Semi di zucca: crudi o cotti? Tostati al forno o seccati al sole? Possono essere consumati nella maniera che si preferisce i semi di zucca, quelli che possono essere trovati al supermercato, ma soprattutto sulle bancarelle, anche se l’ideale è acquistarli negli esercizi che vendono prodotti biologici. I semi di zucca sono un vero e proprio “spezzafame” naturale, che comunque si può preparare anche in casa dopo aver consumato una zucca: basta lavare tutti i semi e tostarli per un quarto d’ora in forno, oppure, se si vive in una regione particolarmente calda, ci si può prendere il lusso di essiccare tutto al sole. I semi di zucca, tuttavia, possono essere consumati anche crudi.

Sono moltissime le proprietà e i benefici che i semi di zucca possono apportare all’organismo umano e si possono dividere in due filoni principali, uno che riguarda la regolazione dell’equilibrio psicofisico di ogni persona e l’altro che riguarda il loro utilizzo come rimedi naturali, i semi di zucca infatti sono spesso sottovalutati da questo punto di vista.

Regolazione dell’equilibrio psicofisico

I semi di zucca contengono triptofano, che svolge un’azione molto simile a quella della serotonina, per cui aiuta contro l’insonnia e ostacola gli stati ansiosi e la depressione. Tra le sostanze contenute nei semi di zucca va annoverato anche e soprattutto il magnesio, che aiuta il cuore a stare bene e che regola la presenza di zuccheri nel sangue, venendo così incontro a chi è a dieta (nonostante questi semi siano un cibo abbastanza calorico). Niente paura per quanto riguarda le calorie appunto: i semi di zucca sono anche ricchi di fibre e quindi regolano l’intestino e hanno anche la funzione di regolare il Ph dell’organismo.

Rimedi naturali

Non sono un vero e proprio omeopatico, ma i semi di zucca contengono ferro, zinco, omega 3 e altre sostanze che prevengono e ostacolano l’insorgenza di malattie o infezioni all’apparato urinario, soprattutto alla prostata negli uomini, ma anche le donne possono sentirsi al sicuro da cistiti o altro. I semi di zucca riducono anche il colesterolo e hanno un effetto antinfiammatorio contro irritazioni e gonfiore.

13 agosto 2013
I vostri commenti
Enza pappalardo. gradirei una risposta, mercoledì 27 gennaio 2016 alle15:12 ha scritto: rispondi »

Si possono mangiare tutti i giorni?Se si in che quantitativo giornaliero ?

Tina, venerdì 30 ottobre 2015 alle9:30 ha scritto: rispondi »

Salve ma senza tostarli si possono consumare? E come si possono conservare? grazie

adglor, lunedì 27 gennaio 2014 alle13:39 ha scritto: rispondi »

I semi di zucca crudi , non tostati, per l'uomo è veramente un miracolo, antinfiammatorio per Ipb. ed anche per stimolo sessuale, assieme a "cascigni fagioli formaggio" .

marcella, mercoledì 4 dicembre 2013 alle8:40 ha scritto: rispondi »

ho sentito dire che i semi di zucca aiutano ad avere un seno più bello. Sarà vero?

peps38, sabato 23 novembre 2013 alle11:29 ha scritto: rispondi »

Trovo interessante le notizie che date sui semi di zucca,io le ritenevo solo un passatempo,da spolicare durante la vione di un programma tv. Grazie per avermi erudito in merito buona giornata.

Lascia un commento