Purè senza patate: alternative leggere e gustose

Purè senza patate: alternative leggere e gustose

Fonte immagine: Pxhere

Idee e ricette per preparare ottimi purè senza patate a base di verdure e legumi: ecco tre alternative light e ricche di gusto.

Le patate non sono l’unico ingrediente fondamentale per la preparazione del purè. Questo contorno, infatti, può essere realizzato in tanti modi diversi e utilizzando varie tipologie di ortaggi e legumi. Le alternative alle patate non mancano, soprattutto se si desidera ottenere un purè leggero e meno calorico, eventualmente sostituendo l’uso del burro e del latte vaccino con l’olio extravergine di oliva e con il brodo vegetale. In questo modo, il purè può trasformarsi in una pietanza light perfetta anche per un menù tipico di un regime alimentar ipocalorico.

Ecco tre valide alternative da sperimentare per creare un ottimo purè senza patate, altrettanto cremoso e delicato:

Purè di lenticchie rosse

Ricchissime di ferro e proteine vegetali, le lenticchie rosse sono perfette per realizzare un purè nutriente e gustoso. La ricetta prevede l’uso dei seguenti ingredienti:

  • lenticchie rosse;
  • scalogno;
  • olio EVO;
  • latte vaccino o di riso;
  • salvia;
  • sale e pepe a piacere.

Per prima cosa è necessario far bollire le lenticchie in acqua salata per almeno venti minuti, per poi scolarle e frullarle insieme a poco liquido di cottura. A parte si prepara il soffritto di scalogno in olio EVO, aggiungendo poi la purea di lenticchie rosse e il latte poco alla volta in modo da regole la densità. Sale, pepe e salvia possono essere aggiunti a piacere regolando di sapore a seconda delle preferenze individuali.

Purè di zucca speziato

Ortaggio tipicamente autunnale, la zucca è ottima per preparare un purè vellutato e ricco di gusto. Gli ingredienti della ricetta sono:

  • polpa di zucca;
  • latte vaccino o vegetale;
  • scalogno (facoltativo);
  • olio EVO;
  • noce moscata;
  • paprika;
  • rosmarino;
  • pepe nero;
  • sale a piacere.

Il procedimento inizia dalla preparazione della zucca. In commercio è possibile reperirla intera, a spicchi e perfino priva di buccia e ridotta a fette o cubetti pronti all’uso. La polpa può essere cotta in vari modi, ad esempio sistemando le fette su una placca da forno o rosolando i vari pezzi in padella con lo scalogno. La bollitura, invece, non è molto indicata perché la zucca assorbirebbe troppa acqua. Una volta cotta è necessario ridurla in purea e aggiungere gli aromi, regolando anche di sale. Dopo aver scaldato il latte in una pentola, infine, si aggiunge la purea di zucca aromatizzata e si mescola bene fino a ottenere la densità ideale.

Purè di ceci al rosmarino

I ceci sono un alimento altamente proteico e facilmente digeribile. Per preparare velocemente un purè di ceci profumato al rosmarino è necessario disporre di:

  • ceci in scatola;
  • aglio e scalogno;
  • olio EVO;
  • brodo vegetale;
  • sale e pepe;
  • rosmarino fresco o secco.

La preparazione inizia dal soffritto di scalogno con l’aggiunta di uno spicchio d’aglio, aggiungendo poi i ceci in scatola dopo averli sgocciolati con cura. Durante la cottura si può aggiungere del brodo vegetale, arricchendo poi con il sale, il pepe e il rosmarino. Al termine della cottura, dopo aver eliminato l’aglio, si frulla il composto in modo uniforme e si ripassa in padella per verificarne la densità, eventualmente regolando con dell’altro brodo. Il purè di ceci al rosmarino può essere arricchito con un filo d’olio a crudo.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle