Greenstyle Benessere Bellezza Burro di cacao fai da te: 5 ricette per idratare la pelle

Burro di cacao fai da te: 5 ricette per idratare la pelle

Burro di cacao fai da te: 5 ricette per idratare la pelle

Fonte immagine: Pixabay

Il burro di cacao è un grande amico della nostra pelle, specie nella stagione fredda, quando la cute ha più bisogno di idratazione. Da noi si associa questo prodotto alle creme nutrienti labbra. Ma in effetti è un ingrediente che troviamo anche in altre cure di bellezza, viso e anche corpo.

Di fatto il burro di cacao è un grasso estratto dalle fave del cacao, un composto che vanta una serie di sostanze fitochimiche dal potere nutriente e cicatrizzante. Non è un caso che prodotti a base di questo ingrediente siano da tempo utilizzati per le cure antiage, ma anche per il trattamento di eruzioni cutanee, quali dermatiti o eczemi.

Le donne in dolce attesa poi lo usano anche puro, insieme all’olio di mandorle dolci, per idratare la pelle ed evitare le smagliature. Il motivo risiede nel contenuto di vitamina E, che aiuta la cute a restare morbida ed elastica.

Ma come detto, il burro di cacao è spesso associato ai trattamenti per labbra, in quanto è un ingrediente molto presente nelle liste INCI di questi prodotti. Visto il suo potere nutriente, i balsami per idratare una zona del viso tanto delicata, sono molto adoperati specie in inverno, quando secchezza e screpolature sono all’ordine del giorno.

Di seguito qualche ricetta per burro di cacao fai da te per le labbra, ma anche per realizzare sieri e creme per viso e corpo. Vedremo come farli con cera d’api e olio di cocco, per sfruttare due altri ingredienti dall’alto potere nutritivo. E dunque, rimbocchiamoci le maniche e iniziamo.

Come fare un burro di cacao in casa

Il balsamo labbra è un valido alleato contro secchezza e aridità cutanea, soprattutto durante la stagione fredda. Ma se non vogliamo acquistare i cosmetici tradizionali, spesso contenenti anche ingredienti chimici e sostanze potenzialmente irritanti, possiamo dedicarci al fai da te e fare in casa un burro di cacao naturale.

Burro di cacao labbra con karité e olio di oliva

  • 1 parte di burro di cacao biologico
  • 1 parte di burro di karité biologico
  • ½ parte di olio di oliva

Il primo step è di sciogliere a bagnomaria i due burri in un pentolino, unendoli poi all’olio di oliva, che può anche essere sostituito da quello di argan o di rosa mosqueta. Se vogliamo possiamo aggiungere poche gocce di olio essenziale di vaniglia per dare una profumazione al nostro balsamo.

Dopo aver mescolato il composto in un contenitore in vetro o ceramica, attendiamo che sia freddo prima di chiuderlo e riporlo in un luogo fresco della casa.

Sia il burro di cacao sia il karité tendono a solidificarsi col freddo. Per usare il nostro balsamo labbra facciamo in modo di prelevare una piccola quantità di prodotto e scaldarla. In questo modo potremo applicarla dove serve.

Burro di cacao fai da te con cera d’api

  • 1 cucchiaio di cera d’api
  • 1 cucchiaio di burro di cacao
  • 3 cucchiaio di olio di cocco

Come nella ricetta precedente, mettiamo a scaldare i burri in un pentolino in modo che possano sciogliersi e poi travasiamoli nel contenitore definitivo. Anche in questo caso possiamo aggiungere un olio essenziale a nostra scelta per dare un aroma al burro di cacao.

Questo balsamo è ottimo in caso di cute molto secca.

Burrocacao fai da te con olio di cocco

Se vogliamo un balsamo labbra senza burro di cacao o cera d’api, possiamo usare l’olio di cocco ed il burro di karité, molto facili da reperire anche online. Come sempre, lasciamo sciogliere a bagnomaria gli ingredienti ed eventualmente aggiungiamo un olio essenziale per aromatizzare.

In ultimo, travasiamo il composto nel contenitore definitivo e aspettiamo che sia freddo prima di chiudere e riporre in un luogo fresco e asciutto.

Come fare burro di cacao in stick

Per questioni igieniche, il contenitore ideale del nostro balsamo labbra è in vetro o ceramica, facile da lavare prima di utilizzarlo. Ma possiamo anche riciclare i vecchi stick in plastica dei rossetti. In questo modo avremo un burro di cacao da riporre in borsetta e adoperare quando serve.

Come prima cosa, accertiamoci che il contenitore stick sia funzionante, dopo di che ripuliamolo da eventuali residui di rossetto, infine lasciamolo in ammollo in acqua e sapone. Con uno spazzolino pulito a questo punto rimuoviamo dagli anfratti ogni rimanenza del vecchio prodotto, dopodiché lasciamo asciugare.

Il nostro contenitore stick è pronto e possiamo usarlo versando al suo interno il burro ancora caldo e liquido, aspettando che si raffreddi e solidifichi. Una volta freddo, se il sistema di scorrimento funziona correttamente, potremo adoperare il nostro balsamo labbra comodamente.

Cosa usare se non si ha il burrocacao

Lo abbiamo visto nelle ricette in alto, il balsamo labbra è fatto da più di un ingrediente, perciò se non abbiamo lo stick tradizionale a portata di mano possiamo sostituirlo facilmente. Il burro di karité puro è un ottimo idratante da stendere nelle zone screpolate. Ma anche l’olio di cocco fa la sua parte.

Se preferiamo usare la cera d’api, ci basterà scioglierne una minima porzione con olio di cocco e poi applicarla come base per un rossetto o semplicemente come idratante.

In caso seguissimo uno stile di vita vegano, possiamo invece adoperare la cera candelilla, totalmente vegetale. Anche in questo caso, si consiglia di scioglierla e addizionare un olio come quello di cocco, prima di farla intiepidire e applicare dove serve. Le labbra ne saranno felici.

Crema viso al burro di cacao fai da te

Se il clima attenta alla salute del nostro viso, una crema con burro di cacao è quello che serve per riportare nutrimento ed evitare screpolature. Di seguito ingredienti e passaggi per una lozione ottima. A nostro gusto poi l’aggiunta di altri burri, oli idratanti ed essenze aromatiche.

  • ½ tazza di burro di karité
  • 1 cucchiaio di olio di jojoba
  • 1 cucchiaio di burro di cacao
  • 1 cucchiaio di olio di cocco
  • 1 cucchiaino di vitamina E in gocce

Dopo aver sciolto a bagnomaria burro di cacao, di karité e di cocco in un pentolino, mescoliamo all’olio di jojoba in una ciotola. Non appena il composto sarà tiepido, aggiungiamo la vitamina E in gocce. Se vogliamo addizioniamo anche un olio essenziale aromatico, come vaniglia o lavanda.

Quando il composto è ancora tiepido travasiamolo nel contenitore definitivo in vetro o ceramica e attendiamo che sia freddo prima di chiuderlo e riporlo in luogo fresco e asciutto.

Crema mani con burro di cacao fai da te

Un buon modo per mantenere le mani morbide e idratate, anche durante la stagione invernale, è di coccolarle e nutrirle. La crema mani con burro di cacao è una buona opzione per farlo. La lista ingredienti è tutta naturale e questo trattamento è ottimo anche per piedi o gomiti screpolati.

  • 1 cucchiaio di cera d’api o cera candelilla
  • 2 cucchiai di burro di cacao
  • 2 cucchiai di olio di cocco
  • 15 gocce di olio di argan
  • 1 cucchiaino di olio di calendula

Il primo step è sempre di sciogliere cera, burro di cacao e olio di cocco in un pentolino a bagnomaria, mescolando accuratamente per evitare grumi. Dopo trasferiamo il composto in una coppetta e amalgamiamo con argan e olio di calendula.

Di seguito travasiamo nel contenitore di vetro o ceramica pulito e attendiamo che si raffreddi prima di richiudere e conservare in luogo fresco e asciutto.

Una volta che gli ingredienti saranno induriti, preleviamo una piccola quantità di prodotto e scaldiamola sul palmo della mano. Dopo diventa semplice stendere e applicare la crema sulla pelle delle mani in modo omogeneo.

Seguici anche sui canali social