Greenstyle Benessere Rimedi naturali Pressione alta e rimedi naturali per abbassarla

Pressione alta e rimedi naturali per abbassarla

La pressione alta è un problema che non va mai sottovalutato. Oltre a cambiare stile di vita, fare regolare esercizio fisico e mangiare in modo più sano, è possibile assumere dei rimedi naturali per abbassare la pressione. Fra i più efficaci puoi provare l'aglio, il basilico, il biancospino, il cardamomo e lo zenzero.

Pressione alta e rimedi naturali per abbassarla

Fonte immagine: Pixabay

Quello della pressione alta è un problema che colpisce un gran numero di persone nel mondo, un disturbo che può avere delle conseguenze molto gravi. Si stima che a soffrire di pressione alta, o ipertensione, a livello globale, siano circa 1,2 miliardi di persone. Nel mondo, un adulto su 3 soffre di questa condizione.

Ma è possibile adottare dei rimedi naturali per abbassare la pressione sanguigna? In questo articolo vedremo quali sono gli approcci più efficaci per far tornare la pressione a livelli ottimali, capiremo quali sono i rischi di una pressione alta e quali bevande e tisane assumere per migliorare la propria salute.

Cosa succede se la pressione è alta?

pressione alta
Fonte: Pixabay

Quando i valori della pressione sono superiori a 130 (pressione sistolica / massima), e 85 (pressione diastolica / minima), si parla di pressione alta. In casi del genere, quando il problema si presenta con una certa frequenza e in modo prolungato, il rischio a cui si va incontro è quello di sviluppare delle cardiopatie e altre condizioni mediche.

Una pressione alta non mantenuta sotto controllo, specialmente se collegata ad altri fattori di rischio, può esporre la persona a un maggior pericolo di ictus, scompenso cardiaco, infarto, danni al cuore, ai reni, al cervello, cecità e perdita di memoria.

Se i valori della pressione dovessero essere molto alti, il medico curante potrebbe prescrivere dei farmaci per mantenerla sotto controllo.

In più, lo specialista indicherà una serie di strategie che è bene adottare sin da subito, per migliorare la salute e ridurre in modo efficace la pressione, riducendo al contempo anche il rischio di sviluppare delle malattie cardiache.

Cosa fare per abbassare subito la pressione?

Se avverti i sintomi della pressione alta, come vertigini, ronzio alle orecchie, disturbi alla vista, mal di testa, palpitazioni e stanchezza, è necessario intervenire il prima possibile, monitorando in primo luogo i valori della pressione, quindi adottando delle strategie immediate per ridurli.

Se hai la pressione molto alta – quando i valori superano i 120/180 mmHg, ci si trova di fronte a una crisi ipertensiva – rivolgiti immediatamente a un medico. Nel frattempo, puoi agire in modo rapido mettendo in pratica i seguenti consigli:

  • Smetti di fare qualsiasi cosa tu stia facendo e siediti
  • Mantieni la calma, in modo da non far salire ulteriormente i valori della pressione
  • Bevi un bicchiere d’acqua in modo da reidratare l’organismo
  • Esegui qualche esercizio di respirazione profonda
  • Massaggia il collo e il viso per qualche minuto
  • Immergi i piedi in acqua calda per circa un quarto d’ora, in modo da reindirizzare l’afflusso di sangue verso il basso.

Qualora i livelli della pressione non dovessero ridursi in poco tempo, non esitare a contattare il medico.

Come abbassare la pressione in modo naturale?

Fonte: Pixabay

Se i valori della tua pressione sono più alti rispetto al range di riferimento, il medico potrà consigliarti di apportare dei cambiamenti nella tua dieta, nel tuo stile di vita e nelle tue abitudini quotidiane.

In particolar modo, ti sarà consigliato di:

  • Fare sport con regolarità e costanza (almeno 30 minuti di attività fisica ogni giorno), abbinando dell’attività aerobica a esercizi di forza
  • Perdere peso se necessario: peso eccessivo e pressione alta vanno solitamente di pari passo, per cui potrebbe essere necessario perdere alcuni chili per rientrare nei valori ottimali
  • Seguire una dieta ricca di frutta e verdure di stagione: fra le migliori diete contro l’ipertensione segnaliamo la dieta DASH (Dietary Approaches to Stop Hypertension) e la dieta mediterranea
  • Limitare il consumo di prodotti precotti, inscatolati ed eccessivamente ricchi di sale
  • Il consumo di sale non dovrebbe superare i 5 grammi al giorno
  • Evitare il fumo di sigaretta incluso quello passivo, che può aumentare ulteriormente il problema della pressione alta
  • Limitare il consumo di bevande alcoliche
  • Ridurre lo stress quotidiano: dal momento che non possiamo eliminare del tutto i fattori di stress dalla nostra vita, dovremo imparare a gestire questa sensazione in modo sano, apprendendo delle tecniche di respirazione e meditazione, praticando yoga e trovando il tempo per coltivare i propri hobby e le proprie passioni.

9 rimedi naturali per abbassare la pressione

Fonte: Pixabay

Se hai spesso la pressione alta, il tuo medico potrebbe già averti consigliato una terapia farmacologica, da abbinare a tutti i cambiamenti e alle strategie che abbiamo visto poc’anzi.

Accanto ai farmaci, è possibile abbinare anche dei rimedi naturali che hanno la capacità di tenere a bada i livelli della pressione sanguigna. Ma come abbassare la pressione con i rimedi della nonna?

Prima di vedere quali sono le tisane e i rimedi utili per affrontare questo problema, ti ricordiamo che le conseguenze di una pressione alta mal gestita sono molto gravi, per cui, se intendi adottare un rimedio naturale di qualsiasi genere, dovrai farlo chiedendo prima consiglio al tuo medico curante.

In questo modo sarà possibile valutare un eventuale ricorso a dei rimedi naturali, tenendo in considerazione anche le possibili interazioni con farmaci o integratori che stai già assumendo. Vediamo quindi quali sono le erbe e le bevande che fanno abbassare la pressione in modo naturale.

Semi di sedano

Dal caratteristico profumo che ricorda proprio quello del gambo di sedano, i semi di sedano sono utili non solo per esaltare i sapori delle nostre ricette, ma fungono anche da vasodilatatori e sono fonte di minerali e fibre, per cui aiutano a ridurre i livelli della pressione in modo naturale.

Vite rossa

Conosciamo la vite rossa come l’alleata di vene e capillari, ma faremmo bene a considerarla anche un utile rimedio per ridurre la pressione sanguigna.

Grazie alle sue proprietà antiossidanti, astringenti e antinfiammatorie, la pianta rinforza i vasi sanguigni ed esercita un effetto vasodilatatore, contribuendo a far rientrare la pressione nei range normali.

Prezzemolo

Oltre ad essere un’erba aromatica dal fresco profumo, il prezzemolo vanta anche delle proprietà medicinali. La pianta è nota infatti per la sua capacità di ridurre i livelli della pressione.

Merito dei composti che lo caratterizzano, come la vitamina C e gli antiossidanti carotenoidi, che agiscono anche riducendo il colesterolo LDL cattivo, un ulteriore fattore di rischio per lo sviluppo di malattie cardiovascolari.

Il decotto di prezzemolo viene impiegato, nella medicina popolare, come potente diuretico. L’erba aromatica può interagire con l’efficacia di alcuni farmaci anticoagulanti, per cui se ne sconsiglia l’utilizzo senza aver prima consultato il medico.

Aglio

Fonte: Pixabay

L’uso dell’aglio per abbassare la pressione è noto da molto tempo. Grazie al suo contenuto di allicina e altre sostanze, questo ingrediente può rilassare i vasi sanguigni ridurre la pressione in modo naturale.

Come si mangia l’aglio per abbassare la pressione?

È possibile sfruttare gli effetti antiipertensivi dell’aglio, la capacità di diminuire la pressione arteriosa sistolica e diastolica, semplicemente consumandolo fresco ogni giorno, mentre per un effetto più incisivo è possibile fare ricorso a degli integratori di aglio, spesso venduti proprio per migliorare la salute cardiovascolare e riportare la pressione sui giusti binari.

Timo

Se ti stai domandando quali sono le tisane che abbassano la pressione, quella di timo potrebbe essere la risposta che cercavi. La pianta, nota più come erba aromatica in grado di insaporire piatti di carne e pesce, racchiude in realtà una serie di composti benefici, come l’acido rosmarinico, in grado di ridurre i livelli di infiammazione e quelli degli zuccheri nel sangue.

Il timo può anche ridurre i livelli della pressione sanguigna, è anche considerato un ottimo rimedio naturale per abbassare il colesterolo e i trigliceridi.

Puoi assumere questo rimedio sotto forma di erba fresca o essiccata, sotto forma di tisana o di integratore alimentare.

Zenzero

Noto come antinfiammatorio naturale, oltre che come spezia dal sapore stuzzicante, lo zenzero vanta in realtà una lunga lista di proprietà benefiche.

La radice di zenzero viene impiegata come antimicotico naturale, come antiossidante, digestivo e come rimedio naturale contro la nausea.

Bene, a questa lista si aggiunge anche un altro potere benefico: se consumato regolarmente, lo zenzero può abbassare la pressione sanguigna, proteggendo la salute del cuore e quella del corpo in generale.

Cardamomo

Anche il cardamomo, una spezia nota perlopiù per il suo sapore e per la sua funzione digestiva, può in realtà agire come un perfetto rimedio naturale contro l’ipertensione.

Questa spezia si comporta infatti come una sorta di diuretico naturale e agisce come bloccante naturale dei canali del calcio, per cui funge da ottimo rimedio contro l’ipertensione.

Puoi utilizzare il cardamomo sia come spezia da aggiungere alle preparazioni che sotto forma di infuso, per abbassare la pressione in pochi minuti.

Biancospino

Noto soprattutto come rimedio naturale anti ansia, il biancospino è in realtà un ottimo alleato anche contro l’ipertensione, in quanto è in grado di migliorare la circolazione sanguigna, dilatando i vasi.

La pianta migliora anche i livelli del colesterolo e la funzione piastrinica, contrastando quindi il problema della pressione alta.

Basilico

Infine, ma la lista di erbe che abbassano la pressione in realtà è davvero infinita, anche il nostro caro vecchio basilico può abbassare la pressione sanguigna in modo naturale.

Da tempo questa erba aromatica viene impiegata per trattare e prevenire malattie cardiovascolari e ipertensione. Assunto sotto forma di infuso o tisana, o aggiunto alla preparazione di salse e sughi di vario genere, il basilico può dare una grande mano nel ridurre la pressione in modo sano e gustoso.

Pressione alta: consigli utili e precauzioni

Fonte: Pixabay

Abbiamo visto che la pressione alta è un problema molto serio, che non va preso alla leggera. Un’ipertensione non trattata e prolungata può comportare dei rischi molto seri, ragion per cui, se il medico ti ha prescritto una terapia farmacologica, per nessun motivo bisognerà assumere rimedi naturali in sostituzione dei farmaci indicati.

In presenza di ipertensione, puoi voler cercare dei rimedi naturali per abbassare subito la pressione, ma è sempre bene rivolgersi al proprio medico curante per individuare il trattamento più adatto.

A lungo termine, è buona norma adottare uno stile di vita salutare, perdere peso qualora ciò fosse necessario, fare esercizio fisico e migliorare la propria alimentazione quotidiana.

A questa serie di strategie, è indubbiamente possibile abbinare l’assunzione di erbe e spezie capaci di abbassare la pressione, purché si tengano in considerazione i possibili effetti avversi e le eventuali interazioni con altri farmaci e integratori.

Informa quindi il tuo medico se stai assumendo questi o altri rimedi naturali, in modo da stabilire, in accordo con lo specialista, un piano di trattamento finalizzato al miglioramento generale della tua salute.

 

Fonti

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Baobab: 8 proprietà e controindicazioni
Rimedi naturali

La polvere di baobab è un rimedio naturale dalle mille proprietà benefiche e dalla storia molto antica. Questo ingrediente deriva da un superfrutto africano, il frutto del Baobab, noto per la sua capacità di rinforzare le difese immunitarie, aiutare a prevenire e trattare il diabete e supportare la salute del cuore e quella del fegato.