Greenstyle Benessere Rimedi naturali Propoli: a cosa serve, benefici e come si assume

Propoli: a cosa serve, benefici e come si assume

Se usi la propoli per curare il mal di gola, di certo vorrai sapere qualcosa in più su questo rimedio. Il suo utilizzo non si riduce ai mali stagionali.

Propoli: a cosa serve, benefici e come si assume

Fonte immagine: Pixabay

La propoli è un materiale “resinoso” che viene prodotto dalle api allo scopo di proteggere l’alveare. Da secoli, è tuttavia considerato un rimedio naturale per uso umano, utile per combattere diverse affezioni e malanni, dalla tosse fino alle infezioni cutanee.

Ciò per la straordinaria quantità di elementi naturali presenti, quali minerali, vitamine, aminoacidi e altre sostanze benefiche.

La propoli si presenta con un colore variabile; può infatti assumere un tono giallastro, rosso, verde o anche marrone e nero, a seconda della varietà. Anche la composizione di questo prodotto, come vedremo, può variare in base all’origine.

L’odore e il sapore della propoli sono particolarmente intensi. C’è chi la definisce amara e dal gusto aspro, ma anche in questo caso, le caratteristiche possono variare da un prodotto all’altro.

Ma esattamente quali sono i benefici della propoli? E perché tante persone scelgono di assumerla tutti i giorni?

Prima di vedere come e quando si prende la propoli e perché, vediamo da vicino come viene prodotta questa sostanza.

Propoli, cos’è e come viene realizzata

La propoli è un prodotto che nasce dall’operoso lavoro delle api, proprio come la pappa reale o il miele. Questo prodotto, che le api raccolgono dalle gemme e dalla corteccia delle piante, contiene sostanze in grado di difendere l’alveare dagli attacchi di insetti, batteri e altri agenti potenzialmente nocivi.

In più, questa particolare sostanza viene impiegata dalle api per “imbalsamare” eventuali insetti morti allo scopo di evitarne la putrefazione, intrusi che diversamente non potrebbero eliminare.

Si tratta in poche parole di uno strumento di difesa per l’alveare. Non a caso, il nome “propoli” deriva dal greco “pro” e “polis”, e vuol dire “davanti alla città”, a simboleggiarne il chiaro scopo protettivo.

Una storia millenaria

La propoli non è affatto un ritrovato moderno per la cura della persona. Sin dai tempi più antichi questa sostanza veniva infatti impiegata come rimedio naturale per il trattamento di diverse condizioni.

Gli antichi Egizi, ad esempio, la usavano per migliorare la salute e per mummificare o imbalsamare i defunti, come fanno le api nel loro alveare.

Dalla Grecia a Roma, questa sostanza ha ricoperto un importante ruolo nella cura delle ferite, nella pulizia e disinfezione del cavo orale, nel trattamento di svariate condizioni.

Che vitamine contiene la propoli?

Propoli
Fonte: Pixabay

Le proprietà della propoli così come l’aspetto, il profumo e il sapore possono variare in base ai diversi alveari in cui viene prodotta, in base al luogo in cui si trovano le api e persino in base alle diverse stagioni in cui viene realizzata.

In linea generale, è però possibile individuare alcune proprietà benefiche che caratterizzano tale prodotto.

La ricca presenza di flavonoidi e polifenoli, così come la presenza di vitamine, in special modo quelle del gruppo B, la vitamina C, la vitamina E e la vitamina A, o minerali come zinco, rame, ferro e calcio, rende questa sostanza un autentico alleato per la salute.

E a questo proposito, diamo uno sguardo ai 5 benefici della propoli.

Propoli: a cosa serve? 5 benefici per la salute

Fonte: Pixabay

Da molto tempo, la propoli trova spazio nella medicina naturale, grazie alle sue proprietà benefiche. Questa sostanza vanta, ad esempio, effetti antibatterici, è in grado di rinforzare le difese immunitarie e può anche favorire la cicatrizzazione in presenza di piccole ferite, tagli o anche punture di insetti.

Nel dettaglio, vediamo quali sono i benefici di questo rimedio naturale.

Un energizzante naturale

Nei periodi di forte stress, la propoli potrebbe aiutarti ad avere più energie, sia a livello fisico che a livello mentale. Questo rimedio, infatti, è spesso consigliato per affrontare i momenti di particolare stanchezza psicofisica.

Rinforza le difese immunitarie

La propoli può anche aiutarti a rinforzare il sistema immunitario, grazie alla ricca presenza di minerali e vitamine, che la rendono un vero alleato contro i malanni di stagione.

Un antibiotico naturale?

Per via della sua azione antibatterica, la propoli è considerata anche una sorta di antibiotico naturale, in quanto può aiutare a combattere i batteri. Ma non solo.

La sostanza è spesso indicata anche per il trattamento delle micosi delle unghie e altre condizioni cutanee. Naturalmente, non bisogna sostituire la terapia farmacologica con trattamenti a base di propoli, specialmente senza aver prima chiesto un parere al medico, ma questo rimedio naturale potrebbe comunque fornire un aiuto in più.

Aiuta a combattere i virus

Uno degli effetti più interessanti della propoli riguarda la capacità di combattere i virus. Questo rimedio naturale, infatti, è indicato per il trattamento dell’herpes alle labbra, ma non solo.

Gli spray alla propoli sono impiegati per combattere tosse, gola irritata, infiammazione della gola e vari sintomi dell’influenza, in abbinamento con le eventuali terapie farmacologiche.

Propoli: benefici anche contro il Covid?

Negli ultimi anni, esperti e scienziati hanno cercato di rispondere a una domanda piuttosto frequente: la propoli funziona contro il Covid-19?

In base a quanto emerso dai pochi studi condotti, sembra che questo rimedio possa alleviare alcuni dei sintomi della malattia; tuttavia allo stato attuale mancano sufficienti evidenze cliniche per poter consigliare l’utilizzo della propoli contro il Covid.

Propoli: come assumerla?

Come e quando si prende la propoli? Questo rimedio può essere impiegato per migliorare le difese immunitarie, o per trattare specifiche condizioni.

Ciò vuol dire che, teoricamente, potresti scegliere di assumere propoli tutti i giorni o solamente in alcuni momenti specifici della tua vita. Il prodotto è oggi disponibile sotto forma di spray per uso orale, creme ad applicazione topica, dentifrici, caramelle, gel, unguenti, gocce e così via.

La sostanza è talvolta impiegata in combinazione con altri ingredienti, allo scopo di potenziarne gli effetti benefici.

Per quanto riguarda il dosaggio, sarà importante attenersi alle indicazioni riportate sulla confezione del prodotto. In molti casi, lo spray al propoli dovrebbe essere nebulizzato non più di quattro o cinque volte al giorno.

Per maggiori informazioni, sarà opportuno chiedere consiglio al medico.

Propoli prezzo

Il prezzo della propoli può variare molto in base al marchio e differisce anche in base alla tipologia di prodotto.

Le gocce, ad esempio, possono avere un costo di circa 10 euro, mentre un estratto potrebbe costare 15 euro a confezione. Uno spray alla propoli per la gola può invece avere un costo di circa 6 euro.

Effetti collaterali

Fonte: Pixabay

Quali sono gli effetti collaterali della propoli? Nel complesso, l’utilizzo del prodotto è ritenuto piuttosto sicuro per la salute. Tuttavia, è sempre opportuno non eccedere nel consumo.

In alcuni casi, sono state evidenziate reazioni avverse – come disturbi gastrointestinali – in seguito all’utilizzo di rimedi contenenti propoli.

Chi soffre di allergia al miele, ai prodotti delle api o alle api stesse, farebbe bene a evitare l’assunzione o l’applicazione di spray, pomate o altri prodotti contenenti propoli.

Tali rimedi potrebbero inoltre avere degli effetti sulla coagulazione del sangue, ragion per cui sarà opportuno parlare con il medico prima di assumerli, specialmente nel caso sia in corso una terapia con anticoagulanti o siano previsti interventi chirurgici o dentistici.

Per quanto riguarda l’uso della propoli in gravidanza, non vi sono sufficienti informazioni in merito alla sicurezza del prodotto, per cui sarà meglio evitarne l’utilizzo senza prima aver chiesto un parere al proprio medico.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare