Coronavirus: soggetti immuni anche senza esposizione

Coronavirus: soggetti immuni anche senza esposizione

Buone notizie per quanto riguarda l'immunizzazione dei pazienti guariti dal Coronavirus, possibile immunità anche in soggetti non esposti.

Alcune persone risulterebbero immuni al nuovo Coronavirus pur senza averlo contratto. Ad affermarlo alcuni ricercatori del La Jolla Institute for Immunology, il cui studio è stato appena pubblicato sulla rivista Cell. Buone notizie anche per quanto riguarda l’immunizzazione dei pazienti guariti.

I ricercatori hanno analizzato i campioni di 20 pazienti guariti dal nuovo Coronavirus. Tutti quanti presenterebbero una risposta immunitaria efficace in termini di cellule T antivirali. Ha dichiarato uno dei due studiosi a capo dello studio, il Dott. Alessandro Sette (docente presso il Center for Infectious Disease and Vaccine Research):

Se avessimo riscontrato soltanto risposte immunitarie marginali saremmo stati preoccupati. Abbiamo visto però una risposta robusta da parte delle cellule T contro la proteina spike, che è l’obiettivo di molti degli sforzi anti Covid-19 così come altre proteine virali. Questi risultati rappresentano delle buone notizie per lo sviluppo di un vaccino.

Tutti i soggetti scelti non hanno richiesto ricovero ospedaliero. Questo ha permesso, sostengono i ricercatori, di analizzare pazienti “standard” e quindi di ottenere risultati associabili a una “persona media”. Indicazioni anche per quanto riguarda l’immunizzazione di soggetti che non sono entrati in contatto con il Coronavirus durante la pandemia.

Dall’analisi di alcuni campioni raccolti tra il 2015 e il 2018 i ricercatori hanno scoperto alcuni soggetti apparentemente dotati di difese contro il virus SARS-CoV-2. Persone che risulterebbero già immunizzate da anni. Una possibile spiegazione è che gli individui siano entrati in contatto con forme di raffreddore basate su altri tipi di Coronavirus.

Da definire come e se tale “reattività” possa effettivamente tradursi in un’immunizzazione al Covid-19. Si ipotizza che tali processi possano giustificare l’impatto maggiore del nuovo Coronavirus in determinati Paesi del mondo.

Fonte: La Jolla Institute for Immunology

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

CrossFit: esercizi da fare in casa (lezione 1)