Insalata di pollo light: ricetta per un pranzo in ufficio

Insalata di pollo light: ricetta per un pranzo in ufficio

Fonte immagine: Pixabay

Come preparare un'ottima insalata di pollo leggera e digeribile per la pausa pranzo in ufficio: ingredienti, ricetta e idee per condirla con fantasia.

L’insalata di pollo è una soluzione pratica e veloce per organizzare un sano pranzo in ufficio, evitando di ricorrere agli snack dell’ultimo minuto o di saltare completamente il pasto quando si è troppo occupati per concedersi una pausa completa.

Portarsi il pasto da casa è una scelta utile soprattutto quando si sta cercando di seguire un regime alimentare bilanciato e ipocalorico: poter selezionare gli ingredienti e, soprattutto, dosare i condimenti, permette di preparare porzioni equilibrate e di limitare ogni eccesso. L’insalata di pollo, in particolare, può declinarsi in una vasta serie di varianti più o meno ricche e caloriche, tuttavia per preparare una versione light è importante scegliere bene gli alimenti da accostare e preferire metodi di cottura che non prevedono l’uso di grassi e di intingoli.

Come cuocere il pollo

Petto di pollo crudo
Fonte: Pixabay

Per fare in modo che l’insalata di pollo sia effettivamente leggera, digeribile e ipocalorica, è importante evitare impanature e fritture, preferendo la cottura alla piastra, alla griglia o al vapore. Chi ama i cibi speziati, inoltre, può sostituire il sale con le spezie e le erbe aromatiche, perfette per insaporire anche la carne bianca. Solitamente l’insalata di pollo si prepara utilizzando i petti di pollo, perfetti da tagliare a strisce sottili e regolari, tuttavia anche del semplice pollo arrosto avanzato dal giorno prima (disossato e privato della pelle) rappresenta una valida alternativa.

Ingredienti e ricetta

Pomodorini
Fonte: Pixabay

Una delle ricette più leggere più e semplici da preparare prevede l’accostamento tra il pollo e le verdure fresche da scegliere in base alla stagione: in estate, ad esempio, è possibile arricchire l’insalata con pomodorini, rucola e carote, eventualmente aggiungendo anche del sedano fresco. Ecco la lista completa degli ingredienti:

  • fettine di petto di pollo;
  • pomodorini freschi;
  • rucola;
  • carote;
  • un gambo di sedano.

Il primo step da compiere è la cottura dei petti di pollo utilizzando una padella antiaderente o una piastra ben calda, in modo da non utilizzare alcun condimento ottenendo una carne succosa e non stopposa. La carne deve poi essere fatta raffreddare in modo da poterla tagliare in modo regolare. Dopo aver lavato e tagliato in due metà i pomodorini, si versano in una ciotola capiente aggiungendo la rucola, il sedano tagliato a fettine e le carote tagliate a julienne o a rondelle. È anche possibile aggiungere una manciata di olive denocciolate o un paio di noci, in modo da rendere l’insalata ancora più gustosa.

Condimenti e consigli

Per quanto riguarda i condimenti perfetti per l’insalata di pollo, è possibile adoperare semplicemente un filo d’olio EVO, pepe, sale e aceto se gradito, oppure optare per una più fresca salsa allo yogurt da versare sull’insalata mescolando con cura. È sufficiente miscelare dello yogurt bianco magro con poco aceto di mele e con un filo d’olio extra vergine d’oliva. L’insalata di pollo deve riposare in frigorifero per almeno un’ora prima di essere consumata ed è ottima anche se preparata il giorno prima. È preferibile, infine, lasciarla a temperatura ambiente per almeno un quarto d’ora prima di consumarla, avendo cura di mescolarla in modo da ravvivare i condimenti.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

La dieta mediterranea, tradizione e conoscenza