Greenstyle Alimentazione Alimenti Olio di canapa: benefici e controindicazioni

Olio di canapa: benefici e controindicazioni

Olio di canapa: benefici e controindicazioni

Fonte immagine: Pixabay

L’olio di canapa, anche noto con il nome di “olio di semi di canapa”, è un ingrediente spesso impiegato per migliorare la salute, oltre che per conferire un sapore più sfizioso ai nostri piatti. Ottenuto attraverso un processo di estrazione o di spremitura a freddo dei semi della pianta Cannabis sativa, questo prodotto non contiene sostanze psicoattive.

Si presenta con un colore verde che può essere più o meno acceso e intenso, a seconda dei casi. Aggiunto ai tuoi piatti, l’olio di semi di canapa può conferire un sapore nocciolato alle pietanze, rendendole più aromatiche. Il suo profumo è particolarmente intenso, mentre i suoi effetti benefici sono apprezzati in tutto il mondo.

Ma a proposito dei suoi effetti, che benefici dà l’olio di canapa? E come si usa a tavola?

Leggi le risposte a tutte le tue domande, scopri come e perché dovresti aggiungere questo olio vegetale alla tua dieta quotidiana.

Proprietà nutrizionali

olio di canapa
Fonte: Pixabay

Fonte preziosa di sostanze vegetali benefiche, come gli acidi grassi linoleico, l’acido alfa-linolenico e l’acido gamma-linolenico, questo olio vegetale è considerato un super food utile per favorire il benessere del nostro organismo.

Esso è caratterizzato da un ottimale equilibrio fra omega-3 e omega-6, presenti in un rapporto di 3:1. Questo particolare condimento rappresenta anche un’ottima risorsa di vitamine, in particolar modo vitamina E e vitamina A, ma anche di vitamine del gruppo B e della preziosa vitamina C.

In più, l’olio estratto dai semi della canapa apporta anche ottimi livelli di aminoacidi essenziali e minerali come:

La ricca varietà di sostanze nutritive custodite all’interno di questo olio lo rendono un ingrediente utile in cucina e nell’ambito della cura del corpo. Vediamo quindi quali sono i benefici che, giorno dopo giorno, può offrire alla nostra salute.

I 4 benefici dell’olio di canapa

Fonte: Pixabay

L’olio di canapa trova largo impiego non solo nelle nostre cucine, ma anche nel settore cosmetico e in quello del benessere. Questo ingrediente è infatti in grado di migliorare il benessere della pelle, oltre a quello del nostro corpo. Vediamo più nel dettaglio quali sono i benefici che può regalare alla nostra vita.

L’amico del cuore

Puoi considerare l’olio di canapa il tuo nuovo amico del cuore. Grazie alla sua azione benefica, questo ingrediente è infatti capace di ridurre la pressione sanguigna e, più in generale, può tenere alla larga il rischio di morte per problemi cardiovascolari.

Olio di canapa: un antinfiammatorio naturale

Dato il perfetto equilibrio fra omega 3 e omega 6, l’olio di canapa è in grado di apportare benefici in generale a tutto l’organismo, agendo come una sorta di antinfiammatorio naturale, un alleato che ti permetterà di ridurre il rischio di sviluppare condizioni e patologie come il cancro e le malattie cardiache.

Un rimedio contro il dolore

Può persino aiutare a ridurre il dolore e alleviare la tensione muscolare. Ciò rende l’olio di canapa un antidolorifico naturale molto apprezzato, utile per combattere il dolore cronico provocato da diverse malattie, come la fibromialgia, l’endometriosi o l’artrite.

Olio di canapa: benefici anche per il viso

Oltre ad essere un amico per il tuo cuore, questo ingrediente può essere considerato anche un alleato naturale per la cura della pelle. La sua azione idratante permette infatti di mantenere il corretto equilibrio dell’epidermide.

Infatti non è un caso che venga sempre più spesso aggiunto alla formulazione di creme e prodotti per la cura del viso e del corpo, dalle creme anti-età fino a quelle per la cura della pelle secca.

In alcuni casi, dei prodotti a base di olio di canapa vengono indicati anche per il trattamento di dermatiti, come  nel caso della dermatite seborroica e altre condizioni della pelle, come eczemi, eritemi ed herpes.

Nel trattamento della psoriasi, viene spesso consigliato anche il cosiddetto olio di canapa CBD, un prodotto costituto da cannabidiolo CBD diluito in olio vegetale. Mentre l’olio di semi di canapa viene estratto dai semi della pianta, il CBD oil viene estratto dalle foglie e dai fiori della Cannabis sativa.

Il prodotto non esercita alcun tipo di azione psicototropa, poiché non contiene THC, l’elemento che provoca gli effetti psicoattivi. Se hai deciso di applicare l’olio di canapa sulla pelle, ti consigliamo di eseguire prima un piccolo test su una piccola area, per accertarti di non sviluppare reazioni allergiche o irritazioni cutanee.

Possibili controindicazioni

Vi sono pochissimi effetti collaterali legati all’utilizzo dell’olio estratto dai semi della canapa. Se soffri di particolari patologie e condizioni, come ad esempio di pressione bassa, chiedi consiglio al medico prima di utilizzare questo prodotto.

L’olio di canapa, infatti, ha il potere di abbassare la pressione sanguigna, potrebbe quindi comportare dei problemi per coloro che hanno spesso la pressione bassa.

Come si usa l’olio di canapa?

Fonte: Pixabay

Questo tipo di olio non è adatto per la cottura, in quanto perderebbe le sue proprietà benefiche. Dovrebbe quindi essere consumato preferibilmente a crudo. Puoi aggiungerlo, ad esempio, alle tue insalate o ai tuoi piatti freddi.

Il prodotto, una volta aperto, dovrà essere conservato in un posto fresco e asciutto, lontano da fonti di luce e calore.

Se intendi applicarlo sulla pelle, puoi usare questo olio proprio come se si trattasse di un olio vettore e aggiungervi degli oli essenziali per un’azione più mirata.

Come sceglierlo

Nella scelta del prodotto, opta per un olio ottenuto con processo di spremitura a freddo. Scegli oli di buona qualità, puri e non raffinati, specialmente per il consumo alimentare. Il processo di raffinazione eliminerebbe infatti buona parte delle sostanze benefiche contenute nel prodotto.

Quanti cucchiaini di olio di canapa al giorno?

La quantità ideale dovrebbe essere di circa 4-5 cucchiaini o 3 cucchiai grandi al giorno.

Olio di canapa: prezzo

Il prezzo varia molto in base alla qualità del prodotto. Un olio puro e biologico può costare circa 7 euro per una bottiglia da 250 ml. Se intendi consumare questo olio a tavola, assicurati che il prodotto sia adatto per uso alimentare.

Seguici anche sui canali social