Greenstyle Casa & Giardino Orto & giardino Orto Orto verticale: come farlo in casa o sul balcone

Orto verticale: come farlo in casa o sul balcone

Orto verticale: come farlo in casa o sul balcone

Fonte immagine: Pixabay

Vivi in una casa molto piccola che lascia ben poco spazio a piante e orti? Perchè non creare un orto verticale? Fino a qualche anno fa, questa idea ti sarebbe sembrata quantomeno strampalata, ma a ben pensarci, cosa ci impedisce di sfruttare lo spazio in altezza, anziché in larghezza?

Se è vero che spesso ci ritroviamo alle prese con spazi molto limitati, come ad esempio quelli di un monolocale, o con abitazioni prive di ampio terrazzo o giardino, è altrettanto vero che sfruttare le altezze può dare la possibilità di fare degli orti davvero originali.

E allora, come dicevamo, che ne diresti di creare un orto verticale e di cimentarti nel divertente hobby del giardinaggio urbano? Con un pizzico di pianificazione e una buona dose di fantasia, potrai gustare le fragoline coltivate con le tue mani, o mangiare una buona insalata con i pomodori del tuo giardino verticale.

Ma prima di scoprire cosa coltivare in un orto sul balcone, diamo un’occhiata ai vantaggi che potresti ottenere con questo stratagemma.

Perché creare un orto verticale?

Perché dovresti creare un orto in balcone? La prima risposta che ci viene in mente è semplice: per avere prodotti freschi e sani. Sappiamo bene quanti pesticidi contengono alcuni dei nostri frutti e ortaggi preferiti, fa di certo piacere a tutti poter gustare una fragola che faccia davvero bene alla salute, non trovi?

Coltivare in verticale ti permetterà inoltre di ottimizzare gli spazi e di riciclare alcuni oggetti che, diversamente, potrebbero finire nella spazzatura. Oggetti come bottiglie di plastica, vecchi tubi, cestini e così via, potranno tornare a nuova vita.

In più, un orto verticale esterno rappresenterà un’ottima decorazione per il tuo balcone. Ti basterà scegliere le piante che reputi più belle, decorare i vasi e appenderli o fissarli alla parete in modo creativo.

Come vedrai, gli spunti pratici per coltivare in balcone, risparmiando spazio e denaro, sono davvero tanti. Diamo quindi un’occhiata alle idee per il tuo giardinaggio fai da te.

Come realizzare un orto in verticale?

Fonte: Pixabay

Bancali, bottiglie di plastica, cestini, tubi e tanto altro: per creare un giardino verticale, non servono materiali costosi, ma solo la tua fantasia, anche usando gli oggetti più inaspettati. Se il fai da te “non fa per te”, devi sapere che è possibile acquistare delle strutture per orto verticale già pronte, a prezzi piuttosto vantaggiosi.

Se invece non hai nessuna voglia di spendere denaro, ma preferisci affidarti alla tua creatività, dai un’occhiata a questi spunti per un bellissimo orto verticale fatto in casa.

Orto verticale sulla scala

Fonte: Pixabay

Se hai poco spazio in balcone, potresti scegliere di realizzare un orto su una scala a pioli o su una classica scala da pittore. Nel primo caso, potresti utilizzare la scala per far arrampicare alcune piante, come ad esempio la vite o una pianta di zucchine. Nel secondo caso, potresti invece inserire delle assi di legno fra i vari gradini della scala, in modo da posizionare le piante sui diversi livelli.

Partendo dal basso, metti le piante più pesanti e grandi, fino a salire man mano con le piante da orto più piccole. Ricorda sempre di posizionare le piante in modo che ricevano abbastanza luce e aria.

Usa una grondaia

Vuoi creare un giardino in una grondaia? Un’idea davvero bellissima, ma soprattutto economica. Potresti scegliere di fissare la grondaia al muro, oppure potresti usare delle catene per realizzare un giardino sospeso.

In tutti i casi, ricorda di fare dei fori sul fondo della grondaia, in modo da evitare ristagni di acqua, che possono essere molto dannosi per le tue piante.

Giardino pensile

E a proposito di grondaie sospese, che ne diresti di realizzare un orto verticale pensile? Per farlo ti basterà raccogliere qualche cestino e qualche contenitore, al cui interno potrai inserire i vasi con le tue piante da orto, meglio scegliere quelle con portamento ricadente.

Dopo, appendi i cestini e, quando sarà il momento, raccogli le fragole e i pomodori coltivati con le tue mani.

Orto verticale con i tubi

Fonte: Pixabay

E passiamo a un orto verticale realizzato con materiali di riciclo. Questa volta utilizzeremo dei tubi idraulici. Anche in questo caso, ricorda di realizzare dei fori sulla base del contenitore, e scegli se creare un giardino sospeso o se applicare i tubi alla parete.

Puoi fare il tuo orto sia in orizzontale che in verticale, risparmiando molto spazio e creando un effetto davvero decorativo.

Giardino verticale con i bancali

bancali per orto verticale
Fonte: Pixabay

Un orto verticale con pallet o bancali è più semplice ed economico di quanto pensi. Per prima cosa, fissa il pallet alla parete, facendo in modo che la parte superiore sia rivolta al muro. Quindi, avrai a disposizione le assi orizzontali del bancale, dove potrai inserire le piantine del tuo orto.

Ma prima di farlo, inserisci del tessuto non tessuto drenante per accogliere le piante, da fissare con una spara-graffette. Quindi, versa il terriccio e metti a dimora le piantine. Il tuo giardino verticale da balcone è pronto.

Crea un orto verticale con le bottiglie

Fonte: Pixabay

Se anche tu ami il riciclo creativo, invece di gettare le bottiglie di plastica nella spazzatura, prova a usarle per creare un orto in balcone. Potresti tagliare le bottiglie orizzontalmente o a metà in verticale e fissarle a un bancale, a un traliccio per orto verticale, o appenderle con delle corde o catenelle.

Come sempre, non dimenticare di realizzare i fori per drenare l’acqua in eccesso. Ricorda inoltre di fare in modo che le piante ricevano la corretta quantità di sole e aria.

Cosa coltivare nell’orto sul balcone?

Fonte: Pixabay

A questo punto, abbiamo visto come realizzare alcune strutture per il tuo giardino da balcone, ma cosa si può coltivare in verticale? Nella scelta delle piante da coltivare, bisognerà tenere in considerazione l’esposizione alla luce del sole.

Se il tuo balcone è tendenzialmente soleggiato, avrai di fronte a te un’ampia possibilità di scelta. In caso contrario, opta per piante che vivono anche in ambienti più ombreggiati. Chiedi consiglio al tuo esperto botanico di fiducia, per conoscere le piante più adatte da coltivare nella tua zona.

Se puoi, cerca di scegliere piante che non occupino troppo spazio e che ben si adattino alla coltivazione in vaso. Fra le piante per l’orto verticale più adatte vi sono la lattuga e il radicchio, fragole, fragoline e, naturalmente, anche le immancabili piante aromatiche, come il rosmarino, il basilico, il prezzemolo.

Puoi anche optare per delle piante da orto rampicanti, capaci di svilupparsi in altezza e di offrire ottimi raccolti, pur occupando davvero pochissimo spazio. Fra queste segnaliamo, ad esempio, le piante di cetriolo, fagioli, fagiolini e zucchine. Ricorda di fornire un supporto agli arbusti, su cui possano appoggiarsi durante la crescita.

Nella sistemazione delle piante, tieni sempre a mente il fattore esposizione e fai in modo che, dalle più grandi alle più piccole, tutte ricevano la giusta luce. Ricorda infine di innaffiare regolarmente le piante, evitando i ristagni di acqua. E divertiti a creare il tuo personalissimo e originale orto verticale.

Seguici anche sui canali social