La propoli è un rimedio naturale sempre più utilizzato per la cura dei malesseri. Questo anche grazie alla loro sempre maggiore diffusione non soltanto nelle erboristerie, ma in misura crescente anche nei reparti dei grandi supermercati del territorio. Molteplici le sue proprietà benefiche, legate per lo più alle affezioni respiratorie e ai fenomeni infiammatori.

La raccolta della propoli può avvenire direttamente dall’alveare, dove è utilizzata dalle api come copertura isolante, disinfettante e curativa o negli allevamenti privati, dove gli apicoltori pongono delle griglie nella parte alta dell’alveare, i cui spazi verranno poi riempiti dagli insetti con la sostanza da loro prodotta una volta consumati i pollini raccolti.

La caratteristica principale di questo prodotto è l’essere un’amalgama di differenti componenti quali resine, cere, sostanze balsamiche, vitamine, sali minerali, aminoacidi e altro ancora.

Composizione

La composizione della propoli può risultare molto variabile, questo in funzione delle differenti possibili fonti dalle quali vengono raccolte le sue componenti. La metà o poco più del totale è rappresentata da resine e balsami, a cui si aggiungono per lo più le cere. Un restante 15% circa è infine assicurato, in parti più o meno uguali, da acidi aromatici e oli essenziali, pollini e sostanze organiche vegetali e minerali.

All’interno della propoli risultano presenti un buon numero di sostanze benefiche, come ad esempio i flavonoidi e i polifenoli. Presenti inoltre le aldeidi aromatiche, i fenolacidi, composti fenolici come il pterostilbenzene e lo xantorreolo, derivati dell’acido benzoico, dell’acido cinnamico e terpeni.

Tra i sali minerali troviamo tra gli altri zinco, rame, ferro, calcio e manganese, mentre tra le vitamine in buona quantità si trovano le B1, B2, B6 E PP per quanto riguarda il gruppo B, la vitamina C e la E. Presente inoltre anche la provitamina A.

Proprietà curative e benefici

Parlando più nello specifico delle proprietà benefiche assicurate dalla propoli, una delle principali è senza dubbio quella antimicrobica. Questo prodotto rappresenta non soltanto un antibiotico naturale, in grado di fornire supporto contro i batteri, ma anche contro vari tipi di germi. La sua efficacia è tuttavia ancora ritenuta variabile per via della composizione non standardizzata

Un’altra proprietà molto apprezzata della propoli è quella antimicotica, che può rivelarsi utile sia nel contrastare fenomeni come la micosi delle unghie, che nel contrastare una problematica come l’infezione da Candida.

La propoli presenta poi una forte azione antivirale, utile nel calmare le infiammazioni della gola e del cavo orale, così come nel contrastare gli attacchi di virus come l’Herpes simplex, responsabile della varicella come del più frequente herpes labiale.

Tra le sue possibili applicazioni è da segnalare anche quella come energizzante naturale, capace di donare nuovo slancio in periodi di affaticamento e un po’ di risorse in più durante periodi particolarmente stressanti.

30 gennaio 2014
I vostri commenti
paola, domenica 1 maggio 2016 alle6:21 ha scritto: rispondi »

ho in casa un integratore alla propoli e vorrei assumerlo. Dopo aver letto le vs.info,sono notevolmente invogliata a farlo,sono solo un po'perplessa nel sapere che nn può essere assunto da chi è allegico al veleno delle api e sostanze prodotte da questi preziosi insetti.

Cris, domenica 8 novembre 2015 alle23:41 ha scritto: rispondi »

Ecco perché i romani in battaglia si portavano via con loro sempre della propoli in recipienti di legno......proprio per questi motivi.

bruno rocchi, giovedì 16 ottobre 2014 alle9:39 ha scritto: rispondi »

Vorrei sapere se ha effetto diuretico!!! grazie

francesca pellicanò, lunedì 28 aprile 2014 alle18:13 ha scritto: rispondi »

VEDO TUTTO CIò MOLTO ISTRUTTIVO E UTILE. QUEL CHE è PIACEVOLE STA NELL'AVERE SEMPRE NUOVE IDEE PER IL NOSTRO BENESSERE FISICO. OGNI VOLTA CHE ENTRO NEL SITO NON MI RIESCE DI STACCARMI. COMPLIMENTO ALL'INTERO STAFF PER LA SEMPLICE MODALITà DI VISUALIZZAZIONE. GRAZIE. FRANCESCA

Lascia un commento