Come riciclare le lattine in modo creativo

Come riciclare le lattine in modo creativo

Fonte immagine: Pixabay

Idee simpatiche e facili da mettere in pratica per riciclare le lattine e i barattoli di alluminio, realizzando nuovi oggetti creativi e originali.

Le lattine di alluminio sono uno i contenitori che si accumulano maggiormente in casa, utilizzati per conservare bibite, cibi in scatola e molti altri prodotti che abitualmente si acquistano al supermercato. Sfruttando il materiale resistente e la particolare forma delle lattine, ma anche la maneggevolezza che contraddistingue l’alluminio soprattutto se particolarmente sottile, le alternative al cestino dei rifiuti non mancano. Le idee per riciclare in modo creativo le lattine sono davvero infinite, realizzando decorazioni, oggetti e supporti utili per la casa e per il giardino. Ecco alcune possibili creazioni da cui prendere spunto.

Portacandele da tavolo e da parete

Le lattine di forma cilindrica possono trasformarsi in pratici portacandele, sia da tavolo sia da parete. Nel primo caso, è possibile utilizzare un comune barattolo di latta, ben pulito e rivestito a piacere, come contenitore all’interno del quale inserire una candela di varie dimensioni. Usando una comune lattina per bibite, invece, si può realizzare un portacandela tagliandola a metà in senso orizzontale, praticando poi alcuni tagli verticali in modo da formare varie linguette da piegare verso l’esterno. Quello che si ottiene è un portacandela circolare molto particolare e originale. Se si desidera creare supporti da parete, invece, occorre semplicemente adoperare contenitori di latta bassi e larghi, da posizionare con la base aderente al muro. Sarà poi sufficiente inserirvi all’interno una semplice candela.

Vasi da parete per esterno

In balcone o in giardino, avendo a disposizione una parete libera o un supporto per rampicanti, è possibile appendere alcuni barattoli di latta precedentemente puliti e colorati o rivestiti da riutilizzare come vasi per le piante. All’interno sarà possibile inserire delle piantine munite di portavaso.

Portaposate e portabottiglie

Le lattine e i barattoli di latta possono essere utilizzati in vari modi anche in cucina, realizzando oggetti e supporti creativi per tenere in ordine posate e utensili vari. Un’idea ancora più originale è quella di posizionare i barattoli più grandi in senso orizzontale, privandoli del fondo e incollandoli tra loro in modo da formare una sorta di struttura a ripiani. È possibile inserirvi all’interno le bottiglie di vino, in modo da tenerle al sicuro e in ordine in una zona della cucina al riparo dal calore e dalle fonti luminose che potrebbero alterarne il contenuto.

Organizer per la cancelleria

Posizionate sulla scrivania dei bambini o sul tavolo dello studio, le lattine private della parte superiore, lavate e rivestite a piacere, possono diventare pratici e utili portapenne, contenitori per raccogliere pennarelli e matite o perfetti organizer per tutti gli oggetti di cancelleria, scegliendo il contenuto di destinazione in base alla capienza e alla forma dei barattoli.

Portasciugamani per il bagno

I barattoli di latta più grandi – come quelli usati solitamente per la vendita dei legumi in scatola, ad esempio – possono diventare molto utili anche in bagno, utilizzandoli per riporre salviette e asciugamani arrotolati in modo da averli sempre a disposizione anche per gli ospiti. È anche possibile attaccarli su un supporto di legno da appendere alla parete, creando un’alternativa originale ai comuni cassetti per la biancheria.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle