Greenstyle Alimentazione Dieta Dieta depurativa: il menù settimanale disintossicante

Dieta depurativa: il menù settimanale disintossicante

La dieta depurativa non fa bene solo al corpo, ma anche alla tua mente. Ma vediamo quali sono i cibi ammessi e cosa mangiare a colazione, pranzo e cena.

Dieta depurativa: il menù settimanale disintossicante

Fonte immagine: Pixabay

Negli ultimi giorni hai mangiato troppo e male e senti il bisogno di seguire una dieta depurativa? Questa è davvero un’ottima idea. Quando assumiamo cibi calorici e malsani, tendiamo ad affaticare il nostro corpo. I sintomi possiamo notarli subito: ci sentiamo stanchi, appesantiti, la pancia appare più gonfia del solito e avvertiamo qualche fastidioso problema di digestione.

In situazioni del genere, ad essere affaticati sono anche i nostri organi, a cominciare dal fegato, continuando con i reni e terminando con l’intestino.

Se è vero che una corretta alimentazione può rappresentare la soluzione per sbarazzarsi di molti malanni, è altrettanto vero che mangiare in modo errato può danneggiare il nostro corpo in molti modi differenti. Per cui, è senz’altro saggio rivedere la propria dieta, e intraprendere un percorso detox.

In questo articolo troverai indicazioni e consigli per sostenere e coadiuvare le funzioni del tuo intestino e del tuo corpo, eliminando o riducendo tutti quegli alimenti che possono causare un accumulo di tossine. Inoltre, vedremo una serie di alimenti che è possibile inserire nel menu settimanale, in modo da formulare una dieta disintossicante e drenante semplice ed efficace.

Ma prima di vedere quali sono le linee guida per una perfetta depurazione dell’organismo, quali cibi assumere e quali evitare, diamo velocemente uno sguardo ai possibili benefici che una dieta depurativa può apportare alla salute.

Dieta depurativa: cos’è e a cosa serve

Oggi più che mai, la nostra alimentazione si basa perlopiù su alimenti mangiati in fretta, senza la giusta attenzione. Spesso portiamo in tavola cibi precotti, insaccati, cibi in scatola, alimenti acquistati in gastronomia, indulgiamo in hamburger, pizze, gelati, biscotti e sushi, perché non abbiamo tempo o voglia di cucinare.

In periodi di stress, soprattutto, la voglia di “coccolarsi” con cibi super calorici è tanta, ma difficilmente riusciamo a resisterle.

Se uno sgarro ogni tanto non può di certo danneggiare la salute, un’alimentazione costellata di continue concessioni ipercaloriche, a lungo andare, non farà bene al nostro organismo, favorendo un accumulo di sostanze dannose per la salute.

Ed è qui che entra il gioco la dieta depurativa, un regime alimentare che ti esorta a scegliere degli alimenti in grado di coadiuvare i fisiologici processi di depurazione del corpo.

La dieta depurativa rappresenta un piccolo aiutino in più per l’organismo, utile soprattutto durante i periodi di maggior bisogno. Ciò vuol dire che questo regime comprenderà alimenti facili da digerire, benefici per la salute di fegato, reni e intestino.

E a proposito di questi organi, in che modo la dieta detox potrebbe favorirne il buon funzionamento?

Quali sono i benefici della dieta disintossicante?

Dieta depurativa
Fonte: Pixabay

Come abbiamo anticipato, una dieta depurativa può migliorare la salute e le funzioni di vari organi, in primis quella del fegato, dei reni e la salute dell’intestino. In realtà, seguire una dieta disintossicante per 3 giorni, o anche per un più lungo periodo di tempo, può apportare benefici anche alla tua mente, aumentando le capacità di concentrazione, la serenità mentale e alleviando problemi come ansia, sbalzi di umore e stress.

Benefici per il fegato

Se mangiamo troppo, il fegato viene messo a dura prova, poiché in questo particolare organo avvengono i processi metabolici necessari affinché avvenga una corretta digestione degli alimenti e l’eliminazione delle sostanze tossiche.

Una dieta detox, regime basato sull’eliminazione di cibi malsani in favore di quelli benefici, con un adeguato apporto di liquidi, può dunque aiutare il fegato a smaltire le scorie in eccesso e a lavorare meglio.

Vantaggi per i reni

Una dieta depurativa ed equilibrata può giovare anche alla salute dei reni. Questi organi hanno il compito di filtrare il sangue e di drenare i liquidi in eccesso dal nostro corpo.

Sebbene i reni siano perfettamente in grado di disintossicarsi da soli, proprio come lo è il fegato del resto, in alcuni periodi della vita potrebbe essere utile dar loro una mano, aiutandoli a lavorare meglio.

Fa bene anche all’intestino

Di certo, mangiare meglio farà bene anche all’intestino. Quando non lavora bene, infatti, possiamo accorgercene da sintomi come gonfiore, mal di testa, stanchezza eccessiva e aumento di peso. Per depurare il colon è opportuno assumere alimenti che facilitino l’evacuazione, come quelli ricchi di fibre, che limitino il rischio di sviluppare patologie infiammatorie e altri disturbi.

Se miglioriamo l’alimentazione, seguendo una dieta depurativa e sgonfiante, possiamo favorire anche la perdita di qualche chiletto di troppo, per ritrovare la forma fisica.

Come disintossicarsi in una settimana? Le linee guida per la tua dieta detox

Fonte: Pixabay

Come immaginerai, una dieta depurativa deve comprendere alimenti che siano facili da digerire, ricchi di vitamine, minerali e sostanze benefiche per la salute. La dieta disintossicante non deve farti avvertire fame dal mattino fino alla sera, ma deve nutrire il tuo corpo con alimenti che facciano bene.

Diamo un’occhiata ad alcune linee guida da tenere a mente durante il periodo di depurazione.

Bere molto

I classici 2 litri di acqua al giorno non devono mai mancare, non solo quando si segue una dieta depurativa, ma in ogni periodo della vita.

Bere acqua e bevande non zuccherate, come succhi fatti in casa e tisane, favorirà la diuresi e aiuterà l’organismo a sbarazzarsi dalle tossine e dei liquidi in eccesso.

Keep calm and detox

Corpo e mente sono un tutt’uno inscindibile, quindi mentre depuri il corpo dalle tossine in eccesso, libera anche la mente dai pensieri negativi e dallo stress. Pratica almeno 10 minuti di meditazione ogni giorno.

Se non sai come farlo, on line, su Youtube o su Spotify, troverai tanti tutorial e meditazioni guidate che riporteranno la serenità nella tua giornata.

Attività fisica

L’attività fisica regolare ti aiuterà a depurare il tuo organismo e ti permetterà di alleviare ansie e stress, rinforzando le difese immunitarie e promuovendo una migliore salute sotto ogni aspetto.

Mastica lentamente

Una masticazione lenta ti permetterà di migliorare la digestione, aumenterà il senso di sazietà e, di conseguenza, avrai meno voglia di sgarrare e di mangiare cibi ipercalorici, poco sani e poco nutrienti.

Limita il consumo di sale

Per condire i tuoi piatti, non eccedere con il sale, ma utilizza piuttosto delle spezie e le erbe aromatiche. Ricorda, un eccessivo consumo di sale può aumentare il rischio ipertensione, patologie cardiovascolari e, naturalmente, può anche aumentare la ritenzione idrica.

Frutta e verdura tutti i giorni

Le classiche 5 porzioni di verdura e frutta consigliate dagli esperti, sono un toccasana per mantenerti in salute e aumentare l’apporto di vitamine e minerali.

No a fumo e alcol

Se intendi depurarti, non è saggio assumere sostanze che danneggiano il tuo corpo e appesantiscono il fegato, come ad esempio le bevande alcoliche o il fumo di sigaretta.

Un periodo di dieta disintossicante di 3 giorni chissà che non ti aiuti a decidere di smettere di fumare.

Cosa mangiare per depurarsi e sgonfiarsi? 12 cibi consigliati

Dieta depurativa
Fonte: Pixabay

A questo punto abbiamo visto perché bisognerebbe seguire una dieta disintossicante e quali sono le regole per depurare il proprio corpo. Non ci rimane che vedere quali sono i cibi detox da aggiungere alla lista della spesa.

Fra gli alimenti depurativi benefici per il nostro organismo vi sono:

  1. Carciofo e cardo mariano, che favoriscono il buon funzionamento del fegato
  2. Semi, come quelli di lino o i semi di chia
  3. Frutta fresca, come ananas, anguria, uva, frutti di bosco, agrumi,
  4. Grassi buoni, come quelli contenuti nell’olio extravergine di oliva o nell’avocado
  5. Pane di segale e pane integrale
  6. Grano saraceno
  7. Verdure e ortaggi, soprattutto spinaci, sedano, asparagi, crescione, finocchi, broccoli, cavolo e cavoletti di Bruxelles, carote e bietole
  8. Legumi, una straordinaria fonte di fibre e proteine
  9. Acqua e succhi di frutta senza zucchero né dolcificanti artificiali
  10. Centrifugati di frutta e verdura
  11. Tisane
  12. Yogurt magro e senza dolcificanti artificiali.

9 cibi da evitare

Come anticipato, durante una settimana detox è importante evitare gli alimenti ricchi di sale, così come quelli zuccherati e i dolci che contengono dolcificanti artificiali. Nella lista dei cibi sconsigliati in un tipico menu settimanale di dieta depurativa rientrano dunque:

  1. Insaccati
  2. Cibi fritti
  3. Cioccolato, fatta eccezione per il cioccolato fondente con un’elevata percentuale di cacao
  4. Alcol
  5. Dolciumi
  6. Caffè
  7. Cibi grassi
  8. Pane e biscotti
  9. Bevande gassate e zuccherate.

Dieta disintossicante: un esempio di menu

Fonte: Pixabay

A questo punto abbiamo già capito cosa mangiare per dimagrire e disintossicarsi, ma come potrebbe essere strutturata una dieta depurativa e magari anche dimagrante? Di seguito ti proponiamo alcune combinazioni di pasti per la tua dieta settimanale.

Per quanto riguarda le porzioni, sarebbe preferibile affidarsi ai consigli del proprio dietologo o nutrizionista. Le quantità di alimenti dipendono infatti dallo stile di vita, dalle condizioni di salute e dall’obiettivo che si intende raggiungere.

In linea generale, anche quando si parla di dieta detox deve valere sempre la regola del buonsenso, per cui bisognerà evitare di consumare porzioni troppo scarne o restrittive, al tempo stesso sarà importante non eccedere con il consumo di alcuni alimenti. Come spesso accade, è nella moderazione che si trova la virtù.

Diamo dunque uno sguardo a degli esempi di colazioni, pranzi e cene per chi segue una dieta depurativa.

Colazione

Si dice che il buongiorno si vede dal mattino, giusto? Bene, allora rendiamo questa giornata davvero detox portando in tavola gli alimenti giusti. Prima di colazione, prova a bere una tazza di acqua tiepida con il succo di mezzo limone, per idratare il corpo e avviare la digestione. Dopodiché, scegli una di queste combinazioni di alimenti:

  • Yogurt magro naturale con semi di lino e una fetta di pane di segale con marmellata senza zucchero
  • Fiocchi di avena con latte vegetale e frutta
  • Una tazza di tè verde con una fetta di pane integrale e marmellata senza zuccheri aggiunti
  • Un caffè d’orzo con biscotti integrali.

Spuntini

Come di consueto, consumeremo i classici 5 pasti al giorno, per cui a metà mattina e a metà pomeriggio potrai scegliere uno spuntino sano e leggero. Prova una di queste alternative:

  • Frutta fresca di stagione
  • Un centrifugato di frutta di stagione con un cucchiaio di semi di chia
  • Yogurt magro con semi di lino
  • Una manciata di frutta secca
  • Succo d’arancia fatto in casa
  • Bastoncini di carote o di sedano
  • Mezzo avocado con limone e un pizzico di peperoncino.

Pranzo e cena

Cosa mangiare a pranzo e a cena durante una dieta detox? Anche questa volta gli alimenti consigliati sono molti, tutti ottimi per migliorare la tua salute. Scegli cosa mangiare per depurare il tuo corpo con gusto.

  • Insalata di lenticchie con pane integrale e un contorno di verdura cotta o cruda
  • Uova bio con una fetta di pane e contorno di verdure
  • Cereali integrali
  • Zuppa di legumi e patate dolci
  • Riso integrale con verdure al vapore
  • Frittata con verdure al vapore e pane di segale
  • Insalata di pollo con contorno di riso, pomodorini e avocado, con condimento di salsa allo yogurt
  • Zuppa di quinoa e ceci
  • Salmone al forno con contorno di pomodori e fagiolini
  • Polpette al forno di lenticchie e zucchine con insalata di cetrioli.

Sono solo alcune idee per seguire una dieta detox per 7 giorni, o anche per un periodo più prolungato. Ricorda di non ridurre drasticamente le porzioni di cibo, ma soprattutto di non eliminare intere categorie di alimenti senza aver prima chiesto un parere al tuo medico.

Se intendi seguire una dieta dimagrante e disintossicante, consulta un dietologo ed evita di ricorrere al fai da te.

Seguici anche sui canali social