Ambiente pagina 4

Qual è l’impatto ambientale della cremazione?
Inquinamento

Qual è l’impatto ambientale della cremazione?

La cremazione delle salme diventa sempre più richiesta, tuttavia non bisogna sottovalutarne l’impatto ambientale. Ogni singola procedura può rilasciare dai 240 ai 400 chilogrammi di anidride carbonica in atmosfera, a cui si aggiungono metalli pesanti, particolato sottile e ultrasottile, composti organici volatili e molte altre sostanze chimiche inquinanti. In linea generale, un forno crematorio presenta livelli di inquinamento simili agli inceneritori per i rifiuti.

Giornata dei Cuccioli, cos’è il Puppy Day
Animali

Giornata dei Cuccioli, cos’è il Puppy Day

Correte a festeggiare il vostro amico a quattro zampe: ogni 23 marzo, infatti, si celebra la Giornata dei Cuccioli o Puppy Day. Ma quando e dove è nata questa ricorrenza? E cosa vuole festeggiare? Ma soprattutto: come dobbiamo celebrarla?

Oggi è la Giornata Mondiale dell’Acqua
Ambiente

Oggi è la Giornata Mondiale dell’Acqua

Lo sapevate che ogni 22 marzo ricorre la Giornata Mondiale dell’Acqua? Ecco storia e origini di questa ricorrenza, perché si celebra, cosa possiamo fare in questa giornata e come celebrarla. E anche alcune frasi famose e citazioni che ci ricordano l’importanza dell’acqua per la sopravvivenza nostra e di tutto il pianeta Terra

Giornata Internazionale delle Foreste 2024 tra ambiente e innovazione
Ambiente

Giornata Internazionale delle Foreste 2024 tra ambiente e innovazione

La Giornata Internazionale delle Foreste 2024 è arrivata e per quest’anno è l’innovazione il tema da trattare. Ma in che modo ambiente e tecnologia possono coesistere per migliorare la condizione forestale del mondo? Si parte dalla solita battaglia contro la deforestazione, per la quale servono nuovi sistemi di monitoraggio, come anche nuove tecnologie per invertire il processo.

Come i cambiamenti climatici cambiano gli oceani
Ambiente

Come i cambiamenti climatici cambiano gli oceani

È sotto gli occhi di tutti come i cambiamenti climatici stiano cambiando gli oceani. Già, ma come succede? E in che modo? Innegabilmente l’aumento della temperatura causa il surriscaldamento di mari e oceani, con anche alterazioni del pH e della salinità che vanno a danneggiare habitat, ecosistema, animali e piante marine

Dlgs 152 del 2006: cosa prevede il testo unico ambientale
Ambiente

Dlgs 152 del 2006: cosa prevede il testo unico ambientale

Il Dlgs 152/2006 stabilisce le procedure per la Valutazione Ambientale Strategica (VAS), la Valutazione d’Impatto Ambientale (VIA) e l’Autorizzazione Ambientale Integrata (IPPC). Regola la difesa del suolo, la lotta alla desertificazione, la tutela delle acque, la gestione dei rifiuti e la bonifica di siti contaminati, la tutela dell’aria e la riduzione delle emissioni, oltre alla tutela risarcitoria contro danni ambientali.

Chi sono gli attivisti di Ultima Generazione e cosa chiedono?
Ambiente

Chi sono gli attivisti di Ultima Generazione e cosa chiedono?

Chi sono e cosa chiedono i giovani attivisti per l’ambiente di Ultima Generazione? Questa è una delle domande più ricorrenti negli ultimi anni. Ambientalisti italiani (e non solo) stanno attirando l’attenzione dell’opinione pubblica con le loro azioni non violente provocatorie e di grande impatto. Ma cosa chiedono e per cosa si battono?

Tundra e Taiga: le differenze tra questi due ecosistemi
Pianeta Terra

Tundra e Taiga: le differenze tra questi due ecosistemi

Quali sono le caratteristiche della taiga e della tundra? I due biomi sono accomunati dalle basse temperature e da paesaggi mozzafiato, ma tra tundra e taiga vi sono anche numerose differenze e sfumature che rendono unici questi santuari di biodiversità.

La Legge sul ripristino della natura spiegata punto per punto
Ambiente

La Legge sul ripristino della natura spiegata punto per punto

Ecco qui la lunghissima Legge sul ripristino della natura, cioè cosa decreta l’UE in merito a resilienza e tutela della natura (ripristinare la natura è così diventato un obbligo per ogni Paese membro dell’Unione Europea)

WaterWeek 2024: dal 21 al 24 marzo a Bergamo si parla di acqua e sprechi
Ambiente

WaterWeek 2024: dal 21 al 24 marzo a Bergamo si parla di acqua e sprechi

Dal 21 al 24 marzo 2024 torna la WaterWeek, il grande evento di Bergamo, presso il Monastero di Astino, per parlare di acqua e sprechi, organizzato da Uniacque. Quest’anno è stata scelta come data quella vicino alla Giornata mondiale dell’acqua del 22 marzo, così come è stato deciso di dedicare i primi due giorni agli addetti ai lavori, aprendo poi il programma nel weekend anche al pubblico che può registrarsi ai tanti eventi proposti

Preservare la biodiversità con la tecnologia: 5 idee geniali
Ambiente

Preservare la biodiversità con la tecnologia: 5 idee geniali

Ecco alcune idee geniali e innovative per aiutarci a preservare la biodiversità con la tecnologia. Perché la tecnologia non è sempre un male. Anzi: se usata correttamente e con saggezza può aiutarci parecchio a proteggere l’ambiente

Uso responsabile dei pesticidi: i danni sulla salute del cervello
Ambiente

Uso responsabile dei pesticidi: i danni sulla salute del cervello

La Società Italiana di Neurologia (SIN) ha lanciato l’allarme: è necessario un uso responsabile dei pesticidi in quanto possono causare danni alla salute del cervello. In particolare il professor Alessandro Padovani, presidente della SIN, ha diretto il suo monito agli agricoltori: bisogna utilizzare in maniera oculata le innovazioni messe a disposizione dal Green Deal. E […]

Cos’è l’inquinamento termico e quali rischi comporta
Inquinamento

Cos’è l’inquinamento termico e quali rischi comporta

L’inquinamento termico è un problema ambientale che può avere un profondo impatto sul nostro Pianeta. Questa forma di inquinamento è causata perlopiù dalle attività industriali e dall’immissione di sostanze inquinanti nell’ambiente, ma possiamo fare qualcosa per arginare il problema.

Cosa sapere sulla Giornata internazionale di azione per i fiumi
Ambiente

Cosa sapere sulla Giornata internazionale di azione per i fiumi

La Giornata internazionale di azione per i fiumi mira a sensibilizzare sull’importanza che tali corsi d’acqua hanno nelle nostre vite. Ha come scopo quello di accrescere la consapevolezza sul crescente inquinamento fluviale causato dalle attività umane e di promuovere l’accesso equo all’acqua pulita. Sottolinea l’importanza di proteggere gli ecosistemi fluviali per garantire la sopravvivenza delle specie acquatiche e il sostentamento delle comunità che da questi dipendono.

Uccisioni di animali selvatici: le superstizioni a cui non credere più
Animali

Uccisioni di animali selvatici: le superstizioni a cui non credere più

WWF e CICAP hanno redatto un report che mette in relazione le uccisioni degli animali selvatici con le superstizioni a cui non dobbiamo più credere. Perché ancora nel 2024 c’è chi uccide i rinoceronti per curarsi con il loro corno. E c’è anche chi crede ancora che le zampe dei conigli portino fortuna

Solventi industriali: cosa sono e potenziali rischi ambientali
Ambiente

Solventi industriali: cosa sono e potenziali rischi ambientali

I solventi industriali sono composti utilizzati per dissolvere e diluire altre sostanze. Sono ampiamente impiegati in vari settori industriali per la pulizia, la diluizione di vernici e adesivi, e la produzione di prodotti chimici. Al loro utilizzo sono legati significativi rischi ambientali, come l’inquinamento atmosferico e idrico (si accumulano nel suolo e nelle acque sotterranee) con conseguente la tossicità per la fauna e la flora.

Cosa sapere della plastisfera, un ecosistema artificiale basato sulla plastica
Inquinamento

Cosa sapere della plastisfera, un ecosistema artificiale basato sulla plastica

L’aumento dell’utilizzo della plastica non sempre adeguatamente riciclata sta avendo un forte impatto sulla salute dei mari, dando origine alla cosiddetta Plastisfera, un ecosistema artificiale nato dalla plastica, una serie di microrganismi in grado di proliferare sui rifiuti che galleggiano nel mare. Ma quali sono le conseguenze di questo “nuovo” ecosistema?

Protezione degli animali utilizzati a fini scientifici: il decreto legislativo 4 marzo 2014
Animali

Protezione degli animali utilizzati a fini scientifici: il decreto legislativo 4 marzo 2014

Cosa dice il decreto legislativo n,26 4 marzo 2014, quello relativo alla Protezione degli animali utilizzati a fini scientifici? Si parla di cani e gatti, di animali selvatici, di metodi alternativi, del principio delle 3R, di finalità e anche di metodi di soppressione autorizzati

Dove è proibito il foie gras nel mondo?
Animali

Dove è proibito il foie gras nel mondo?

Vi state chiedendo dove è proibito il foie gras nel mondo? Diversi Paesi hanno vietato questa pratica, ma gli animalisti sono ancora preoccupati. Questo perché non dappertutto è vietata questa crudele pratica che porta a morte le oche da cui si ricava il foie gras

Sperimentazione sugli animali per fini cosmetici, i Paesi in cui è vietata
Animali

Sperimentazione sugli animali per fini cosmetici, i Paesi in cui è vietata

Ci sono diversi Paesi (fra cui anche l’Unione Europea) in cui la sperimentazione sugli animali a fini cosmetici è vietata. Ma in quali Paesi è vietata? E come funziona tale divieto? Vale anche per i cosmetici importati da Paesi in cui non esiste tale divieto?