Greenstyle Benessere Fitness Come dimagrire le gambe con dieta e sport mirati

Come dimagrire le gambe con dieta e sport mirati

Come dimagrire le gambe con dieta e sport mirati

Fonte immagine: Pixabay

Molte persone, specialmente in questo periodo dell’anno, desiderano trovare delle soluzioni per dimagrire le gambe. Questa particolare zona del corpo, infatti, tende ad essere sotto la lente di ingrandimento di coloro che sognano di avere il classico fisico asciutto. E le gambe, si sa, rappresentano anche un’arma di seduzione per le donne.

In realtà, lo sappiamo bene, quando si parla di aspetto fisico la perfezione è difficile da raggiungere. Chi più chi meno, tutte e tutti ci ritroviamo a mal tollerare alcuni dei nostri piccoli inestetismi e i chiletti di troppo.

I poveri arti inferiori, come dicevamo, rappresentano però una delle parti del corpo che attirano maggiori “accuse” e “rimproveri”. Troppo grasse, troppo poco toniche, troppa cellulite, troppa pelle flaccida: vuoi per un motivo, vuoi per un altro, in molti finiscono per cercare rimedi per avere gambe più magre e toniche.

Ma quali sono, a conti fatti, questi rimedi? Probabilmente ti diranno che esistono diete per dimagrire le gambe. Iniziamo subito sfatando questo falso mito. In realtà, infatti, non esistono diete mirate che fanno dimagrire una specifica parte del corpo, come pancia, gambe, braccia, dita delle mani, o caviglie.

Le diete dimagranti favoriscono una perdita di peso in tutto il corpo. Ma a queste, è possibile abbinare alcuni esercizi più mirati, capaci di tonificare determinate zone, come le gambe per l’appunto.

Come si fa a togliere il grasso dalle cosce?

Fonte: Pixabay

È possibile dimagrire solo le gambe? In realtà no, non è possibile dimagrire solamente la zona delle gambe. Come abbiamo accennato, una dieta può sicuramente far dimagrire le cosce, ma nel quadro di un dimagrimento complessivo, e non localizzato. Non è quindi possibile dimagrire in una sola zona del corpo, ma alcuni esercizi possono aiutarti a tonificare e rafforzare le gambe.

Alla dieta puoi quindi aggiungere gli esercizi fisici, e fra pochissimo vedremo quali sono i migliori per le cosce, ma questi non sono i soli due alleati a tua disposizione. Anche i massaggi e la meditazione possono venire in tuo aiuto.

E allora, come dimagrire le gambe in poco tempo? Vediamo, uno per uno, i diversi approcci per ridurre il grasso sulle cosce. In primo luogo, vedremo come dimagrire le gambe con la dieta, quindi quali sono gli esercizi più efficaci e, infine, scopriremo come massaggiare le gambe a casa, con oli e prodotti naturali.

Come dimagrire le cosce con la dieta: cosa mangiare?

Come abbiamo ormai appurato, non esistono diete specifiche per far dimagrire le cosce in una notte o in una settimana. È invece possibile consumare alcuni cibi al posto di altri, per favorire il dimagrimento di tutto il corpo.

In generale, tieni a mente che, per poter perdere peso, è necessario assumere un quantitativo di calorie che sia inferiore rispetto a quello che viene bruciato. Queste calorie dovrebbero provenire, perlopiù, da alimenti sani, come:

  • Frutta
  • Verdura e ortaggi
  • Proteine, sia da fonti vegetali che animali
  • Cereali integrali
  • Olio extravergine di oliva
  • Latticini magri
  • Yogurt senza zuccheri aggiunti
  • Frutta secca.

Per drenare i liquidi in eccesso, puoi anche sorseggiare una o due tazze di tè verde ogni giorno. In più, ricorda di bere i consueti 2 litri di acqua al giorno, per assicurarti una corretta idratazione, eliminare la ritenzione idrica e la conseguente pelle a buccia d’arancia.

Sempre in tema di dieta, molte persone sperano di perdere peso e di far dimagrire gambe o pancia in pochi giorni eliminando pane e pasta. Le diete povere di carboidrati e iperproteiche vanno per la maggiore, specialmente in estate, ma l’efficacia di simili regimi alimentari, specialmente a lungo termine, è tutt’altro che confermata.

Non affidarti, quindi, a diete fai da te scaricate da internet, ma rivolgiti a un dietologo o anche al tuo medico di famiglia, per conoscere gli alimenti e le quantità adatte per perdere peso senza compromettere la tua salute.

Come dimagrire le gambe con lo sport

Come dimagrire le gambe
Fonte: Pixabay

Lo sport rappresenta il miglior modo per ridurre la massa grassa dalle gambe e, più in generale, dal corpo. Se ti stai domandando “perché ho le gambe grosse”, devi sapere che il problema è generalmente causato proprio dall’accumulo di grasso, che spesso tende a localizzarsi proprio in questa zona del corpo, oltre che – in alcuni casi – dalla ritenzione idrica.

Gli esercizi fisici giusti ti permetteranno, quindi, di ridurre il giro-coscia.

Non stiamo parlando solamente degli squat che, quando si parla di esercizi per le gambe, sono i primi che ci vengono in mente, ma anche di esercizi aerobici, come:

  • Camminata
  • Saltare la corda
  • Corsa
  • Nuoto
  • Aerobica in acqua
  • Andare in bicicletta
  • Cyclette
  • Ballare
  • Zumba
  • Pilates.

È il mix bilanciato fra allenamento di forza e allenamento aerobico la chiave giusta per ottenere dei risultati soddisfacenti.

Se hai deciso di allenarti in palestra, alcuni attrezzi come la Leg Press o l’ellittica possono aiutarti a rendere più muscolose e snelle le tue gambe. Anche la cyclette, lo stepper e gli attrezzi per allenare l’interno e l’esterno coscia saranno molto utili per favorire il dimagrimento e il rassodamento delle cosce.

Per chi invece fosse alla ricerca di una scheda per snellire le gambe a casa, alcuni esercizi potranno rivelarsi molto utili. Fra i più adatti per dimagrire e tonificare questa parte del corpo vi sono:

  • Squat
  • Affondi frontali e laterali
  • Salire e scendere le scale.

Vediamo come eseguire correttamente squat e affondi.

Come si fanno gli squat?

Fonte: Pixabay

La posizione iniziale, per eseguire questo esercizio, sarà in piedi, con le gambe posizionate a una distanza di circa 40 centimetri l’una dall’altra. Da questa posizione, piega le ginocchia e scendi verso il basso come se dovessi sederti, mantenendo la schiena dritta e portando il bacino all’indietro.

Potrai stendere le braccia in avanti alla stessa altezza delle spalle per mantenere meglio l’equilibrio. I talloni dovranno rimanere a contatto con il pavimento.

Come si fa a fare gli affondi frontali?

Fonte: Pixabay

Mettiti in posizione eretta con la schiena dritta e le gambe alla stessa larghezza delle spalle. Quindi, con un movimento controllato, porta la gamba destra in avanti, piegando contemporaneamente la sinistra fin quasi a poggiare sul pavimento.

In ordine, prima bisognerà piegare la gamba sinistra, solo dopo quella destra, facendo attenzione che il ginocchio non superi la punta del piede. Mantieni la posizione per qualche secondo, quindi torna alla posizione iniziale.

Come eseguire correttamente gli affondi laterali?

Una variante degli affondi frontali consiste nell’affondo laterale. Ma come si esegue correttamente questo esercizio? Mettiti in posizione eretta, con le gambe leggermente divaricate e braccia lungo i fianchi. Quindi, allunga e piega la gamba verso destra, spostando su di essa il peso. Torna in posizione iniziale e ripeti il movimento con l’altra gamba.

Questi esercizi potrebbero essere eseguiti anche con dei pesi, ma in tal caso dovranno essere leggeri, da uno o al massimo 2 chili, in quanto l’obiettivo non è quello di avere cosce più grandi, ma di snellirle.

Massaggi per gambe più magre

Per snellire le gambe senza ingrossarle saranno utili anche dei regolari massaggi. Alla dieta e all’attività fisica, aggiungeremo quindi questa terza strategia, che può essere svolta, se lo preferisci, anche a casa, a fine giornata.

I massaggi per la cellulite o i massaggi linfodrenanti saranno molto utili per ridurre la circonferenza delle cosce, poiché ti aiuteranno a drenare i liquidi in eccesso, attenuando anche il problema della pelle a materasso.

Per eseguire dei massaggi fai da te, applica sulla pelle un olio di base, come l’olio di cocco o di mandorle, arricchito con oli essenziali, come quello di rosmarino o l’olio essenziale di arancio amaro.

Effettua il massaggio ogni sera, partendo dai piedi e arrivando fino ai fianchi, eseguendo dei movimenti circolari abbastanza delicati ma decisi.

Cambia il tuo stile di vita per eliminare il grasso dalle gambe

Fonte: Pixabay

Infine, per prenderti cura della tua salute, oltre che del tuo corpo e delle tue gambe, è davvero il momento di affrontare un problema comune e dannoso: lo stress. Questa spiacevole sensazione che, in alcuni periodi della vita, ci accompagna per l’80% della nostra giornata, può danneggiare non solo il nostro benessere psicologico, portandoci sull’orlo di un burnout, ma può anche farci ingrassare.

Gli ormoni dello stress, ad esempio, possono causare gonfiore e fame eccessiva. E lo stesso possiamo affermare per i problemi di insonnia. Quando non dormiamo bene, viene alterata la produzione di alcuni ormoni che regolano la sensazione di fame, come la grelina, che risulta aumentata e la leptina, l’ormone che riduce la sensazione di fame, che invece risulta diminuito.

Ecco perché dopo una notte in bianco tendiamo a mangiare di più e in modo decisamente ben poco salutare. In più, la sonnolenza diurna non è di certo amica dello sportivo. La sensazione di stanchezza ci impedirà quindi di allenarci come vorremmo.

La soluzione sta nel saper gestire le situazioni stressanti in modo sano e consapevole, nel praticare meditazione o respirazione profonda, nel curare la propria routine del sonno, in modo da dormire almeno 7 – 8 ore a notte e tenere alla larga gli improvvisi attacchi di fame.

Seguici anche sui canali social