Greenstyle Casa & Giardino Casa Decorare casa in modo green: 6 idee eco-irresistibili

Decorare casa in modo green: 6 idee eco-irresistibili

Ci sono trucchi per arredare casa in modo eco-sostenibile, scegliendo i materiali e le decorazioni migliori per il tuo ambiente: ti suggeriamo 6 eco idee.

Decorare casa in modo green: 6 idee eco-irresistibili

Fonte immagine: Pixabay

Di certo decorare casa può rivelarsi un’attività divertente e stimolante, specialmente se il nostro obiettivo è quello di rendere la nostra abitazione più eco-friendly. Avere una casa ecologica non vuol dire solamente consumare meno energia elettrica o meno acqua, fare la differenziata e scegliere detersivi eco-compatibili. Ci sono un mucchio di altre cose che possiamo fare per rendere ogni ambiente più vicino alla natura.

Un ottimale arredamento per una casa sostenibile, ad esempio, passa per i rigattieri e per i mercatini dell’usato, ma non solo. Possiamo scegliere dei mobili etici, realizzati con materiali prodotti nel massimo rispetto per l’ambiente e per i lavoratori.

O ancora, per decorare casa in modo green potremmo scegliere delle vernici non tossiche e più in linea con uno stile di vita eco-sostenibile.

Prima di vedere le 6 idee migliori per decorare casa fai da te, daremo uno sguardo alla scelta dei materiali più adatti per questo nostro importante progetto.

La scelta dei materiali

Decorare casa
Fonte: Pixabay

Per decorare una casa in modo etico e sostenibile, è importante saper scegliere i materiali più adatti. Per questa ragione, opteremo per materiali riciclati ed etici, per opzioni rinnovabili come legno di recupero o tessuti naturali, come la iuta o la canapa.

Mobili in legno sostenibili

Per quanto riguarda la scelta dei mobili, ti consigliamo di optare per quelli in legno con certificazione FSC, Forest Stewardship Council, proveniente da foreste gestite in modo responsabile ed etico. In questo modo, potrai fare la tua parte per combattere la deforestazione, una delle principali cause della perdita di habitat naturale per tanti animali e la causa della sempre più allarmante perdita di biodiversità.

Vernici ecologiche

Come abbiamo anticipato, anche la scelta delle vernici gioca un ruolo cruciale. Molte vernici usate in casa, infatti, possono essere tossiche e dannose sia per l’ambiente che per il nostro organismo.

Tuttavia, sono tante le aziende che propongono vernici ecologiche per interni, grazie alle quali potrai ridurre l’inquinamento indoor. Se intendi dipingere le pareti di casa, acquista delle vernici senza COV, Volatile Organic Compound, o Sostanza Organica Volatile.

Dipendenti felici

Per finire, nella scelta dei mobili e delle decorazioni per la casa, sarà saggio selezionare dei brand che rispettino i diritti dei lavoratori. Prova a dare un’occhiata nei negozietti del tuo Paese, o affidati a delle aziende che vendono prodotti etici e rispettosi per l’ambiente e per coloro che li producono.

Come decorare la propria casa in modo green?

Fonte: Pixabay

A questo punto, se anche tu desideri fare la tua parte per il pianeta, non ti rimane che dare un’occhiata alle 6 idee creative che ti proponiamo, e scoprire come rendere più bella la casa in modo eco-irresistibile e creativo.

Scegli vintage

Uno dei modi migliori per non sprecare e per salvaguardare l’ambiente è quello di scegliere prodotti “vintage”. Scarpe, borse, sciarpe, vestiti, piatti e mobili: puoi trovare un’infinità di oggetti vintage di ogni genere, decorazioni che ti permetteranno di abbellire la tua casa senza inquinare il pianeta. In alternativa, ricorda che puoi sempre darti all’arte del fai da te.

Il magico potere dell’upcycling

L’upcycling è un graditissimo trend che ci ricorda come, con un pizzico di immaginazione, anche un oggetto apparentemente inutile può trovare una nuova funzione e un nuovo prezioso ruolo nella nostra vita.

Invece di acquistare nuovi mobili o decorazioni per la casa, restaura la tua vecchia cassettiera e prova a trovare nuovi usi per gli oggetti che non usi più, per un arredo casa che sia davvero ecosostenibile.

Questo consiglio, peraltro, sarà gradito anche a tutti coloro che si stanno domandando come decorare la casa con pochi soldi. Upcycling e mobili vintage sono la risposta.

Adotta una pianta

Se ti stai domandando come abbellire una casa piccola, non c’è niente di meglio di una bella pianta. In una casa green che si rispetti non possono mancare le piante, vere e proprie protagoniste di un arredamento eco-friendly. Le piante in casa non portano solo colore in ogni ambiente, ma possono anche pulire l’aria che respiriamo.

A questo proposito, dai un’occhiata alla lista di piante da tenere in casa per purificare l’aria.

Carta da parati ecologica

Delle vernici ecologiche e dei mobili in legno etici abbiamo già parlato, ma che dire della carta da parati? Anche in questo caso, un prodotto non vale l’altro. La carta da parati dovrebbe essere ecologica e certificata, proprio come il legno.

Un buon prodotto dovrebbe recare la sigla FSC, che indica che proviene da fonti sostenibili. La carta da parati ideale non deve contenere sostanze inquinati e deve avere tutti i requisiti per il rispetto dell’ambiente e della salute.

Candele e incensi

Fonte: Pixabay

Se ami avere una casa profumata, non cadere nell’errore di acquistare deodoranti per ambienti chimici e dall’odore spesso troppo intenso. Opta piuttosto per candele realizzate con materie prime naturali, come la cera d’api o la cera di soia.

Lo stesso vale per gli incensi, che dovrebbero essere realizzati con materiali naturali ed ecologici, in modo da proteggere non solo l’ambiente, ma anche la tua salute e quella della tua famiglia.

Se invece vuoi profumare e decorare la casa allo stesso tempo, scopri come realizzare un elegante pot-pourri con le tue mani.

Decora casa con il design biofilico per interni

Hai mai sentito parlare di design biofilico? Questa forma di design trae ispirazione dalla pace e bellezza della natura. Quando siamo immersi nel verde e circondati da forme e suoni naturali, ci sentiamo immediatamente meglio, in pace con noi stessi e con ciò che ci circonda.

Il cinguettio degli uccelli, le verdi foglie di un albero, la luce del sole, sono tutti elementi che dovrebbero trovare spazio nella nostra casa.

Il “biophilic design” racchiude in sé tutto ciò che fa stare bene noi esseri umani. In casa, cerca di circondarti di piante, fai entrare la luce naturale e l’aria fresca, e scegli tessuti e materiali naturali. Per le decorazioni, opta per forme e geometrie morbide e naturali, scegli decori floreali e crea rilassanti giardini verticali in casa.

Come avere una casa funzionale e green?

Fonte: Pixabay

Prima di salutarci, vogliamo approfondire un argomento che starà sicuramente a cuore a tutti coloro che vivono in una casa piccola: come renderla funzionale, senza dimenticare l’eco-sostenibilità?

Quella che hai di fronte è una sfida che richiede un pizzico di creatività. Una casa funzionale è una casa in grado di soddisfare le esigenze di coloro che ci vivono, e quando si parla di monolocale o bilocale, quello che più conta è saper ricavare spazio dove apparentemente non ce n’è.

In un ambiente piccolo, vale sempre la regola del “less is more”. Scegli poche decorazioni, ma che siano di qualità. Potendo, opta per decorare la casa con le piante. Ottime saranno quelle a portamento ricadente, che potrai posizionare sopra gli armadi senza ingombrare gli spazi più utili.

Per decorare una casa piccola in stile “green”, scegli anche questa volta dei tessuti naturali e mobili realizzati con materiali eco-sostenibili. Usa il meno possibile la plastica, o quantomeno impara a riutilizzarla per creare oggetti di utilizzo quotidiano, anziché gettarla via dopo il primo utilizzo.

Come dicevamo, quella che hai di fronte è una sfida, ma una di quelle belle, che ti permetterà di dare vita a tante idee originali e di stimolare la tua creatività.

Seguici anche sui canali social