Greenstyle Benessere Rimedi naturali Diuretici naturali: erbe e rimedi per eliminare i liquidi

Diuretici naturali: erbe e rimedi per eliminare i liquidi

I diuretici naturali possono migliorare la tua salute e la tua bellezza, ma guarda come sceglierli. Leggi tutto quello che ancora non sai su questi rimedi.

Diuretici naturali: erbe e rimedi per eliminare i liquidi

Fonte immagine: Pixabay

Nel corso della vita, può accadere di sentirsi appesantiti e avere pancia o gambe gonfie. I diuretici naturali, in situazioni del genere, potrebbero rappresentare la soluzione più adatta a questo problema. La ritenzione idrica è infatti un disturbo molto comune, un fenomeno che può manifestarsi per le cause più disparate.

Potresti trattenere i liquidi a causa di una dieta troppo ricca di sale, per mancanza di attività fisica, a causa di alcuni farmaci che stai assumendo, del ciclo mestruale o per mille altri motivi diversi. La buona notizia è che non sempre un problema di ritenzione idrica richiede l’utilizzo di farmaci o di trattamenti costosi e impegnativi.

Puoi combattere questo fenomeno semplicemente migliorando il tuo stile di vita e, magari, introducendo nella tua alimentazione giornaliera una serie di bevande, erbe e alimenti drenanti e sgonfianti. In questo articolo vedremo quali sono i diuretici naturali più efficaci che possiamo aggiungere alla nostra dieta.

Come vedremo, non si parla solo di cibi e bevande drenanti, ma anche di approcci basilari e di nuove abitudini per risolvere il problema. Prima però, capiamo le cause della ritenzione idrica.

Quali sono le cause della ritenzione idrica?

Fonte: Pixabay

La ritenzione idrica è una condizione fastidiosa e, in alcuni casi, persino dannosa per la salute. Non si tratta di un problema esclusivamente di natura estetica, ma può anche essere associato a malattie e condizioni che non vanno trascurate. Il fenomeno si verifica quando il corpo non è in grado di eliminare correttamente i fluidi dai tessuti.

In gran parte dei casi, la ritenzione idrica si manifesta su alcune zone del corpo in particolare, come ad esempio le gambe o il sedere.

Spesso il problema è causato da più fattori. Notoriamente, una dieta ad alto contenuto di sale può causare il ristagno dei liquidi e la conseguente pelle a buccia d’arancia.

Il problema può verificarsi in prossimità del ciclo o durante la gravidanza o la menopausa, ma cause della ritenzione idrica possono essere anche l’assunzione di certi tipi di farmaci, come la pillola anticoncezionale o i farmaci per l’ipertensione, problemi di circolazione o la tendenza a stare troppo in piedi o seduti.

A cosa servono i diuretici naturali?

Sappiamo adesso che la ritenzione dei liquidi è un problema comune a molte persone, e sappiamo anche che potrebbe essere provocato da un gran numero di cause.

In base alle diverse cause del disturbo, talvolta è possibile assumere degli appositi diuretici, farmaci che aiutano a rimuovere i liquidi in eccesso. Questa soluzione deve essere sempre indicata dal medico, in quanto un utilizzo improprio di questi farmaci può comportare effetti collaterali gravi, o può dare delle controindicazioni che è bene conoscere.

Un’alternativa ai medicinali da banco sono i cosiddetti diuretici naturali. Com’è facilmente intuibile, si tratta di integratori, cibi e bevande che aiutano il corpo a drenare i liquidi e ripristinare il benessere fisiologico.

Anche in questo caso, specialmente se si parla di integratori naturali, il consiglio è comunque quello di rivolgersi al medico curante prima di cominciare il trattamento, specialmente se soffri di patologie o condizioni mediche che richiedono particolare attenzione.

Di seguito vedremo quali sono i diuretici naturali per la ritenzione idrica. A questi prodotti, sarà opportuno abbinare cambiamenti nello stile di vita, come svolgere regolare attività fisica, sottoporsi a dei massaggi drenanti, bere molta acqua, smettere di fumare e ridurre sensibilmente il consumo di bevande alcoliche e zuccherate.

Diuretici per dimagrire e drenare: quali sono i migliori?

Fonte: Pixabay

Nel panorama dei rimedi proposti da Madre Natura, possiamo scegliere fra una lunga lista di cibi, erbe, tisane e altri alleati per drenare i liquidi e ritrovare il benessere naturale. I diuretici naturali che stiamo per conoscere permettono di ridurre la sensazione di gonfiore e, se abbinati a un sano stile di vita, di attenuare l’antiestetica pelle a buccia d’arancia.

Molti di questi rimedi non solo ti aiuteranno a drenare i liquidi, ma apporteranno al tuo corpo anche una serie di sostanze nutritive, vitamine, minerali, sostanze antiossidanti e fitocomposti preziosi per il tuo benessere.

E a questo punto, bando agli indugi, scopriamo cosa prendere come diuretico naturale.

Erbe e integratori drenanti

Le erbe e gli integratori drenanti sono una delle prime risorse alle quali si rivolgono uomini e donne in cerca di una soluzione al problema della ritenzione. Esempi di erbe e spezie dalla funzione drenante sono:

Ognuna di queste erbe esercita funzioni drenanti, ossia aiuta il corpo a eliminare liquidi e scorie accumulati, ma bisogna saper scegliere il rimedio più adatto a noi.

In alcuni casi, ad esempio, può essere preferibile optare per un integratore di biancospino se alla ritenzione idrica si unisce anche una certa dose di stress e nervosismo, mentre in altri può essere preferibile aggiungere semplicemente un paio di foglioline di prezzemolo all’insalata o a un piatto di pesce.

Non sempre, infatti, è necessario o consigliabile l’utilizzo di integratori alimentari.

Spesso è sufficiente aggiungere qualche pezzetto di radice di zenzero o un paio di foglie di prezzemolo alle preparazioni, per ottenere un effetto drenante e una buona dose di gusto extra. Se intendi assumere un integratore per drenare i liquidi, parlane prima con il tuo medico curante.

Frutta e verdura

Quando si parla di benessere e di cura del corpo, non possiamo dimenticarci della frutta e della verdura, i rimedi diuretici per eccellenza, sul podio insieme ad acqua e attività fisica.

Per migliorare la tua salute fisica, porta in tavola le consuete 5 porzioni di frutta e verdura ogni giorno. In particolar modo, per drenare i liquidi puoi prediligere cibi come:

Sempre in tema di alimentazione, a tavola ti raccomandiamo di limitare l’uso del sale. Il sodio ha infatti la brutta abitudine di trattenere i liquidi nel nostro corpo, causando o aggravando il problema della ritenzione idrica.

Al posto del sale, puoi usare le spezie e le erbe aromatiche per condire i tuoi piatti.

Bevi bevi bevi

Vuoi sapere qual è il migliore e più potente diuretico dimagrante? Hai indovinato, è l’acqua. Bere almeno un litro e mezzo, meglio se due, di acqua al giorno può aiutarti a drenare i liquidi in eccesso.

Ma cos’altro possiamo bere per urinare molto? All’acqua che bevi quotidianamente puoi aggiungere anche delle tisane drenanti, a cominciare dal classico tè verde, continuando poi con una buona tisana di equiseto, di ibisco o di ortica.

Anche la caffeina può aiutarti a sbarazzarti dei liquidi di troppo. Un’ottima notizia per gli amanti di tè e caffè. Ricorda però di non esagerare con le quantità.

Esercizio fisico

Per sbloccare la ritenzione idrica non bastano bicchieri d’acqua, tisane e frutta. Sebbene possano di certo migliorare la situazione, è importante agire su tutti i fronti. Questo vuol dire che dovremo svolgere regolarmente anche dell’attività fisica, soprattutto esercizi e attività aerobiche.

Ad esempio la camminata, la bicicletta o la corsa, per trenta minuti al giorno, ti aiuteranno a espellere i liquidi e miglioreranno la tua salute sia fisica che mentale.

Qual è il diuretico più potente?

Rispondere a questa domanda è tutt’altro che semplice. Spesso, prima di riuscire a trovare il rimedio naturale più adatto bisogna valutare diverse alternative. In tutti i casi, per poter ottenere un vero effetto drenante e migliorare la salute dell’intero organismo, è necessario iniziare da una sana alimentazione, abbinata a un abbondante consumo di acqua e a della regolare attività fisica.

Erbe e integratori possono certamente aiutare il corpo a espellere i liquidi in eccesso, ma bisogna sempre associarli a un sano stile di vita.

Per quanto riguarda la scelta del drenante più efficace, molto dipenderà dalle tue condizioni di salute e dalle tue specifiche esigenze. Per questa ragione è sempre meglio scegliere un prodotto affidandosi ai consigli del medico curante, che conosce la nostra storia medica e può fornirci un valido aiuto.

Come si usano i diuretici naturali?

Il metodo di utilizzo dipenderà naturalmente dal tipo di diuretico scelto. Alcuni prodotti drenanti sono venduti sotto forma di pillole o in formato liquido, da aggiungere all’acqua per aiutare il corpo a liberarsi di liquidi e scorie.

Per quanto riguarda i cibi e le erbe drenanti, potrai semplicemente aggiungerli alle tue ricette. Un pezzetto di radice di zenzero sarà l’ideale per preparare una tisana drenante, mentre a colazione potresti preparare un buon frullato con frutta e verdure depurative.

Durante la giornata, puoi invece sorseggiare un tè verde o una tisana all’ibisco o Karkadè, per ricevere i tanti effetti benefici che queste erbe sono in grado di regalarti.

Prima di cominciare

Fonte: Pixabay

Molte persone scelgono di assumere diuretici naturali per l’ipertensione al posto dei farmaci indicati dallo specialista. Prima di farlo, vaglia sempre il parere del dottore e assicurati di assumere il rimedio più adatto, attenendoti al dosaggio indicato dal medico o sulla confezione.

Prima di acquistare i diuretici che ti sembrano più adatti, ti ricordiamo anche che la ritenzione idrica può avere sia cause “comuni”, quali una scarsa attività fisica o le mestruazioni in arrivo, sia cause più serie, come malattie sottostanti o anche problemi di circolazione.

In presenza di un’importante ritenzione dei liquidi che non migliora con sport e dieta sana, prima di affidarti a uno dei rimedi di Madre Natura ti consigliamo quindi di parlarne con il medico, così da individuare insieme l’approccio più adeguato.

 

Fonti

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare