Greenstyle Benessere Rimedi naturali 9 rimedi naturali per eliminare i cattivi odori dal tuo frigorifero

9 rimedi naturali per eliminare i cattivi odori dal tuo frigorifero

Il problema dei cattivi odori nel frigorifero è piuttosto comune: ecco 9 rimedi naturali per eliminarli e qualche efficace consiglio su come prevenirli.

9 rimedi naturali per eliminare i cattivi odori dal tuo frigorifero

Se sei alla ricerca di rimedi naturali per eliminare i cattivi odori dal tuo frigorifero, questo è l’articolo perfetto per te: abbiamo raccolto una serie di consigli utili e facili da mettere in pratica che ti aiuteranno a mantenere il frigo pulito, fresco e, soprattutto, profumato, in modo del tutto naturale.

Perché il frigorifero ha un cattivo odore?

Le cause del cattivo odore in frigo possono essere tante: a volte, può essere dovuto a del pesce lasciato per qualche giorno, oppure a delle verdure o a della carne andate a male. Ma non solo: la puzza può essere dovuta anche a delle componenti dell’elettrodomestico, soprattutto se non si puliscono ed igienizzano da molto tempo.

Come eliminare i cattivi odori dal frigorifero

Se non possiamo evitare i cattivi odori perché a volte si verificano e basta, possiamo provare ad eliminarli per far tornare il nostro frigorifero come nuovo senza usare prodotti chimici. Vediamo quindi alcuni rimedi naturali per rimuovere i cattivi odori dal frigorifero e come pulirlo correttamente.

Bicarbonato di sodio

Questo rimedio è sempre valido ed anche economico: basta prendere un bicchiere, riempirlo di bicarbonato e metterlo in un angolo del frigorifero. La polvere assorbirà gli odori, purificando lentamente l’interno dell’elettrodomestico.

Aceto

Funziona esattamente come il bicarbonato, ma dal momento che l’aceto ha un odore molto particolare, è bene utilizzarne un quantitativo minore. Per un frigorifero di medie dimensioni, basta mezzo bicchiere per ottenere l’effetto desiderato.

Limone

Taglia un limone a fette e posizionalo all’interno del frigo in una ciotola. La capacità di assorbimento del limone eliminerà i cattivi odori: ricorda, però, che deve essere cambiato almeno una volta alla settimana.

Patate

Le patate possono assorbire i cattivi odori: per questo, possono essere utilizzate per eliminare la puzza dal frigorifero. Basta posizionarne una tagliata a fette al suo interno: ricorda, anche in questo caso, di sostituirla almeno ogni 2/3 giorni.

Chiodi di garofano

Basta prendere un limone (o un’arancia), tagliarlo a metà, unire un bel po’ di chiodi di garofano e riporre l tutto in frigorifero; attenzione a cambiare l’agrume nel momento in cui inizia ad asciugarsi.

Farina d’avena

Esattamente come le patate, la farina d’avena assorbe gli odori se conservata in frigorifero in una ciotola di alluminio o ceramica.

Chicchi di caffè

chicchi di caffè

L’odore viene eliminato in pochi giorni anche utilizzando i chicchi di caffè sparsi sui vari ripiani del frigorifero.

Carbone attivo

Prendi il carbone attivo, mettilo in una ciotola e riponi il tutto sul ripiano più alto del frigorifero. Disponi il carbone su ogni ripiano se desideri un effetto più veloce.

Estratto di vaniglia

Immergi un batuffolo di cotone nell’estratto di vaniglia, riponilo in una ciotolina e metti il tutto in frigo: a questo punto, lascia che la vaniglia inizi a emanare il suo odore, sovrastando così tutti gli altri!

Come prevenire la formazione dei cattivi odori in frigorifero

Una volta che hai eliminato i cattivi odori dal tuo frigorifero, dovresti mettere in atto una serie di accorgimenti per evitare che si formino di nuovo. Ecco qualche consiglio:

  • conserva il cibo in contenitori ermetici;
  • controlla sempre la carne e le verdure per assicurarti che siano ancora buone da mangiare;
  • pulisci le guarnizioni una volta al mese, per evitare che i batteri si insinuino e creino cattivi odori.

Come pulire il frigorifero?

pulire frigorifero

Per pulire il frigo on affidarti a prodotti chimici: piuttosto, utilizza una soluzione di acqua e bicarbonato di sodio o aceto e acqua; nel primo caso la proporzione è 50-50, mentre nel secondo caso il 60% deve essere acqua e il 40% aceto.

Se ami i profumi forti, puoi utilizzare anche l’estratto naturale di vaniglia o di mandorla, diluito in acqua tiepida; in questo caso, la proporzione è: 40% di acqua, 60% di vaniglia/mandorla.

Qui, una guida completa su come rimuovere il ghiaccio dal frigorifero.

Come organizzare correttamente il frigorifero

Una buona organizzazione del frigorifero aiuta a ridurre la possibilità che si formino cattivi odori. Ecco uno schema riassuntivo.

  • Ripiano superiore: dolci, burro, formaggi e yogurt.
  • Ripiano intermedio: cibi cotti, salumi e salse.
  • Ripiano inferiore: carne, pesce e cibi crudi.
  • Cassetti: frutta e verdura (ricorda sempre di lavarle prima).
  • Sportello laterale: bevande.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Detersivo lavatrice fatto in casa con 5 ricette da provare
Fai da te

Sapete che potete realizzare in casa un detersivo per lavatrice, liquido o in polvere, che rispetta la vostra pelle e l’ambiente, con l’aggiunta delle vostre profumazioni preferite e con l’impiego di ingredienti totalmente naturali, efficaci ed economici? Raggruppate sapone di Marsiglia, acido citrico, bicarbonato di sodio e mettetevi all’opera, anche con il Bimby, per ottenere un sapone per lavatrice naturale che vi farà risparmiare denaro e guadagnare in salute.