Greenstyle Casa & Giardino Casa Fai da te Lampadari fai da te: 8 idee per rinnovare casa

Lampadari fai da te: 8 idee per rinnovare casa

Lampadari fai da te: 8 idee per rinnovare casa

Fonte immagine: Canva

I lampadari fai da te sono un incredibile modo per rinnovare la casa, in maniera ecologica e poco dispendiosa. Infatti, basterà scegliere il tipo di materiale da recupero da utilizzare per realizzare delle creazioni originali, ma allo stesso tempo decorative e ricche di fascino.

Prima di elencare varie idee da cui lasciarsi ispirare, scopriamo cosa servirà per iniziare un progetto.

Componenti per lampadari fai da te

Ci sono molti possibili modi per realizzare i lampadari, ma scopriamo quali sono gli oggetti indispensabili.
Innanzitutto con queste idee si creeranno delle strutture per lampadari fai da te, quindi la parte elettrica dovrà essere acquistata a parte. In caso di interventi su impianti, è il caso di rivolgersi a un elettricista esperto.

Servirà:

  • una o più lampadine;
  • un porta lampada;
  • colla per carta da parati o vinilica a seconda del tipo di progetto;
  • forbici;
  • guanti;
  • chiodi e martello per alcuni tipi di progetti.

La scelta della lampadina e del porta lampada è molto importante per la riuscita del progetto, infatti dovranno coordinarsi con lo stile del lampadario che si vuole progettare. Ad esempio, se si vuole creare un lampadario fai da te retrò, il porta lampada non potrà essere di plastica, bensì in corda o in tessuto.

Ecco, 8 idee per realizzare dei lampadari fai da te.

Lampadario con gomitolo di lana

Per realizzare questo lampadario fai da te, occorreranno solo tre oggetti:

  • un gomitolo di lana;
  • un palloncino sferico;
  • la colla.

Come realizzare il gomitolo:

  • gonfia una palla o un palloncino, anche una palla da ginnastica può andare bene;
  • disegna un cerchio di circa 15 cm, ti servirà per poter successivamente cambiare la lampadina;
  • strofina una generosa quantità di vaselina su tutta la palla (questo evita che il filo si attacchi alla superficie una volta applicata la colla);
  • metti la colla per carta da parati in una ciotola capiente;
  • srotola il gomitolo e immergilo nella colla;
  • inizia ad avvolgere il filo attorno alla palla coprendo la maggior parte dello spazio possibile, lasciando però il cerchio disegnato;
  • una volta che la palla è tutta avvolta, lasciala asciugare per almeno un giorno;
  • una volta asciutta, sgonfia la palla. Infila la mano nello spazio del cerchio con delle forbici e tagliala in pezzi maneggevoli;
  • fai passare il pallone, ormai in pezzi, attraverso l’apertura circolare, la stessa che userai per cambiare la lampadina, con molta attenzione;
  • la struttura del lampadario fai da te è pronta, non resta che aggiungere la parte elettrica

Lampadari fai da te con bottiglie

lampadari fai da te
Fonte: Canva

Tra gli elementi più presenti in casa, sicuramente possiamo annoverare le bottiglie o vasetti: che siano in plastica, in vetro o in metallo. Con questi materiali è possibile realizzare dei lampadari fai date eleganti e allo stesso tempo originali.

Come fare un lampadario con le bottiglie di vetro? Esistono centinaia di modi in cui realizzarli, molto dipenderà dal proprio gusto personale e dallo stile della camera. Bisogna avere manualità, in quanto la realizzazione prevede di tagliare il vetro.

Si può fare con il tagliavetro, reperibile al ferramento, in maniera semplice e sicura. Con questo strumento si inciderà la bottiglia, per poi passarla su una fiamma e nell’acqua. In questo modo si separeranno le due parti della bottiglia. Successivamente sarà necessaria un’accurata levigatura.

La lampadina con la struttura elettrica andranno fatte passare dal collo della bottiglia.

Lampadario fai da te all’uncinetto

Con l’uncinetto si possono realizzare dei lampadari fai da te shabby. Se non si ha confidenza coi ferri da cucito, per i meno esperti è sempre possibile utilizzare materiali di recupero in uncinetto, come ad esempio vecchi centrini.

Come fare un lampadario con i centrini all’uncinetto:

  • Per prima cosa, servirà un palloncino che andrà gonfiato;
  • raccogli tutti i centrini all’uncinetto, da trovare anche nei mercatini;
  • incollali con la colla per carta da parati;
  • Appendi il palloncino a un filo e metti i centrini imbevuti di colla sul palloncino. Devono sovrapporsi in modo che si attacchino e si colleghino.
  • Passa un’altra mano di colla, una volta attaccati al palloncino;
  • Lascia asciugare un giorno intero;
  • Fai scoppiare il palloncino e rimuovi i residui; il tuo lampadario all’uncinetto è pronto

Lampadari fai da te legno

Con il legno, le possibilità sono pressoché infinite: da veri e propri rami che regaleranno uno stile più rustico alla casa, a lampadari più moderni e di design. Si possono utilizzare oltre ai rami, come vedremo, anche parti di tronco, vecchie travi, assi di legno o piccoli legnetti.

Ad esempio utilizzando i rami:

La parte più difficile del progetto è quella di trovare un ramo ben mantenuto e bello da vedere. Se si dispone di un ramo del genere, si potrà scegliere di svuotare un lato e incassare una lampada al led o attaccare delle piccole lampadine dallo stile più industriale. Infine attraverso dei ganci in metallo si fissa al soffitto.

Se non si dispone di un ramo estetico è possibile utilizzare anche uno più semplice, magari trovato durante una passeggiata in spiaggia. Invece di utilizzare il metallo, si può scegliere uno stile più adatto a una casa al mare, con della corda che servirà sia a fissare il ramo al soffitto, ma anche ad avvolgere i fili delle lampadine da far pendere.

Lampadari fai da te con carta di riso

lampadari fai da te
Fonte: Canva

Sono i lampadari fai da te più gettonati da realizzare liberando la propria creatività e stile. Inoltre sono ideali per la cameretta di bambini e ragazzi.

Cosa servirà:

  • Carta di riso
  • Nastro adesivo
  • Base di una lampada
  • Lampadina
  • Spray ignifugo
  • Nastro biadesivo o colla vinilica
  • Varie decorazioni

Procedimento:

Il foglio da riso dovrà essere grande abbastanza per lo stampo e la forma della lampada, per quanto riguarda il colore è preferibile bianco, ma la scelta è opzionale. Per sicurezza, spruzza dello spray ignifugo sulla carta da riso. È consigliabile utilizzare delle lampadine a LED, che rimarranno fredde anche dopo l’utilizzo.

Piega la carta di riso nella forma che preferisci. Puoi scegliere forme geometriche, come cubi o sfere. Incolla le estremità della carta di riso e fermala con del nastro o con della colla vinilica diluita in acqua. Attacca la forma al sostegno aiutandoti con il nastro adesivo.

A questo punto si possono aggiungere delle decorazioni alla lampada fai da te di carta di riso: fiori, farfalle e qualsiasi altro decoro a seconda dello stile della camera.

Lampadari fai da te con spago

Se non si vuole utilizzare la lana, un altro materiale ottimo per creare un lampadario fai da te è lo spago.

Occorreranno:

  • palloncino da gonfiare;
  • spago anche colorato;
  • colla vinilica.

Procedimento:

La realizzazione di questo lampadario è molto simile a quello realizzato in lana. Infatti occorrerà gonfiare il palloncino e successivamente immergere lo spago in una bacinella con colla e poca acqua. Lo spago andrà rotolato intorno al palloncino, lasciando uno spazio per la lampadina.

Dopo un giorno ad asciugare, si potrà bucare il palloncino e rimuoverlo. Il lampadario fai da te con lo spago è fatto.

Lampadari con grucce

Una scelta molto creativa, ma che regala un lampadario molto elegante è quella di utilizzare delle comuni grucce di legno. Con una lampada spoglia come base, sarà semplice creare una struttura con le grucce donando all’ambiente della casa originalità.

Lampadari  con gabbie per uccelli

lampadari fai da te
Fonte: Canva

Un lampadario eccentrico, ottimo per uno stile country o shabby chic, si può realizzare con una gabbia per uccellini rigorosamente vintage. Queste gabbiette dal gusto retrò sono facilmente reperibili in mercatini dell’usato e regalano alla camera una luce soffusa.

Ci si procura una lampada con struttura elettrica e semplicemente la si inserisce nella gabbietta dall’alto ed il gioco è fatto.

 

Seguici anche sui canali social