La dermatite è una malattia che procura irritazione e prurito della cute, nel cane si manifesta con estesi arrossamenti, forfora, eczema e croste. Una sensazione generale di forte prurito misto a dolore fisico, che si manifesta con una decisa infiammazione della pelle, le cui cause sono molteplici e diverse tra loro. La dermatite si definisce atopica quando prodotta da un’allergia, che può essere di tipo ambientale, stagionale o alimentare. Mentre è definita allergica quando è causata dalla puntura delle pulci. Ma può essere generare anche da funghi, disturbi ormonali oltre che dai problemi comportamentali.

Questo genere di dermatite provoca molto fastidio nel cane e l’epidermide, con il tempo, può peggiorare notevolmente. L’infiammazione può favorire la formazione di pustole, piaghe, ulcere della cute con peli incarniti e sanguinamento. Importante osservare il comportamento di Fido nel caso continui a grattarsi con forza, così da portarlo velocemente dal veterinario. Spesso una leggera fase pruriginosa può essere fraintesa, quindi trascurata e non curata in modo adeguato.

Sintomi e rimedi

Dermatite

Dogs Who Suffer From Skin Walking On The Sand In pain via Shutterstock

Ai primi sintomi di un prurito troppo frequente è importante condurre Fido dal veterinario, il quale potrà determinare la fonte della reazione. Spesso la ripetitività del gesto, mordicchiamenti e leccatine continue nella stessa parte del corpo, sono segnali tangibili di un problema legato alla cute. Bene osservare la parte spostando il pelo con il pettine per cani, così da constatare la presenza di parassiti, quindi gonfiori, rigonfiamenti purulenti e sangue.

O ancora osservare se la reazione allergica si presenta in momenti particolari della giornata, a contatto con determinati supporti come tappeti, coperte, eventuali sostanze o alimenti particolari. Oppure ancora in specifici periodi dell’anno, con starnuti e tosse. Le zone interessante maggiormente possono essere le ascelle, l’addome, ma anche le zampe e le orecchie. Il cane tenderà a leccarsi con ripetitività, per cercare sollievo e la parte potrebbe emanare un odore molto forte.

Dopo aver determinato la causa si passa alla cura e, in base alla gravità della dermatite, si può procedere cambiando tipo di alimentazione su suggerimento medico. Oppure fornendo al cane antibiotici, farmaci antifungini, shampoo medico per lavaggi cutanei, antinfiammatori e antistaminici. Ogni fase di cura deve essere impostata dal veterinario di fiducia, il quale consiglierà anche alcuni accorgimenti base per evitare che la dermatite prenda il sopravvento. Come ad esempio evitare di condurre Fido in zone dove sono presenti diserbanti, sostanze chimiche e erba appena tagliata. Lavare il pelo con prodotti delicati ma specifici, solo una volta ogni 3 mesi a seconda del mantello, e spazzolarlo dopo ogni uscita.

4 febbraio 2014
I vostri commenti
Teodora irina, domenica 18 giugno 2017 alle13:30 ha scritto: rispondi »

Salve.combatto da marzo con una brutta dermatite al mio cane ma sensa nessun risultato. Si manifesta cosi:vengono fuori delle bollicine sì rompono è rimane sangue.quando guarisce là pelle diventa nera.il pelo sta cadendo a ciufi e non cresce. Il veterinario non sa cos'è. Ho cambiato un paio di veterinari ma nessuno non sa niente.aspetto i risultati de là biopsia ma lui sta peggiorando. Nessun antibiotico non funziona. Lo sto lavando con Clorexiderm ma fa poco.se qualcuno sa dirmi qualcosa per favore scrivetemi su Facebook a Teodora Irina.grazie.

vincenzo, mercoledì 1 marzo 2017 alle12:38 ha scritto: rispondi »

Dopo un anno di cure, farmaci, fiale, schampo, ecc. nulla di fatto. Pelle ispessita, cattivo odore, si gratta in continuazione, perdita di pelo su metà del corpo. Sono passato all'automedicazione. Ogni giorno 250 ml di latte, una capsula di Omega 3 e una di multivitaminico, crocchette ipoallergeniche. Non si gratta più, non è più arrossato, non perde più peli, non è più accaldato. Adesso penseremo ai peli che non crescono e se crescono pungendo se li lecca facendoli cadere.

Daniele scozzi, martedì 28 febbraio 2017 alle16:29 ha scritto: rispondi »

Salve,ho uno spitz di pomerania,da un po ha la dermatide che non riesco a curarla,anche cambiandogli mangime e consultazioni del dottore,quancuno ha usato medicinali?grazie potete contattarmi anche su fb,sarei molto grato

Viola Yael, mercoledì 8 febbraio 2017 alle12:49 ha scritto: rispondi »

Salve Cristina, in questi casi è bene chiedere sempre consiglio a un esperto come il veterinario. Magari potrà suggerire una strada differente per migliorare la salute della tua cagnolina. Tienici aggiornati.

cristina, martedì 7 febbraio 2017 alle12:46 ha scritto: rispondi »

salve ,ho un pitt bull red nose di 7 mesi . è da qualche mese a questa parte che si gratta con forza e si lecca nelle zone arrossate come le ascelle orecchie e zampe ,sono stata dal veterinario mi ha dato uno shampoo e delle pillole ma non ho notato miglioramenti anzi. da qualche giorno a questa parte è peggiorata,ha croste e bollicine. ho cercato anche di cambiare alimento per un periodo e di non portarla sul prato ma non è servito a nulla. cerco di non farla grattare mettendole delle bende ma a poco serve . sapete consigliarmi ? grazie

Lascia un commento