Greenstyle Mobilità Eco-turismo Le 5 spiagge più belle dell’Isola d’Elba e le migliori per bambini

Le 5 spiagge più belle dell’Isola d’Elba e le migliori per bambini

Le 5 spiagge più belle dell’Isola d’Elba e le migliori per bambini

Fonte immagine: Unsplash

Le spiagge dell’Isola d’Elba sono fra le più belle d’Italia. Oltre a essere la più grande dell’Arcipelago Toscano e la terza più estesa dello Stivale, l’Isola d’Elba è un vero e proprio patrimonio di natura e biodiversità.

Merito della sua posizione privilegiata, circondata dalle ricche acque del Tirreno, e alla relativa vicinanza alla costa. Ma quali sono le sue spiagge più belle, anche con una certa attenzione alle necessità dei bambini Trascorrere un breve periodo all’Isola d’Elba rappresenta di certo la vacanza ideale, anche d’estate, quando l’umidità e la brezza marina rendono più sopportabili le temperature tipiche del periodo.

Ma quando si avvicina un luogo dove la natura è così florida e virtuosa, bisogna prestare attenzione: l’ecoturismo impone infatti di rispettare appieno i luoghi, riducendo il proprio impatto ed evitando di disturbare la fauna e la flora locale.

Di seguito, le indicazioni sulle spiagge più belle dell’Isola d’Elba.

Isola d’Elba: le migliori spiagge per tutti

Questo paradiso toscano può contare numerose su numerose spiagge, tutte dalla bellezza incredibile: spesso vengono infatti paragonate a paradisi lontani, come quelli tropicali. Elencarle tutte sarebbe impossibile, ma ecco una selezione di quelle più conosciute e apprezzate, pensate per tutti.

Non è un caso che queste spiagge ottengano spesso il riconoscimento di Bandiera Blu per qualità delle acque e valorizzazione delle aree naturalistiche.

Spiaggia di Laconella

Spiaggia di Laconella

Un mare incredibilmente blu, limpido e cristallino, tanto che le barche – anche numerose, in piena stagione – sembrano volare anziché galleggiare sull’acqua. È questo il meraviglioso panorama che si può ammirare presso la Spiaggia di Laconella, una delle più apprezzate di tutta l’Isola.

Si trova all’interno della frazione Lacona, nel comune di Capoliveri, sulla costa sud dell’Isola. Per raggiungerla serve seguire un piccolo ma facile percorso a piedi, ma si viene premiati da una sabbia morbida e dei fondali poco profondi. Dati i diversi scogli che sorgono in mare, è la spiaggia scelta anche dagli appassionati di immersioni, che ne approfittano per ammirare la variegata fauna sottomarina.

Spiaggia di Biodola

Spiaggia di Biodola, Isola d'Elba Fonte: Carlo Pelagalli

È la classica spiaggia da fotografia, con la sabbia ambrata e il mare di un profondo blu, scenografico e fotografico. La spiaggia della Biodola si trova nei pressi di Portoferraio, a nord dell’isola, ed è una delle più frequentate.

Questo perché i servizi per i turisti non mancano, ma anche e soprattutto perché si tratta di un luogo calmo, accessibile, dove lasciarsi andare a un pomeriggio di relax tra abbronzatura e giochi sulla sabbia. E per i più attivi, non manca la possibilità di effettuare del trekking nelle vicine zone più rocciose e scoscese.

Spiaggia di Fetovaia

Fetovaia, spiaggia Fonte: philiTizzani via Wikimedia

Se non fosse nell’Arcipelago Toscano, la si potrebbe confondere con una località caraibica. La spiaggia di Fetovaia è una delle più famose – e frequentate – di tutta l’Isola d’Elba: merito dell’ampio bagnasciuga minerale e di un mare tra l’azzurro e il blu, tanto limpido che si possono facilmente ammirare pesci e altri animali marini.

A renderla ancora più suggestiva, il grande verde che la circonda, con specie di tutti i tipi. Come i gigli, che colorano tutto il luogo nei mesi estivi, trasformandola in un paradiso senza pari.

Isola d’Elba: Spiaggia di Sant’Andrea

Sant'Andrea, Isola d'Elba

È una delle mete più ambite dell’intera Isola d’Elba: la spiaggia di Sant’Andrea, nel comune di Marciana, è il luogo ideale per giornate di intero relax. Merito della sabbia dorata, dei profili rocciosi che la avvolgono e da un mare limpido e a diverse profondità, capace di ricreare così diverse tonalità di blu.

I massi in granito che circondano tutta l’area sono caratteristici e, data la conformazione geologica, non manca anche una singolare piscina naturale. Sui vicini scogli è poi possibile ammirare la fioritura di moltissime specie floreali, che colorano il luogo.

Capo Bianco sull’Isola d’Elba

Capo Bianco, Elba Fonte: GherardoMilani via Wikimedia

Altra località dall’aspetto a dir poco tropicale, la spiaggia di Capo Bianco si trova a poca distanza da Portoferraio, nella costa nord dell’isola. Come suggerisce il nome, la spiaggia è candida e crea un bellissimo contrasto con l’azzurro del mare, limpido e calmo.

Il fondale sabbioso è alternato da massi, delle bellissime rocce bianche, mentre l’intera spiaggia è avvolta da vicine colline e montagne, ricoperte di un bellissimo verde per gran parte dell’anno.

(Leggi anche: le 10 spiagge più belle della Sardegna e 5 Terre, i luoghi più suggestivi)

Isola d’Elba: le migliori spiagge per bambini

L’Isola d’Elba presenta anche numerose spiagge adatte ai bambini, in particolare caratterizzate da bassi fondali, mare solitamente caldo e sabbia morbida. Il tutto, per una vacanza in sicurezza immersi nella natura.

Spiaggia di Sottobomba

Sottobomba, Isola d'Elba
Fonte: ricmartínez, Creative Commons – Flickr Sottobomba, Isola d’Elba

La spiaggia di Sottobomba si trova a Portoferraio ed è ottima per vivere una giornata all’aperto in compagnia di bimbi ormai grandicelli. Questo perché, per raggiungerla, è necessario effettuare un breve percorso nella natura, anche superando dei semplici gradini in roccia. Non quindi l’ideale per bambini molto piccoli o, ancora, non ancora capaci di camminare.

I fondali sono bassi, la sabbia è bianca e morbida e l’aspetto è quello di una spiaggia tropicale. Vi sono inoltre poche correnti, sia a mare che sul litorale, poiché la località è protetta da montagnette e rocce.

Spiaggia di Lacona

Spiaggia Lacona, Isola d'Elba

È una delle spiagge più famose dell’Isola d’Elba perché, oltre ad affacciarsi all’isola di Montecristo, offre pomeriggi in piena sicurezza. Soprattutto per i bambini: la sabbia è morbida e fine, senza rocce appuntite o residui affilati di conchiglie, e i fondali sono bassi.

Si tratta anche di una spiaggia molto lunga, quindi i più piccoli potranno anche lanciarsi in corse e gare, senza creare particolare disturbo agli altri bagnanti.

Isola d’Elba: Spiaggia di Paolina

Spiaggia Paolina Fonte: Fenice04 via Wikimedia

Dedicata a Paolina Bonaparte, la sorella di Napoleone, anche questa località è particolarmente apprezzata dalle famiglie con bambini al seguito. La spiaggia di Paolina si trova a Marciana e si caratterizza per un mare cristallino e per della sabbia molto morbida.

I fondali sono bassi, mentre il panorama è arricchito dalla visione di una piccola isola che spunta a pochi metri dal bagnasciuga. Per raggiungerla è necessario percorrere un piccolo dislivello, su scalini naturali, quindi potrebbe non essere la soluzione più comoda per i genitori con bambini molto piccoli.

Spiaggia di Acquavivetta

Spiaggia di Acquavivetta

Colori tropicali e tantissima vegetazione: la spiaggia di Acquavivetta, a Portoferraio, è ideale per i bambini attratti dall’avventura. Si tratta di infatti di una piccola caletta da raggiungere dopo un breve percorso a piedi, circondata da tanta natura.

Il nome deriva da una vicina sorgente d’acqua. I fondali non sono altissimi, mentre la località appare ben protetta dalle intemperie poiché avvolta da scogliere e piccoli promontori.

Spiaggia delle Ghiaie

Spiaggia delle Ghiaie
Fonte: Westernelba via Wikimedia Spiaggia delle Ghiaie

Una delle località più famose dell’Isola dell’Elba e, forse, anche dell’intero arcipelago toscano: vicina a Portoferraio, la spiaggia delle Ghiaie si caratterizza per il suo aspetto quasi esotico, ma anche per tutte le esperienze che questa località offre.

La spiaggia è composta di numerosi ciottoli – il nome “ghiaie” non è quindi casuale, che i bambini si divertono a raccogliere e usare in loco come se fossero delle costruzioni, liberando così la loro creatività. Questi piccoli sassi, inoltre, brillano in acqua, un divertente passatempo per tutti i più piccoli.

Non è tutto, perché i fondali relativamente bassi sono ricchi di fauna marina, probabilmente molto abituata alla presenza dell’uomo perché pesci e crostacei si avvicinano senza timore al bagnasciuga. Data l’acqua cristallina, i bambini si divertiranno di certo ad ammirare gli splendidi abitanti del mare.

Seguici anche sui canali social