• GreenStyle
  • Salute
  • Mascherine: uso prolungato favorisce dermatiti, funghi e acne

Mascherine: uso prolungato favorisce dermatiti, funghi e acne

Mascherine: uso prolungato favorisce dermatiti, funghi e acne

Fonte immagine: Foto di leo2014 da Pixabay

Indossare per diverse ore le mascherine protettive può portare diversi effetti collaterali per la pelle del viso, ecco quali sono e alcuni rimedi naturali.

Indossare mascherine protettive per diverse ore favorisce le irritazioni della pelle. Il viso ha una cute spesso molto delicata, che necessita di qualche attenzione in più. I DPI aiutano a ridurre il rischio di Covid-19, ma al contempo aumentano il rischio di funghi, acne e in generale di dermatiti. A sostenerlo i ricercatori dello University of Huddersfield’s Institute of Skin Integrity and Infection Prevention.

L’ambiente caldo e umido creato dalla mascherina intorno alla pelle sarebbe il responsabile di tali effetti. Verrebbero intrappolati durante l’utilizzo anche il respiro, il sudore e il grasso cutaneo. La protezione dal Coronavirus verrebbe accompagnata a potenziali effetti collaterali. Tra questi figurano anche i funghi del cavo orale, come ad esempio la candida.

I ricercatori ritengono co-responsabile il materiale utilizzato per le mascherine, perlopiù poliestere o TNT (Tessuto Non Tessuto). Per loro stessa conformazione questi DPI esercitano una certa pressione sulla pelle, soprattutto in zone a contatto ravvicinato con le ossa (come il naso), aumentando il rischio di lesioni cutanee.

Mascherine: rimedi naturali contro le irritazioni

Alcuni rimedi naturali possono aiutare a ridurre i problemi legati all’utilizzo prolungato delle mascherine. Tra questi figura senz’altro l’aloe vera, un toccasana per la salute della pelle: aiuta a mantenerla idratata e calma le irritazioni. Utile anche una crema alla calendula.

Da non dimenticare l’importanza dell’igiene di tutti i giorni. Detergere la pelle del viso con un sapone neutro, associando poi l’uso di una crema idratante. Utile infine anche un’alimentazione ricca di frutta e verdura amiche della pelle (ad esempio albicocche, carote e pomodori). Yogurt e probiotici possono aiutare in caso di funghi del cavo orale.

Fonte: Forbes

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

CrossFit: esercizi da fare in casa (lezione 1)