Greenstyle Casa & Giardino Casa Riciclo Come riciclare l’alluminio con 10 idee originali

Come riciclare l’alluminio con 10 idee originali

Il riciclo dell'alluminio ha numerosi vantaggi ecologici ed economici: consente di risparmiare energia e ridurre le emissioni di gas serra, nonché di preservare le risorse naturali e ridurre l'impatto ambientale legato all'estrazione delle materie prime. Farlo in maniera creativa ci consente di ottenere oggetti utili o decorativi con il minimo sforzo e la massima soddisfazione: dai pesci decorativi alle decorazioni natalizie fino alle palline per i gatti, vediamo alcune idee originali.

Come riciclare l’alluminio con 10 idee originali

Riciclare l’alluminio, oltre che divertente, è anche un’attività che ci permette, nel nostro piccolo, di contribuire a ridurre l’impatto ambientale causato dall’estrazione delle materie prime.

Fortunatamente, si tratta di un materiale altamente riciclabile, che può essere riutilizzato molte volte senza perdere le sue proprietà e che ci consente di ottenere nuovi e utili oggetti che possiamo riutilizzare o usare per decorare casa.

Che cosa si può fare con l’alluminio? Di seguito vi forniamo alcune idee per il riciclo di quello in fogli, ma anche delle lattine e delle vaschette che vi torneranno senz’altro utili.

Riciclo alluminio

Forse non tutti lo sanno, ma l’industria italiana del riciclo dell’alluminio è considerata una delle più importanti al mondo in termini di quantità di materiale riciclato. Secondo i dati più recenti, l’Italia è al terzo posto nella classifica mondiale insieme alla Germania, superata solo dagli Stati Uniti e dal Giappone.

Tale posizione è il risultato di un impegno costante nel promuovere pratiche sostenibili e nell’investire in tecnologie avanzate. Il riciclo dell’alluminio è un processo altamente efficiente che richiede meno energia rispetto alla produzione di alluminio vergine, che permette di ridurre le emissioni di CO2 e altri gas serra.

In concreto, contribuisce alla protezione dell’ambiente, ma anche alla lotta contro il cambiamento climatico. Così come riportato su Wikipedia, il riciclo di tale metallo è conveniente: produrre un chilo di alluminio a partire da scarti costa meno di 1 kWh, contro i 13-14 circa che comportano la produzione a partire dal minerale.

Come riciclare l’alluminio

L’alluminio possiede caratteristiche ottimali anche per il riciclo creativo: con tale materiale si possono ottenere oggetti d’arte o decorazioni per la casa come fiori, candele, lampade. Con le lattine e le vaschette si possono creare imballaggi o scatole per regali.

Anche in giardino gli si può trovare utilità per creare tag per le piante o paraventi. Senza contare, poi, come sia ottimo per dare vita ad gioielli fatti a mano, come braccialetti, orecchini o anelli. In definitiva, il riciclo dell’alluminio stimola la creatività e la fantasia. Se vi abbiamo incuriosito, di seguito una serie di idee a riguardo.

Affilatore forbici

Che cosa si può fare con l’alluminio? Piegando su se stesso un foglio in modo da ottenere almeno 8 strati, otterrete un supporto utile per affilare le forbici e le cesoie. Come funziona? Non dovrete fare altro che tagliarlo con i suddetti attrezzi: le loro lame ritorneranno affilatissime.

Pesci decorativi

Con dei vecchi smalti e dei fogli di alluminio potete dare vita, invece, a degli originali pesci decorativi come questi. Basta avere un pizzico di pazienza e di manualità per ottenere ottimi risultati. Una volta finiti, potrete appenderli alle pareti di casa, a quelle del balcone o della terrazza, oppure applicarli su mobili, panche e quant’altro.

Protezione piantine

Se in giardino avete delle piccole piante che intendete proteggere da scarafaggi & Co., potreste creare una sorta di recinto, abbastanza spesso e alto, piegando alcuni fogli di alluminio per impedire il passaggio degli insetti.

Rose

Avete presenti i pirottini di alluminio con i quali solitamente cuociamo in forno tortini morbidi al cioccolato ed altre prelibatezze? Ebbene, possono diventare delle variopinte rose da regalare, perché no, anche in occasione della Festa della mamma.

Basta eliminare il bordo e tagliare in più punti il pirottino verso la base, per ottenere dei petali che andrete poi ad arrotondare con le forbici e a piegare all’infuori. A questo punto create i boccioli, facendoli rientrare verso l’interno. E procedete allo stesso modo con altri tre, che andranno inseriti l’uno dentro l’altro, in modo da creare una rosa folta. Ultimo step? Coloratela, diventerà meravigliosa.

Pulizia griglia

Appallottolando dell’alluminio otterrete una sorta di pallina da strofinare sulla griglia del forno o del barbecue. Così facendo, pulire sarà molto più semplice e veloce rispetto alla classica spugna e detersivo. Provare per credere.

Decorazioni natalizie

Come riutilizzare le vaschette di alluminio? Qui avete un esempio di come poterle trasformarle in suggestive decorazioni natalizie, da appendere all’albero o da posizionare in casa. Ritagliatele in pezzi e disegnate sopra la sagoma di una stella o altro soggetto natalizio, quindi ritagliate.

Con la punta di una penna, magari che non scrive più, incidete sopra delle decorazioni a vostro piacere. Infine, praticate un foro e fate passare al suo interno un nastrino: sarà pronta per l’uso.

Spaventapasseri

Con delle strisce di alluminio potrete tenere lontani uccelli ed altri animali indesiderati dall’orto. Vi basterà appenderle in punti strategici: riflettendo la luce del sole e sventolando in balia del vento, andranno ad abbagliare i visitatori sgraditi che così rimarranno alla larga dai vostri ortaggi.

Cornice

Un’altra idea di riciclo dei fogli di alluminio consiste in questa bella cornice che, contrariamente a quanto potrebbe sembrare, non richiede che la minima spesa. Il tutorial spiega esattamente cosa serve per realizzarla e come procedere, per non lasciare nulla al caso.

A voi non resterà altro da fare che, una volta completata, inserire all’interno la foto che volete avere sempre sott’occhio. O quella che, magari, volete regalare. Sarà un pensiero delizioso per amici, genitori e parenti.

Pulizia stoviglie

Forse non tutti lo sanno, ma l’alluminio può tornare utile anche per pulire pentole e padelle. Accartocciatelo e strofinatelo sulle parti incrostate. Con un pizzico di olio di gomito torneranno come nuove. E voi avrete risparmiato tempo prezioso.

Pallina per gatti

Ok, non avremo scoperto l’acqua calda, ma accartocciando bene della carta stagnola si può ottenere una pallina ottima per i giochi dei nostri amici a 4 zampe. In particolare, sono i gatti ad andarne matti: si intrattengono con questo toy improvvisato per ore.

Come riciclare l'alluminio con 10 idee originali

Cosa si può fare con le lattine di alluminio?

Le lattine di alluminio della Coca Cola o della birra possono essere utilizzate in molti modi diversi. Si possono privare della parte superiore ed essere trasformate in portapenne, portacandele o vasetti per le piante aromatiche.

In questo specifico caso, possono essere riutilizzate come vasi per creare giardini verticali su pareti o recinzioni. Possono diventare anche contenitori per tenere in ordine piccoli oggetti o salvadanai. Possono essere dipinte e colorate per diventare decorazioni di diverso tipo per la casa. Non sottovalutatene le linguette. Abbinate a tessuti e nastri, possono dare vita a cinture, collane, bracciali ed orecchini.

Come riutilizzare le vaschette di alluminio?

Partiamo dal presupposto che le vaschette di alluminio possono essere lavate e riutilizzate più volte per contenere il cibo ma, se si sono rovinate o sformate, possono essere sfruttate per tenere in ordine materiale di artigianato come viti, cacciaviti e tanto altro.

Potete adoperarle come sottovasi per le vostre piante, per raccogliere le acque di scolo dei condizionatori, come tavolozza per i colori a tempera dei bambini, come ciotola per i giochi di cani e gatti.

 

Fonti

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Dove si buttano i gusci dei crostacei?
Riciclo

Dove si buttano i gusci dei crostacei? Se pensi che questo rifiuto vada indubbiamente nell’umido, sarà il caso di ripensarci. In realtà, i gusci di molluschi e crostacei devono essere smaltiti in modo differente rispetto agli altri scarti alimentari. Ecco perché e dove gettare le bucce di gamberi e frutti di mare.