Greenstyle Casa & Giardino Orto & giardino Piante Plant a flower day: cos’è e come festeggiare la giornata

Plant a flower day: cos’è e come festeggiare la giornata

Oggi, 12 Marzo 2023, ricorre il “Plant a flower day”, un'intera giornata dedicata ai fiori e alle piante che, nella loro immensa semplicità, rendono migliore la nostra vita e il nostro mondo. I fiori non sono solo fonte di gioia e di colori unici. Vengono impiegati da millenni nella medicina popolare, rivestono un ruolo essenziale in riti e celebrazioni, sono utili anche in cucina. Tu come festeggerai il giorno dedicato ai fiori?

Plant a flower day: cos’è e come festeggiare la giornata

Fonte immagine: Pixabay

Senti anche tu un profumo di fiori nell’aria? Oggi, 12 Marzo 2023, si celebra il “Plant a flower day”, una delle ricorrenze più profumate e colorate che ci siano, un giorno che ci proietta già verso la Primavera. Non a caso, la Giornata dedicata ai fiori si celebra proprio a distanza di pochissimi giorni dall’inizio della bella stagione, che sarà inaugurata il 20 Marzo.

La giornata internazionale dedicata ai fiori e alle piante è un’occasione speciale per celebrare l’importanza di queste piccole e grandi opere d’arte della natura. Le esatte origini del Plant a flower day non sono del tutto note, ma quel che tutti sappiamo è che i fiori, nella loro straordinaria semplicità, meritano non solo una giornata di celebrazioni, ma un intero anno di festeggiamenti.

Perché celebrare il Plant a flower day?

Fonte: Pixabay

La vera domanda dovrebbe essere: perché mai non dovremmo celebrare una giornata interamente dedicata ai fiori?

Piante e fiori sono essenziali per il nostro mondo sotto ogni aspetto, sono fondamentali in natura, fonte di nutrimento per moltissimi animali, a cominciare dagli insetti impollinatori, sono indispensabili anche per noi umani.

I fiori sono la fonte di ispirazione per alcune delle più straordinarie opere d’arte. Con un fiore puoi esprimere sentimenti di amicizia, di amore, di gioia, che con le sole parole non riusciresti a descrivere a pieno.

Da millenni, in tutte le culture del mondo, piante e fiori hanno sempre rivestito un ruolo molto importante, sia durante le cerimonie, non solo quelle nuziali, che nelle pratiche della medicina popolare e tradizionale.

I fiori trovano spazio anche in cucina, dove vengono impiegati per la preparazione di tisane, come quella di ibisco o di camomilla, e piatti deliziosi, come quelli a base di cavolfiore, carciofi, broccoli, o quelli che vedono l’impiego di spezie e piante aromatiche, come lo zafferano, i chiodi di garofano o i capperi.

Il linguaggio segreto dei fiori

Plant a Flower Day
Fonte: Pixabay

Da molti secoli i fiori vengono impiegati per dar voce ai sentimenti e alle emozioni più dolci e profonde. I fiori hanno un loro linguaggio molto speciale.

Una rosa rossa è universalmente considerata il simbolo dell’amore passionale; una stella di Natale richiama alla mente alberi addobbati e doni natalizi, e un bouquet colorato richiama istintivamente alla memoria il rito del matrimonio.

Oltre a fornire sostentamento, ispirazione e gioia, dunque, i fiori possono anche fungere da messaggeri dei nostri pensieri e delle nostre emozioni. Meritano davvero di essere festeggiati, non trovi?

8 idee per celebrare il Plant a flower day

Fonte: Pixabay

In questa giornata speciale, sono molte le cose che potresti fare per celebrare i fiori e le piante. Ad esempio, potresti:

  1. Piantare dei semi o delle piante nel tuo giardino
  2. Creare una decorazione floreale da esporre in casa o in balcone
  3. Regalare una pianta di fiori a una persona cara
  4. Cucinare un buon piatto che, tra i suoi ingredienti, includa anche dei fiori commestibili
  5. Scoprire fatti e curiosità sui fiori che ancora non conoscevi
  6. Creare una piccola serra da interno, da posizionare sul davanzale della finestra
  7. Fare un’escursione in mezzo alla natura, per immergerti nel delicato profumo della primavera
  8. Insegnare ai tuoi bambini dei fatti curiosi sulle piante e sui fiori, per far comprendere loro quanto sia meraviglioso e affascinante il pianeta in cui viviamo.

Plant a flower day: i parchi da visitare in Primavera

Fonte: Pixabay

E a proposito delle bellezze e del fascino della natura, per celebrare questa profumata ricorrenza potresti concederti una passeggiata all’aperto, una giornata di relax in mezzo al verde, per rigenerare il tuo spirito e goderti lo spettacolo più bello, quello creato da Madre Natura.

Fra i più bei parchi italiani da visitare in Primavera, vi sono il Giardino dell’Iris a Firenze, l’Oasi Zegna in Piemonte e il Parco del Grassano, una delle aree verdi più famose della Campania.

In Sicilia, puoi ammirare le distese di fiori gialli e rosa, le mimose, le zagare, la saponaria e le ginestre che sbocciano sulle pendici dell’Etna, mentre in Abruzzo puoi immergerti nella natura che si risveglia, visitando il Parco nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise.

Ti va di alloggiare una pianta floreale?

Fonte: Pixabay

Probabilmente, uno dei modi migliori per celebrare il Plant a Flower Day è quello di piantare un fiore, o per meglio dire, una pianta floreale.

Prima di metterti all’opera, però, assicurati che le condizioni climatiche e la scelta del terreno siano adatte per le piante che hai scelto. Non tutte le piante, infatti, sono adatte per essere coltivate in questo periodo dell’anno. Ricorda che ogni specie ha le proprie necessità ed esigenze.

Tra le più belle piante da piantare a marzo rientra senz’altro la Primula, il fiore della primavera per antonomasia, accompagnata dai colorati tulipani, che simboleggiano la fine dell’inverno e l’inizio della stagione calda.

Anche la petunia, bella con i suoi colori vivaci e i suoi appariscenti fiori, potrebbe rappresentare una scelta ottimale.

In questa stagione puoi dedicarti anche alla coltivazione delle margherite e dei narcisi, due dei tipici fiori primaverili, insieme alle gerbere e alle azalee.

Se lo preferisci, potresti dedicarti anche alla coltivazione delle piante aromatiche. Basilico, menta, salvia e timo sono alcune delle varietà che potresti accogliere in balcone o in giardino, per portare una ventata di profumo e di benessere anche in cucina.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

11 Dicembre | Giornata Internazionale della Montagna
Ambiente

L’11 Dicembre 2023 si celebra la Giornata Internazionale della Montagna, un evento che richiama l’attenzione sull’importanza delle montagne, risorsa fondamentale, culla di biodiversità, sostentamento e vita. Un ecosistema prezioso, che abbiamo il dovere di tutelare, celebrare e proteggere ogni giorno dell’anno.