Greenstyle Alimentazione Ricette Smoothie: cos’è, benefici e ricette

Smoothie: cos’è, benefici e ricette

Smoothie: cos’è, benefici e ricette

Fonte immagine: Pixabay

Negli ultimi anni lo smoothie (o smoothy se preferisci) è diventato il simbolo della bevanda salutare e benefica per eccellenza. Può essere dimagrante, detox, nutriente o anche solo golosa, per andare incontro alle necessità di ognuno di noi, dai patiti per la linea a chi proprio non vuole rinunciare a un po’ di dolcezza. Ma esattamente cosa è uno smoothie?

Smoothie: cos’è e come si prepara?

Il significato di “smoothie” è essenzialmente “frullato”. Si tratta dunque di una bevanda a base di frutta e/o verdura, alla quale è possibile aggiungere ingredienti liquidi (come latte, yogurt, bevande vegetali, ghiaccio tritato e così via), frutta secca, miele o altri dolcificanti.

In base agli ingredienti e ai diversi abbinamenti, sarà possibile ottenere smoothie dimagranti, detox, smoothie drenanti e così via.

Molte persone scelgono di aggiungere anche integratori di proteine o di vitamine al proprio frullato, per renderlo ancor più nutriente e adatto per l’alimentazione di uno sportivo.

Fa bene alla salute?

Fonte: Pixabay

A questa domanda possiamo rispondere con una sola parola: dipende. Se uno smoothy farà o meno bene alla tua salute, dipenderà essenzialmente dagli ingredienti che sceglierai di abbinare. In linea di massima, si tratta di una bevanda pensata appositamente per apportare vitamine e altre sostanze benefiche al nostro organismo, ma è facile trasformare un drink salutare in una golosa bomba calorica, sostituendo qualche ingrediente.

Se preparato con le giuste porzioni di frutta e verdura, sempre senza esagerare, poiché – come ben sappiamo – il troppo stroppia sempre, lo smoothy può tranquillamente essere considerato un sano spuntino spezza-fame e nutriente.

Certo, tutto ciò a patto che non si aggiungano cucchiai e cucchiai di zucchero, che non farebbero che vanificare l’effetto benefico della bevanda.

Diversi tipi di smoothie

Fonte: Pixabay

Lo smoothie, come visto, generalmente viene preparato abbinando frutti e verdure di diverso tipo. In effetti, esistono diversi tipi di smoothy, come quelli dimagranti, gli smoothie di verdure o quelli solo a base di frutta. Vediamo quali sono i più apprezzati.

Smoothy con frutta

Di solito vengono preparati abbinando diversi tipi di frutti, come banane, arance, fragole, frutti di bosco e così via. Sono tendenzialmente più dolci, graditi da grandi e bambini. Si tratta anche di un ottimo espediente per far mangiare la frutta ai piccoli.

Green smoothie

Vale a dire smoothie a base di verdure, come spinaci, carote e così via. Questa bevanda è ottima per chi non ama particolarmente i vegetali, o per chi ha dei figli schizzinosi, che fanno i capricci di fronte a un piatto di verdure. Come sempre, ti raccomandiamo di non esagerare con le quantità. In (tazza) media stat virtus.

Smoothies dimagranti

Si tratta di bevande a base di ingredienti light e benefici per il metabolismo. Ananas, frutta secca, verdure e grassi sani possono far parte di questi frullati, per un mix in grado di saziare, nutrire e favorire anche la perdita di peso.

Smoothie bowl

smoothie bowl
Fonte: Pixabay

Negli ultimi tempi sta spopolando anche la smoothie bowl. Ma di cosa si tratta esattamente? Facile, si tratta di smoothie serviti in una bowl e arricchiti con frutta fresca (come fragole o mirtilli), frutta secca, semi e altri ingredienti salutari. Una colazione nutriente e benefica per la tua salute, e anche assolutamente instagrammabile.

Come e quando bere gli smoothie?

Gli smoothy rappresentano un’ottima strategia per mangiare più frutta e verdura, per assumere proteine e vitamine, ma sono anche un ottimo stratagemma per invogliare i bambini a mangiare cibi sani. Ma è davvero tutto oro quel che luccica? Non esattamente.

Per prima cosa, tieni a mente che i frullati già pronti, quelli che puoi acquistare nei chioschi dei centri commerciali, possono contenere molti più zuccheri del necessario. In fin dei conti, devono essere appetitosi e deliziosi, giusto? Inoltre, spesso vengono preparati con prodotti più economici e di qualità inferiore rispetto a quelli che useresti nella tua cucina. Infine, gli smoothie pronti sono generalmente disponibili in confezioni più grandi rispetto a quelle da 150 ml, la dose consigliata.

In linea generale, è dunque sempre meglio preparare la bevanda a casa. Tieni però a mente che uno smoothy dovrebbe contenere la porzione di frutta e/o verdura prevista per quel determinato pasto.

Non è saggio, ad esempio, preparare una bevanda con 2 pere, una mela, una banana, 100 grammi di spinaci, un broccolo e delle foglie di cavolo. Non perché questi ingredienti non facciano bene, ma perché esagereresti con le quantità. Se a merenda hai 150 grammi di frutta, prepara il tuo smoothie rispettando queste dosi. Così facendo potrai assumere fibre, vitamine e minerali in modo corretto, graduale e diverso dal solito.

Quali ingredienti scegliere?

Cosa abbinare allo smoothie? Insomma, quali sono gli ingredienti migliori per preparare questa bevanda? Generalmente, fra gli ingredienti più adatti rientrano:

  • Mirtilli
  • Lamponi
  • Fragole
  • Pesche
  • Albicocche
  • Prugne
  • Banane
  • Agrumi
  • Kiwi
  • Avocado
  • Verdure a foglia (spinaci e cavoli)
  • Sedano
  • Cetriolo
  • Frutta secca
  • Carote
  • Pomodori
  • Semi.

Per la base scegli fonti di proteine, come:

  • Yogurt
  • Kefir
  • Latte
  • Bevande vegetali.

Smoothie: ricette sfiziose per grandi e bambini

Fonte: Pixabay

A questo punto, dopo aver visto come, quando e quanti smoothie assumere (ah, uno al giorno sarà più che sufficiente, quindi non esagerare), diamo un’occhiata al nostro ricettario. Vedremo, per l’esattezza, come preparare delle versioni dimagranti, golose e detox. Allaccia il grembiule e lasciati ispirare.

Smoothie alla banana

Questo frullato piace proprio a tutti, è facile da preparare e adatto per grandi e bambini. Diamo un’occhiata agli ingredienti necessari e vediamo come farlo.

Ingredienti

  • Una banana
  • Mezza tazza di latte vegetale a scelta
  • Ghiaccio tritato: mezza tazza
  • Miele: un cucchiaio.

Procedimento

Una volta raccolti tutti gli ingredienti, versali nel frullatore per smoothie e mixali finché non avrai ottenuto la consistenza desiderata. Potresti insaporire la bevanda con una spolverata di cioccolato tritato finemente o in polvere.

Smoothie all’arancia

Per la preparazione ti serviranno pochi ingredienti e, naturalmente, un apposito frullatore per smoothie. Vediamo quali sono gli ingredienti necessari e il procedimento.

Ingredienti

Procedimento

Sbuccia, lava e taglia a pezzettoni la frutta, versala nel bicchiere del frullatore insieme allo yogurt e frulla finché non avrai ottenuto un composto poco denso e delizioso! Versa nel tuo bicchierone più bello e sorseggia il tuo smoothie alla vitamina C.

Smoothie alla fragola

Fonte: Pixabay

Delizia per grandi e bambini, lo smoothy alla fragola è dolce, fresco e dal sapore delicato. Leggi la lista degli ingredienti e preparalo insieme a noi.

Ingredienti

  • Fragole: circa 10 di medie dimensioni
  • Yogurt bianco: un vasetto
  • Ghiaccio: circa 6 cubetti.

Procedimento

Anche questa volta, mixa tutti gli ingredienti insieme, frulla le fragole e versa lo smoothy in un bicchierone, guarnisci con delle fragoline appena tagliate e gusta. Buona merenda.

Smoothie al mango

Il mango è un frutto ricco di vitamine, minerali, sostanze antiossidanti, ed è anche un grande alleato per la tua digestione. Vediamo come usare questo frutto per preparare un frullato buono e salutare.

Ingredienti

  • Mango: circa 100 grammi
  • Banana: mezza
  • Foglioline di menta
  • Latte vegetale.

Procedimento

Versa gli ingredienti (ad eccezione della menta) nel bicchiere del frullatore, mixa il tutto e versa il tuo smoothie in un bicchierone. Decora il tutto con le foglioline di menta fresca et voilà, ecco pronto il tuo smoothie per merenda.

Smoothie dimagranti

Fonte: Pixabay

E passiamo alle ricette dimagranti. Abbiamo visto che, abbinando i giusti ingredienti, è possibile inserire lo smoothy nella dieta.  Anche in quella per perdere peso. Ecco due ricette da tenere a mente quando ti assale quella “voglia di qualcosa di buono”.

Yogurt e curcuma

La curcuma è una spezia super gialla e benefica per la salute, specie se abbinata al pepe nero. Vediamo come usarla per la preparazione di una bevanda dimagrante e ricca di vitamine.

Ingredienti
  • Latte di cocco: mezza tazza
  • Mango: mezza tazza
  • Ananas: mezza tazza
  • Yogurt bianco: 4 cucchiai
  • Ghiaccio: mezza tazza
  • Curcuma fresca o in polvere (rispettivamente un cucchiaino se fresca, o un quarto di cucchiaino se in polvere).
Procedimento

Hai raccolto tutti gli ingredienti sul tavolo? Ottimo. A questo punto, sbuccia, lava e taglia a pezzetti la frutta. Versa il tutto nel bicchiere del frullatore, mixa e fai il pieno di benessere.

Kefir smoothie

Avevi mai pensato di usare il tuo latte di Kefir per preparare uno smoothie? No? Allora ecco una ricetta che ti sorprenderà.

Ingredienti
  • Latte di Kefir: mezza tazza
  • Banana: mezza
  • Fragole: 200 grammi
  • Ghiaccio tritato: mezza tazza.
Procedimento

Sbuccia, lava e taglia a pezzetti tutti gli ingredienti, versali nel bicchiere del frullatore e trita il tutto finché non avrai ottenuto un composto cremoso ma non troppo. Versa il tuo smoothy nel bicchiere e gusta. Buon appetito.

Detox smoothie

Fonte: Pixabay

E per finire, per te che sei in cerca di una bevanda detox ma che sia anche buona, prepariamo un frullato disintossicante. Per la preparazione non ti serviranno costosi integratori, ma ti basterà dare un’occhiata nel tuo frigo. Vediamo come farlo.

Ingredienti

  • Succo d’arancia appena spremuto: mezzo bicchiere
  • Ananas a pezzetti congelato: mezza tazza
  • Mezza banana
  • Mezza mela verde
  • Spinaci freschi: una tazza
  • Succo di mezzo limone
  • Zenzero: un centimetro tagliato a pezzettini.

Procedimento

Anche stavolta, non dovrai far altro che lavare e tagliare tutti gli ingredienti a pezzetti. Quindi, inseriscili nel bicchiere e frullali per bene. Versa il tuo smoothie in un bicchierone e gusta.

Seguici anche sui canali social