare di assumere questo e gli altri formaggi, a meno che non opti per i fiocchi di latte senza lattosio.

Inoltre, questo latticino potrebbe interferire con l’efficacia di antibiotici come ciprofloxacina e tetracicline, per cui prima di assumerlo sarà bene parlarne con il proprio medico se in questo momento stai seguendo una cura con uno di questi farmaci.

Come si mangiano i fiocchi di latte?

Fonte: Pixabay

Forse ti sorprenderà saperlo, ma i fiocchi di latte non si mangiano solo insieme all’insalata o insieme ai pomodori.

Questo particolare alimento può infatti essere gustato anche insieme a della frutta fresca, oltre che con la verdura e con del pane o dei crackers.

Di rado i fiocchi di latte vengono aggiunti alla cottura dei cibi, ma possono risultare un condimento sfizioso per una pasta fredda diversa dal solito.

Come mangiare i fiocchi di latte a colazione

È l’utilizzo dei fiocchi di latte a colazione quello più sorprendente di tutti. Sia dolce che salato, questo alimento potrebbe infatti accompagnarti sin dal risveglio.

Ad esempio, a colazione il Cottage Cheese può sostituire brillantemente il latte o lo yogurt. Insaporiscilo con dello zucchero o con un cucchiaio di miele, per gustare un sapore unico e davvero sfizioso.

Per una colazione salata, puoi semplicemente spalmare il formaggio su una fetta di pane tostato, mentre per gli irriducibili amanti delle breakfast bowl (le classiche ciotole coloratissime e nutrienti ideali per la colazione), ti consigliamo di provare un menu a base di Cottage Cheese con mela (o anche con mirtilli, pesca, mandarini, lamponi e frutti di bosco), cannella e miele.

Aggiungi una spolverata di granella di noci, e gusta la tua colazione sfiziosa e alternativa.

Quanti fiocchi di latte mangiare a pranzo?

Il Cottage Cheese nella sua versione originale rappresenta un latticino povero di calorie, che può essere aggiunto all’alimentazione quotidiana anche per chi è a dieta.

Ma esattamente quanti fiocchi di latte mangiare quando si è a dieta?

Una porzione da 100 grammi apporta circa 80/90 kcal. Generalmente una confezione ha un peso di circa 150-200 grammi, per cui potrebbe essere la scelta ideale per rendere più completa la tua dieta sia a pranzo che a cena.

Fiocchi di latte: ricette sfiziose

Fonte: Pixabay

Abbiamo visto che i fiocchi di latte non devono essere consumati solo insieme all’insalata, ma possono essere aggiunti anche ad altre preparazioni.

Ad esempio, hai mai provato a preparare delle frittelle con questo ingrediente? O perché non usarli per preparare un antipasto sfizioso e leggero? Di seguito ti proponiamo due ricette con i fiocchi di latte da provare subito.

Frittelle con i fiocchi di latte

Questa ricetta si rivelerà ottima per far felici i bambini e per convincerli ad assaggiare cibi sempre nuovi. Le frittelle con il Cottage Cheese sono facili e veloci da preparare. Scopriamo quali ingredienti occorrono e il procedimento.

Ingredienti

  • Fiocchi di latte: una confezione da 250 grammi
  • Farina: 60 grammi
  • 2 uova
  • Lievito in polvere: un cucchiaino
  • Burro: 2 cucchiaini
  • Sale

Procedimento

Per prima cosa, mescola in una ciotola la farina, il lievito, il sale e il bicarbonato. In un’altra ciotola unisci le uova e il formaggio, mescola per bene gli ingredienti. Quindi, unisci gli ingredienti secchi alle uova e al formaggio e amalgama il tutto. Aggiungi il burro (precedentemente sciolto in padella) e continua a mescolare finché non avrai ottenuto un impasto omogeneo.

È ora di metterci ai fornelli.

In una padella antiaderente riscaldata con un filo d’olio versa una pallina di impasto e lascia cuocere finché la frittella non si sarà ben cotta da un lato. Capovolgila e lascia cuocere anche l’altro lato. Procedi con il resto dell’impasto e gusta le tue frittelle alternative.

Zucchine grigliate sfiziose

La seconda ricetta è semplice tanto quanto la prima. Si tratta di un ottimo spunto per un antipasto o per un aperitivo nutriente, sano e sfizioso.

Vediamo come preparare gli involtini di zucchine e fiocchi di latte.

Ingredienti

  • Zucchine: 2 di media dimensione
  • Una confezione di fiocchi di latte da 150 grammi
  • Erbe aromatiche: menta, erba cipollina, pepe nero e dragoncello
  • Un pizzico di sale.

Procedimento

Per prima cosa, lava e taglia a fettine le zucchine, per poi cuocerle sulla griglia. Quindi, lasciale raffreddare su un piatto. Nel frattempo ci occuperemo dei fiocchi di latte.

In una ciotolina versa il formaggio e insaporiscilo con le erbe aromatiche e il pizzico di sale. Mescola con delicatezza, quindi spalma il tutto sulle zucchine e richiudile a forma di girandola. Fissale con uno stuzzicadenti e procedi con tutte le altre zucchine.

Disponi il tutto su un piatto da portata, ed ecco pronto un aperitivo sfizioso e saporito.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare